NEWS

Peugeot 3008: tutta un'altra storia

23 maggio 2016

Completamente rivista, la nuova Peugeot 3008 punta su uno stile curato, un abitacolo all'avanguardia e una solida base meccanica.

Peugeot 3008: tutta un'altra storia

NUOVA FILOSOFIA - Comoda, piacevole da guidare e poco assetata ma con un design troppo singolare per convincere il grande pubblico, la prima generazione della Peugeot 3008 si prepara ad andare in pensione sostituita da un mezzo che ha nello stile uno dei suoi elementi di forza. Grazie a un frontale di forte personalità, che richiama i tratti vincenti della piccola 2008 e a una silhouette importante con linee sicure ma eleganti, la crossover francese vira con decisione verso il mondo delle suv. L'obiettivo è fare centro nel settore delle crossover cosiddette compatte, quello per intendersi della Nissan Qashqai, una fascia di mercato in espansione che assicura margini di guadagno interessanti per i costruttori. Il debutto europeo del nuovo modello, che è lungo 444 cm, è previsto per il prossimo Salone di Parigi (1-16 ottobre). Al lancio la gamma della Peugeot 3008 prevede una scelta fra sette combinazioni di cambi e motori (tutti dotati di Stop&Start), per potenze comprese fra i 120 e i 180 CV ed emissioni di CO2 a partire da 115 g/km. Si tratta dei benzina 1.2 PureTech 130 S&S con cambio manuale o automatico, del THP 1.6 165 S&S con l'automatico e dei diesel 1.6 BlueHDi 120 S&S con cambio manuale o automatico, 2.0 BlueHDi 150 con un manuale a sei marce e 2.0 BlueHDi 180 S&S con un automatico, sempre a sei rapporti. Per tutte, il numero dopo l'indicazione del motore indica la potenza espressa in cavalli. 


 
IL FASCINO DELLA TECNOLOGIA - L'abitacolo della Peugeot 3008 vuole stupire: nella parte anteriore conferma la sua precedente impostazione, con una plancia importante e un generoso tunnel centrale. Il posto guida ora è dominato come sulle altre Peugeot recenti dall'i-Cockpit, il particolare cruscotto che si legge sopra la corona del volante (e non attraverso) e che dopo critiche iniziali sembra aver convinto il pubblico. Qui, è arricchito da una strumentazione futuribile e personalizzabile grazie a uno schermo a colori da 12,3" sistemato al posto dei tradizionali quadranti: la sua visibilità appare buona, merito anche dall'adozione di un volante più compatto che ha la corona piatta tanto nella parte inferiore quanto in quella superiore. Rispetto al passato la plancia della Peugeot 3008 vede una maggiore attenzione per i dettagli e già dall'allestimento di secondo livello è impreziosita da elementi cromati e inserti in nero lucido che conferiscono all'ambiente un che di "premium". È dominata da un grande schermo a colori da 8 pollici con tecnologia capacitiva, che risponde con reattività ai comandi. Viene utilizzato per controllare la radio, il telefono, la climatizzazione, il sistema di navigazione, le app e i principali parametri del veicolo. Come sulla prima 3008, appunto, la consolle centrale è ampia ma grazie anche ad alcuni accorgimenti stilistici sembra meno massiccia del reale. Si apprezza, poi, la maggior cura dedicata a tasti ed elementi di comando, leva del cambio automatico compresa.


