NEWS

Peugeot 2008: si lavora anche di notte

2 aprile 2014

Altro aumento di produzione per la Peugeot 2008 con l’introduzione di un mezzo turno notturno di lavoro. Ben 120.000 gli ordini.

Peugeot 2008: si lavora anche di notte
CRESCITA COSTANTE - Il successo commerciale della Peugeot 2008 è sempre crescente. Lo testimoniano i numeri. Alla fine di maggio 2013, a poche settimane dalla presentazione, erano già 16.000 gli ordini firmati. Nove mesi dopo è stato raggiunto il traguardo dei 100.000 esemplari mentre oggi sono 120.000 le vetture uscite dalle linee di montaggio di Mulhouse, stabilimento francese del gruppo PSA Peugeot Citroën. Un’accoglienza inaspettata che ha costretto i vertici ad aumentare più volte i ritmi di produzione. L’ultimo aumento ha comportato l’introduzione di un mezzo turno di lavoro notturno che porterà la produzione a circa 860 veicoli al giorno (erano 680 solo due mesi fa). Le risorse necessarie saranno fornite dal personale interno perché parallelamente, la direzione del sito di Mulhouse ha deliberato la sospensione di mezzo turno sulla linea che produce Citroën C4 e DS4, a partire dal prossimo 21 luglio. 
 
 
UNO ZERO IN PIÙ - Lanciata nella primavera del 2013, la Peugeot 2008 è una crossover di dimensioni contenute (416 cm di lunghezza, 174 di larghezza e 156 di altezza, le sue misure) derivata dalla 208. Come l’utilitaria, dalla quale riprende buona parte della gamma motori, dispone unicamente della trazione anteriore ma, l’aggiunta del Grip Control che simula il funzionamento di un differenziale, aiuta a districarsi su fondi a scarsa aderenza. Rivale delle varie Nissan Juke, Renault Captur e Opel Mokka, è disponibile in tre allestimenti (Acces, Active, Allure) a prezzi compresi tra i 15.400 e i 22.000 euro. Sono a benzina i motori 1.2 VTi da 82 CV e il 1.6 VTi da 120 CV, a diesel il 1.4 HDI da 68 CV e il 1.6 e-HDi da 92 e 115 CV. Il cambio, a seconda delle versioni, è un manuale a 5 e 6 marce o un robotizzato a 5 e 6 rapporti.
Peugeot 2008
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
113
129
75
51
71
VOTO MEDIO
3,4
3.36902
439
Aggiungi un commento
Ritratto di PariTheBest93
2 aprile 2014 - 12:42
3
Un successo annunciato, visto che non poteva essere diversamente in questo periodo dove i suv/crossover sono di moda! Però i benzina sono piuttosto "fiacchi" chissà se arriverà il 1.2 turbo da 110cv...
Ritratto di napolmen
2 aprile 2014 - 13:00
..anche perche' svendute coi prezzi a atssi agevolati e debiti pagati dallo stato francese
Ritratto di PariTheBest93
2 aprile 2014 - 13:15
3
Prestito che di questo passo verrà ripagato presto...
Ritratto di wesker8719
2 aprile 2014 - 13:23
veramente considerando che deriva dalla 208 e che viene venduta a 5 mila euro in più direi che con questo modello stanno facendo un affare !!
Ritratto di PariTheBest93
2 aprile 2014 - 19:46
3
Veramente il sovrapprezzo è di 2000€ circa, rispetto alla 208 a tre porte di pari allestimento, che si riducono di 700€ (o 500 per l'Allure) a cinque porte...
Ritratto di wesker8719
3 aprile 2014 - 12:49
5 mila è un cifra sparata a caso ma parlando a livello di sconto applicato la differenza è di oltre 3 mila euro visto che viene scontata molto meno della 208 dalla quale deriva , questo fa capire il guadagno !!
Ritratto di PariTheBest93
3 aprile 2014 - 13:26
3
Beh questo dipende da concessiosario a concessionario, resta il fatto che indubbiamente con la 2008 ha sicuramente guadagnato molto, la peugeot
Ritratto di DS
2 aprile 2014 - 15:59
Si, intanto ogni 2008 e Captur che si vendono oggi sono una Renegade o 500X che non si venderanno domani, ma non importa tanto non c'è fretta da queste parti...
Ritratto di onavli§46
2 aprile 2014 - 13:26
una suv, o meglio dire giustamente una crossover media e di dimensioni contenute, che ormai quasi tutte le principali case automotive hanno in listino, per soddisfare la moda del momento e del mercato che le richiede. Comunque ne carne e ne pesce. Le suv blasonate e di qualità sono un'altra cosa. A mio parere è comunque una suv ingentilita, cioè più auto urbana più alta che non suv. Finiture discrete, meccanica eguale alle più comuni sorelle della Casa, con qualche difetto visivo interno ed esterno di stile e linea. Poco efficace il cruscotto, sicuramente moderno ma in posizione anomala, cioè troppo alta, e volante troppo piccolo. Spazio interno nelle misure inferiori alla media della concorrenti. Cozza profondamente l'enorme "bordo fregio cromato", sopra la battuta delle portiere posteriori. Si poteva fare bordo più piccolo, o luce cristallo più alta; così significa, solo una cromatura stonata messa lì per tentare di impreziosire non si sa bene cosa. Vettura commerciabile e le vendite lo confermano. Prezzo ne caro ne basso, conformemente alla media di segmento, ma con meno accessori di serie rispetto ad altre. Il mezzo turno di notte, è buono per i dipendenti in termini di salario, che percepiscono in tal maniera (credo contrattualmente anche in Francia) decimi di maggiorazione per indennità notturna di lavoro.
Ritratto di Arcadia
2 aprile 2014 - 13:48
La trovo molto sovraccarica e barocca e non così sexy, preferisco nettamente il corso stilistico di Citroen però sono arcicontento del suo successo perché i detrattori fiattari davano ragione a Sergione sul fatto che è meglio non fare auto nuove in periodi di crisi e sputando su PSA che invece ha rischiato e la sua mossa ha pagato perché la fortuna aiuta gli audaci, non certo i pavidoni don abbondio-marchionne.
Pagine