NEWS

Peugeot 3008: ora ha lo “sguardo” più grintoso

Pubblicato 01 settembre 2020

La crossover Peugeot 3008 si aggiorna nel frontale, richiamandosi alle recenti 208, 2008 e 508. E arriva un nuovo schermo a sfioramento di 10” al centro della plancia.

Peugeot 3008: ora ha lo “sguardo” più grintoso

PIÙ GIOVANE QUEL LOOK - Quattro anni fa, con il lancio del nuovo modello, la Peugeot 3008 si è trasformata in una crossover dal carattere deciso. Lo stile ricercato e personale è stato molto apprezzato, tanto che la produzione ha superato le 800.000 unità (80.000 delle quali vendute in Italia). Ma adesso è il momento di “cambiare faccia” e di proporre un look aggiornato e più aggressivo, con inedite luci diurne anteriori che si allungano sottili verso la parte bassa del paraurti, e a una mascherina con disegno a scacchiera, più larga e priva di cornice, collegata ai fari da alcune alette. I fari a led (con la nuova “modalità fendinebbia” che sostituisce le luci dedicate nel paraurti) hanno una forma più sinuosa, e perdono l’inserto in tinta con la carrozzeria. I cambiamenti riguardano anche le prese d’aria inferiori nel fascione, più ampie. Tutti aggiornamenti ispirati ai modelli più recenti della marca della casa francese: 208, 2008 e 508. 

“FRECCE” DINAMICHE - Il restyling della Peugeot 3008 coinvolge anche le luci posteriori (sempre con le tre “unghiate” in evidenza), che ora sono full led e hanno le “frecce” con accensione “a scorrimento”. L’allestimento GT può disporre del pacchetto GT optional con gli inediti cerchi in lega diamantati di 19”. Agli optional della GT si aggiunge anche il pacchetto Black, con particolari neri (mascherina, barre sul tetto, cornice dei finestrini, spoiler posteriore, profili sottoporta), che danno un tocco più sportivo alla vettura.

“CRESCE” LO SCHERMO NELLA PLANCIA - L’abitacolo della Peugeot 3008 mantiene tutti gli elementi che lo rendono ricco di personalità: il piccolo volante dalla forma vagamente esagonale, il cruscotto digitale di 12,3” e la prominente consolle, impreziosita da tasti in stile pianoforte. Cambiano, però, alcuni rivestimenti (come quello in pelle nappa rossa per la GT), gli inserti (si aggiunge il legno di tiglio scuro tra i materiali a listino) e, soprattutto, il display del sistema multimediale, ora più grande: passa da 8” a 10”. Tra le novità, anche due prese Usb per i posti dietro. 

“VEDE” ANCHE DI NOTTE - Nella dotazione di aiuti elettronici alla guida della Peugeot 3008, segnaliamo ora il Night Vision (optional raro su questo tipo di auto), che rileva i pedoni e gli animali davanti al veicolo di notte o in condizioni di visibilità ridotta. La portata del sistema garantisce una “vista” fino a 200-250 metri, con proiezione nel cruscotto virtuale delle immagini riprese dalla telecamera a infrarossi. C’è poi il cruise control adattativo, che consente alla macchina di seguire il flusso del traffico (fino a fermarsi e ripartire) senza intervenire su acceleratore e freno, e la frenata automatica d’emergenza di ultima generazione, che rileva pedoni e ciclisti, di giorno e di notte, fino a 140 km/h. Sui modelli GT e GT Pack , i fari full led hanno una “firma luminosa” specifica e la nuova funzione di illuminazione dell’interno curva attiva fino a 90 km/h.

TRE VERSIONI - Praticamente invariata la parte meccanica della Peugeot 3008. Tutti i motori sono turbo. A benzina si va dal 1.2 a tre cilindri con 131 CV al 1.6 con 181; i diesel sono il 1.5 da 131 CV e il 2.0 con 180. Quanto alle varianti ibride ricaricabili, c’è la 1.6 Hybrid con cambio automatico e-EAT8, nelle due versioni a trazione anteriore da 224 CV e 4x4 da 299. Tre i livelli di allestimento, Active, Allure e GT, più uno intermedio per ciascuno, definito da un pacchetto (Active Pack, Allure Pack e GT Pack), che migliora la dotazione relativa al comfort, all’estetica e alla tecnologia elettronica. Ordinabile dal prossimo autunno, la Peugeot 3008 sarà nelle concessionarie da gennaio 2021 a partire da circa 30.000 euro.

Peugeot 3008
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
177
94
57
51
65
VOTO MEDIO
3,6
3.60135
444




Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
1 settembre 2020 - 10:26
L'anteriore è stato cambiato veramente molto nonostante il progetto iniziale abbia riscosso un successo notevole. Un plauso a Peugeot che non ha paura di cambiare.
Ritratto di Elix69
1 settembre 2020 - 10:28
Brava Peugeot. Applausi.
Ritratto di mika69
1 settembre 2020 - 10:58
Manca una trazione integrale per tutti.... al solito.
Ritratto di Check_mate
1 settembre 2020 - 12:01
Eh già, l'unica 4x4 per l'attuale viene via a 54mila euro. Oddio, posso capire la bontà del progetto, che ha 300cv, che sia una plug in, ma già andare a spendere più di 40k per una Peugeot fa un po' storcere il naso, ma 54... Con tutti i riconoscimenti che si possano fare ell'enorme passo in avanti che han fatto negli ultimi 10 anni e che di fatto li ha collocati ormai una spanna sopra VW, per qualità percepita e non solo. Ma ti costa come una Evoque, che con tutti i suoi difetti, è comunque una Range Rover...
Ritratto di Magnificus
1 settembre 2020 - 13:53
Si trovo inconcepibile un auto con queste caratteristiche non abbia una versione base con l'integrale
Ritratto di deutsch
1 settembre 2020 - 18:21
4
forse perchè non la chiedono, sopratutto ora che le gomme invernali sono ormai cosa diffusa
Ritratto di Flynn
1 settembre 2020 - 23:36
6
Tanto chi la compra la prende 1.2 o 1.6 . Se sali con i prezzi tanto vale passare oltre.
Ritratto di 82BOB
1 settembre 2020 - 11:14
Per me le "zanne" sono veramente un plus nell'estetica recente di Peugeot, molto più accattivanti, ad esempio, delle "lacrime" Renault! Questo modello, che pur avendo il fardello estetico di essere un SUV, ora con questo nuovo frontale ha sicuramente maggior appeal e si "ringiovanisce"! Personalmente, per gli ultimi "botti" di fine carriera, avrei messo le "zanne" (e il monociglio posteriore) anche alla 308, che comunque anche se vecchiotta resta sempre bella!
Ritratto di DANIELE_69_PAC
1 settembre 2020 - 16:40
Invece a me fanno ribrezzo. Trovo tutto eccessivamente barocco
Ritratto di Donato Ravenna
2 settembre 2020 - 09:40
1
Esatto, anche a me.... Ma forse perché io sono abituato al minimalismo teutonico
Pagine