La Opel Corsa elettrica per i rally

Pubblicato 23 agosto 2019

Questa versione della Corsa-e, gareggerà nel campionato monomarca Adac Opel e-Rally Cup.

La Opel Corsa elettrica per i rally

LA PRIMA ELETTRICA DA RALLY - L’elettrico ha ormai contaminato molte delle discipline del motorsport. Tra di esse c’è sicuramente il rally; la Fia ha infatti annunciato che a partire dal 2020 il Mondiale di Rally WRC sarà dedicato a vetture ibride (novità inclusa nel nuovo regolamento tecnico). La Opel, invece, precorre i tempi e annuncia una versione da rally dell’Opel Corsa elettrica, basata sulla sesta generazione dell’utilitaria che farà il suo esordio al Salone di Francoforte e sarà nelle concessionarie a dicembre 2019. La vettura è già disponibile su ordinazione (inizialmente è stata prevista la produzione limitata di 15 esemplari per il 2020-21). 

PER GIOVANI TALENTI - L’Opel Corsa-e verrà utilizzata per gareggiare nel primo campionato di rally monomarca per auto elettriche, l’Adac Opel e-Rally Cup, organizzato in compartecipazione con l’Adac (l’Automobilclub  tedesco). Si tratta di una competizione che sostituisce l'Adac Opel Rallye Cup che negli ultimi anni ha rappresentato un’ottima palestra per i giovani talenti che, grazie ai risultati ottenuti, si sono poi potuti affacciare in campionati di categoria superiore. Inizialmente l'ADAC Opel e-Rally Cup si svolgerà durante le gare del campionato tedesco di rally e in altri eventi selezionati; l'inizio della serie è prevista per l'estate 2020. Nel 2021 sarà invece avvitata la “Super Stagione”, che prevede almeno dieci tappe di qualificazione. 

ADATTATA AI RALLY - La nuova Opel Corsa-e, all’interno dell’Adac Opel e-Rally Cup (la cui quota di partecipazione sarà significativamente inferiore a 50mila euro), va a sostituire la Adam, utilizzata negli ultimi tre anni. L’Opel Corsa-e, la cui potenza è di 136 CV, è in grado di sviluppare 260 Nm di coppia ed attualmente è ancora in fase di sviluppo. Il motore è lo stesso motore della versione di seri, ma la casa tedesca ha ovviamente adattato la struttura dell’auto per rispondere al meglio alle sollecitazioni che normalmente ci sono durante le gare di rally, quindi abbiamo un rollcage, sospensioni specifiche e rinforzate, pinze freno a quattro pistoncini, protezione sottoscocca per motore e trasmissione, estintore e ganci a rilascio rapido per cofano e portellone posteriore.

Opel Corsa
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
98
81
43
20
23
VOTO MEDIO
3,8
3.796225
265


Aggiungi un commento
Ritratto di Gwent
23 agosto 2019 - 13:27
2
Che tristezza: Già è nata brutta di suo, poi invece di farla correre nel WRC relegano ad un monomarca elettrico. Dopo tanti anni di attesa per la nuova generazione di Corsa e da appassionato di vecchia data del marchio Opel vedere lo stesso relegato a fare suv e/o utilitarie poco riuscite mi fa davvero male. Unica gemma in gamma è l'Insignia. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Pavogear
23 agosto 2019 - 14:17
Ma dai, ma come si fa? Ma quando finiremo con questo delirio? Passi la moda ambientalista delle auto stradali, ma perché infamare il buon nome delle competizioni automobilistiche? Già i kart elettrici sono un aborto ma alla fine, facendo un grande sforzo mentale, si può anche capire che abbiano un qualche senso, ma poi basta. Qua tra formula e, e-rally, moto-e e quant'altro stiamo completando perdendo di vista il senso delle competizioni: creare veicoli più prestazionali possibili fregandosene di consumi, emissioni e altre porcate varie. Già abbiamo contaminato con i problemi ambientalisti le competizioni tradizionali, ora fermiamoci. Anche perché, se proprio vogliamo essere onesti con noi stessi e volendo accettare la mobilità elettrica, risulta chiaro che quest'ultima altro non è che un modo, seppure fasullo, di salvaguardare l' ambiente. Ragion per cui appare chiaro che è assurdo creare competizioni per auto elettriche quando le competizioni stesse non sono altro che spreco di energia e dunque vanno contro lo spirito dell' auto elettrica.
Ritratto di Zagro
23 agosto 2019 - 14:30
Le auto elettriche sono più performanti di quelle con motore a pistoni. E' ovvio che anche nelle competizioni sostituiscano i vecchi modelli, il progresso arriva dappertutto. In ogni caso sono d'accordo comunque a mantenere alcune competizioni ancora con i vecchi motori a pistoni. Dopotutto anche se le auto sono comuni da oltre un secolo c'è ancora molta gente che si diverte con le corse dei cavalli. Ciao.
Ritratto di Fr4ncesco
23 agosto 2019 - 14:42
2
Sono più performanti in accelerazione, poi ad aumentare degli giri perdono colpi, nei pit stop devono sostituire l'intera batteria e sono meno affidabili rischiando di incendiarsi. Poi non trascuriamo il fattore coinvolgimento del pubblico, le elettriche faticano ancora ad emozionare.
Ritratto di tramsi
23 agosto 2019 - 14:53
Soprattutto nei rally conta proprio l'accelerazione e la disponibilità istantanea del massimo della coppia.
Ritratto di Gwent
23 agosto 2019 - 19:24
2
Allora Tramsi accetta anche il fatto che una Model S P100 D dia la paga alla nuova RS6 nella maggior parte delle condizioni di utilizzo (ho letto commenti, non ricordo da parte di chi che dicevano più o meno "hai mai visto una Tesla andare a più di 150 km/h?" Risposta "no, di solito le vedo solo girare in città a velocità normali"). Va da sé che io preferisca l'audi alla tesla ma il tuo punto di vista in merito qual'e'? Magari nel tuo mondo sulle strade normali si va più veloce che nei rally. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di tramsi
23 agosto 2019 - 19:28
Il mio non è un punto di vista, ma l'attestazione di un dato di fatto. L'affermazione "nel tuo mondo sulle strade normali si va più veloce che nei rally" non trova riscontro alcuno in quel che ho scritto. Credo che tu abbia saltato la pasticca pomeridiana, non c'è altra spiegazione.
Ritratto di neuro
23 agosto 2019 - 22:42
ma anche di RS6 a piu di 150km/h se ne vedono quante?
Ritratto di Andre_a
23 agosto 2019 - 21:16
5
Dipende da dove si fanno correre: a Pikes Peak il record assoluto ce l’ha un’auto elettrica, tra le moto il benzina è davanti, ma per pochi secondi (ed è stato dietro nel passato)
Ritratto di Pavogear
23 agosto 2019 - 16:31
@zagro capisco che il tuo commento sia provocatorio, però bisogna anche essere bravi. Se alla prima frase mi scrivi subito che le elettriche sono più performanti di quelle con motore termico capisci che il palco casca subito. Comunque buon divertimento da casalingo con aspirapolveri e frullatori, io preferisco guidare. Ciao.
Pagine