NEWS

Opel lancia la Combo “quattrozampe”

6 luglio 2012

Il nuovo allestimento Pet Lovers Edition ha tutto ciò che serve a chi non rinuncia a viaggiare in compagnia dei propri animali.

ALLESTIMENTO SPECIALE - Arriva da Opel una nuova versione, molto particolare, della Combo Tour: la terza generazione della multispazio tedesca, basata sulla piattaforma della Fiat Doblò, è ora disponibile anche in versione Pet Lovers Edition, studiata per le esigenze di un trasporto più facile e sicuro di animali domestici. L’allestimento include una rete divisoria tra bagagliaio e abitacolo, un coprivano posteriore lavabile e un accessorio specifico, il FlexFloor, che permette di dividere in orizzontale lo spazio nel vano bagagli, così da tenere separati animali e valigie. I prezzi della Combo Tour Pet Lovers Edition partono, in promozione, da 13.900 euro.

Opel combo pet lovers edition 3
Da sinistra: Nicola Benai, direttore marketing General Motors Italia, Carla Rocchi, presidente ENPA Onlus, Marco Bravi, responsabile comunicazione e sviluppo ENPA Onlus.


MERCATO PROMETTENTE
- Dietro la realizzazione di questa versione della Combo Tour c’è un mercato solo in apparenza marginale. Spiega Nicola Benai, direttore marketing di General Motors Italia: “Da un’indagine che abbiamo commissionato alla Doxa è emerso che il 22% circa delle famiglie italiane ha un cane e che oltre 4 milioni di loro quest’anno se lo porteranno in vacanza. E il 69% di chi possiede un animale dichiara di tenerne conto al momento di acquistare un’auto”. Insomma, un mercato potenzialmente promettente, in cui Opel prova a mettere piede con questo primo modello pressoché “a costo zero” (dopotutto, non serve molto per attrezzare al trasporto di animali una multispazio). Non è però detto che l’operazione non possa allargarsi ad altre vetture: come precisa il direttore della comunicazione di General Motors Italia, Paola Trotta, “in Italia ci sono circa 7 milioni di cani, più dei bambini d’età compresa tra 0 e 10 anni”.

Opel combo pet lovers edition 2


COLLABORAZIONE ENPA
- L’iniziativa vanta la “benedizione” dell’Enpa, l’Ente nazionale protezione animali, cui Opel Italia ha fornito due Combo, Tour e Van, decorati con il logo da una campagna pubblicitaria che partirà lunedì a colpi di video “virali”. “I nostri amici a quattro zampe hanno diritto al rispetto”, spiega Marco Bravi, responsabile comunicazione e sviluppo dell’Ente. “Secondo i dati raccolti sulla base degli ingressi nelle nostre strutture, ogni anno in Italia vengono abbandonati circa 100.000 cani: il fenomeno è in calo, ma sono ancora troppi”.

> Opel Combo: i prezzi aggiornati

Opel Combo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
2
2
3
0
2
VOTO MEDIO
3,2
3.22222
9
Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
6 luglio 2012 - 17:21
3
Lodevole iniziativa. In questo modo le famiglie avranno un motivo in più per portare in vacanza il proprio cane. Il problema, semmai, è nelle spiagge: in Italia le spiagge attrezzate per ospitare per ospitare cani sono meno di una decina...
Ritratto di fabri99
6 luglio 2012 - 20:04
4
Strutture convenzionate per cani ce ne sono un po', ma le spiagge no! Che vergogna! Ciao Matte;)
Ritratto di fogliato giancarlo
6 luglio 2012 - 23:57
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di MetallicA
7 luglio 2012 - 00:00
la gente non urini in acqua...
Ritratto di TurboCobra11
7 luglio 2012 - 11:54
fornitori d'acqua dei mari, esempio il po che dopo aver raccolto acque luride da tutta la pianura padana scarica in mare, così che nei lidi ferraresi l'acqua è color cioccolata, diciamo così. Certo ci sono i depuratori, però non sempre.......
Ritratto di MetallicA
7 luglio 2012 - 13:41
basta vedere anche le auto che finiscono in acqua quanto inquinamento rilasciano
Ritratto di TurboCobra11
8 luglio 2012 - 16:15
Non mi sembra cosa così diffusa, come l'andare in bagno diciamo. Comunque concordavo con te, aggiungevo che comunque per quanto si possa pensare al momento della spiaggia, si deve pensare anche a ciò che succede 365 gg all'anno, ovvero lo scarico dei fiumi in mare. Poi certo che lo st..erco che ti galleggia davanti alla spiaggia è peggio e di impatto più forte, però è un pò tutto uno schifo. tutto qua. Saluti
Ritratto di MetallicA
8 luglio 2012 - 16:17
questo motivo che le vacanze le faccio fuori dall'italia
Ritratto di fogliato giancarlo
8 luglio 2012 - 00:58
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Cinque porte
7 luglio 2012 - 12:02
Qua in Liguria si ci è organizzati nonostante il pochissimo spazio a disposizione,mentre in Toscana nonostante lo spazio immenso dato dalle spiagge dopo Livorno,le spiagge attrezzate sono pochissime!
Pagine