 
L'ELETTRONICA VIGILA SULLA SICUREZZA - Costruita sulla piattaforma modulare EMP2 del gruppo francese, la Peugeot 3008 è progettata per ottenere il massimo dei voti nelle prove di urto. In attesa di tale conferma dai risultati dei crash dell'ente indipendente Euro NCAP, questa suv ostenta comunque sicurezza grazie a una dotazione elettronica di ausilio alla guida di prim'ordine. Nella sua dotazione figura il sistema di frenata automatica (Active Safety Brake) che limita i rischi di tamponamento, rallentando il veicolo in caso di pericolo scontro. Il dispositivo è integrato dal Distance Alert che mette sull'avviso il guidatore quando si avvicina troppo agli altri veicoli. Non mancano il Lane Keep Alert che avverte quando si sorpassa involontariamente la linea di corsia, gli abbaglianti automatici che evitano di accecare gli altri automobilisti, abbassando automaticamente i fasci luminosi quando si incrociano dei veicoli, e il regolatore di velocità (cruise control) adattivo con funzione di arresto: oltre a mantenere la distanza di sicurezza dalle altre vetture può fermare automaticamente la Peugeot 3008 in caso di code improvvise. Completano il quadro sicurezza, la telecamera che legge cartelli e limiti di velocità e il sistema di sorveglianza degli angoli ciechi che avvisa il guidatore dell'approssimarsi di un altro mezzo nell'area dietro il veicolo non visibile con gli specchietti. Per chi punta a utilizzare la Peugeot 3008 in condizioni di guida difficili da segnalare la conferma nella dotazione dell’Advanced Grip Control, il sistema di controllo elettronico della motricità che permette di adattare la gestione della trazione su cinque livelli, selezionabili seconda delle condizioni del fondo. Una soluzione che, abbinata alle ruote da 18" con pneumatici M+S, garantisce alla 3008 una buona motricità con neve e fango. Infine, il dispositivo Hill Assist Descent Control (HADC) permette al veicolo di percorrere discese ripide in off-road, controllando la presa delle singole ruote sul terreno e mantenendo l'andatura sotto i 3 km/h.

Peugeot 3008
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
142
60
40
23
34
VOTO MEDIO
3,8
3.846155
299


Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
23 maggio 2016 - 11:55
Gli interni di questa 3008 sono eleganti e belli, sicuramente anche di buona fattura, il design esterno non mi convince molto, ha linee fin troppo elaborate a mio avviso, avrei preferito qualcosa di più sobrio.
Ritratto di niko91
23 maggio 2016 - 12:00
Interessante e molto futuristica!
Ritratto di Veloce
23 maggio 2016 - 12:17
Notevole la linea esterna. Negli interni noto un miglioramento del concetto espresso con 208 e 308. Stessa filosofia (icockpit e volantino), ma su alcune cose hanno fatto un passo indietro. Ad esempio i comandi del clima tornano ad essere analogici (per fortuna). Su altre cose hanno voluto aggiungere un tocco ancora più futuristico, come la leva del cambio ad esempio.
Ritratto di faustopeano94
23 maggio 2016 - 13:12
Mi dispiace contraddirla, ma ad onor del vero in una foto si vede proprio il display con selezionata la schermata legata alla cimatizzazione! Bizona e con relativi comandi.
Ritratto di giovi11
24 maggio 2016 - 20:19
3
Esatto :)
Ritratto di torque
23 maggio 2016 - 12:23
Non ho capito se è già il modello definitivo, ma in ogni caso mi piace. L'unica cosa è che la coda è davvero troppo Mazda CX-3... Molto molto belli gli interni, sono contento che continuino con l'i-cockpit, tanto criticato ma io mi ci trovo comodissimo. Gli interni in particolar modo poi hanno un aspetto davvero futuristico, quasi da concept, per questo chiedevo se quello delle foto fosse già il modello che andrà in vendita...
Ritratto di autolog
24 maggio 2016 - 09:23
Al solito i francesi fanno show con le lucine e le stravaganze interne, poi magari la meccanica è una sola ma vuoi mettere l'ambiente soffuso dell'abitacolo? Battute a parte, trovo il frontale e la fiancata ben fatte, molto. Il posteriore in foto non mi convince molto invece. Nell'insieme l'auto mi convince, però. La pubblicità tamarra ma coinvolgente. Peugeut si sta difendendo bene! Citroën un po meno...
Ritratto di chicco_t
23 maggio 2016 - 13:19
il video è molto bello, la macchina un po' meno almeno negli esterni. aspettiamo di vederla dal vivo.
Ritratto di Blade7674
23 maggio 2016 - 13:19
In un altro articolo ho letto che è larga 1,90 con gli specchietti il chè significa larga meno di 1,80 ...direi che è un suvvino tanta scenografia anche dentro...ma poca sostanza...
Ritratto di xtom
23 maggio 2016 - 13:28
Hanno fatto un gran bel lavoro, sia sugli interni, sia sugli esterni. L'ideale sarebbe una versione a GPL o a metano, ma forse è chiedere troppo.
Pagine