NEWS

Peugeot 308 R Hybrid: l’ibrida va di corsa

16 aprile 2015

Al salone di Shanghai la casa francese porta la sportiva 308 R con un sistema ibrido capace di 500 CV.

Peugeot 308 R Hybrid: l’ibrida va di corsa
UN IBRIDO DA CORSA - La Peugeot 308 R è la versione sportiva del fortunato modello 308. Non è ancora entrata in produzione, ma sotto il cofano monta il 4 cilindri 1.6 THP da 270 CV, lo stesso adottato sulla coupé RCZ R. La Peugeot è voluta partire da qui per coniugare in chiave ibrida il modello 308, almeno per un salone. Per la concept car Peugeot 308 R Hybrid è stata fatta una rivoluzione. Intanto la trazione è sulle quattro ruote. Poi alla voce potenza disponibile la scheda tecnica riporta  un eclatante 500 CV. Il 4 cilindri THP da 270 CV è infatti abbinato a un sistema di due motori elettrici di 115 CV ciascuno. Uno è collocato anteriormente assieme alla scatola del cambio automatico (a 6 rapporti), l’altro è posto a ridosso dell’asse posteriore alle cui ruote invia la sua coppia motrice. 
 
LOOK “CATTIVO” - Con una potenza del genere è inevitabile che tutta la vettura sia impostata in funzione delle prestazioni possibili. Così la carrozzeria presenta un vistoso spoiler che chiude in basso il frontale, mentre i parafanghi sono generosamente allargati (le misure delle carreggiate sono aumentate di 8 cm). All’interno dei parafanghi risaltano le gomme 235/35 R 19 indispensabili per scaricare a terra tanta potenza e per garantire la necessaria tenuta di strada.
 
SCATTO BRUCIANTE - In tema di prestazioni, se la velocità di 250 km/h non stupisce più di tanto (è autolimitata), l’accelerazione invece è mozzafiato: 4 secondi sulla base 0-100 km/h e 22 secondi sul chilometro da fermo. Il tutto accompagnato su dati di efficienza energetica impressionanti: solo 70 g/km le emissioni di CO2 di questa Peugeot 308 R Hybrid da 500 CV. L’adozione del sistema ibrido ha imposto notevoli cambiamenti nella distribuzione dei componenti. Il serbatoio di benzina è stato collocato nello spazio del bagagliaio, mentre al suo posto è stato sistemato il pacco delle batterie agli ioni di litio da 3 kWh. Con questo modifica, i pesi sono distribuiti per il 60% sull’anteriore e per il 40% sul retrotreno. 
 
 
QUATTRO MODI DI VIAGGIARE - I progettisti per la Peugeot 308 R Hybrid hanno previsto un sistema di gestione che prevede più modalità di funzionamento, con comando posto sulla console. In modalità HOT LOP si dispone di tutta la potenza erogabile (500 CV) con 730 Nm di coppia. Regolando il sistema in TRACK il motore elettrico posto davanti funziona solo da overboost, i cavalli disponibili sono 400 e la coppia è di 530 Nm. ROAD è poi la modalità pensata per il normale uso stradale, che utilizza 300 CV e 400 Nm di coppia (il motore elettrico anteriore è escluso). Infine regolando il sistema in ZEV la 308 R Hybrid si muove esclusivamente con la trazione elettrica.  Conseguenti alle caratteristiche motoristiche sono i freni, con dischi di 380 mm di diametro davanti e 290 mm dietro. E l’impianto è collegato alle unità elettriche che nelle frenate recuperano energia con cui vengono ricaricate le batterie. A proposito delle batterie, la Peugeot per questa concept car ha scelto un sistema di ricarica che consente di “fare il pieno” in soli 45 minuti. Ma non solo. L’insieme ibrido della 308 R Hybrid permette di ricaricare le batterie “on board”, mediante il motore a benzina e quello elettrico anteriore. 
 
INTERNI TECNOLOGICI - La concept car 308 R Hybrid presenta novità non solo sotto l’aspetto tecnico. Nuovi sono anche gli interni e l’equipaggiamento della plancia. I tessuti sono di tipo “tecnologico” e sono abbinati a parti in pelle. Quanto alla strumentazione, il cambio automatico ha comandi al volante e le principali informazioni funzionali della vettura vengono resi leggibili al conducente mediante la riproduzione sul parabrezza. Ovviamente i sedili sono sportivi e i materiali usati sono in sintonia con lo stato dell’arte nelle vetture corsaiole.
 
E LA PRODUZIONE? - Per il momento non ci sono notizie circa i destini produttivi della Peugeot 308 R Hybrid. Se ne saprà di più al salone di Shanghai, che apre i battenti il 20 aprile. Intanto la Peugeot porterà sul suo stand anche un’altra versione della 308: la Peugeot 308 S, particolarmente rivolta al mercato cinese. 




Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
16 aprile 2015 - 13:36
2
Nella "realtà" potrebbero ricavarci una 308 R con il solo 4 cilindri da 270CV da contrapporre alla Golf R, conservando gli stessi elementi estetici che sono molto "racing", oltre ad avere chiaramente una funzione aerodinamica e di raffreddamento. Il sistema ibrido invece lo si adotta su modelli più tranquilli in alternativa al diesel.
Ritratto di simone.man
17 aprile 2015 - 10:32
1
forse non sei aggiornatissimo comunque l'ibrido o l'elettrico viene usato ANCHE nei modelli "tranquilli" per ovvi motivi di risparmio sui consumi , ma soprattutto su auto sportive "aggressive" per poter dare prestazioni che un motore a combustioni non potra mai dare .. visto che i motori elettrici oltre che avere un'efficienza piu che doppia rispetto al miglior motore termico esistente sulla terra sono sempre in coppia .. non so se è chiaro il concetto :-)
Ritratto di Fr4ncesco
17 aprile 2015 - 15:00
2
Intendevo nello specifico il sistema ibrido usato su questa 308, che per l'uso stradale diventa troppo esagerata, quindi la potrebbero proporre con il solo motore termico in linea con le altre segmento C sportive, mentre lo sviluppo del sistema ibrido riutilizzarlo su modelli più tranquilli in ambito stradale.
Ritratto di Gordo88
16 aprile 2015 - 15:18
Peserà un bel pò con ben 2 motori elettrici però l' aver adottato la tecnologia range extender è ammirevole. Un appunto sulla verniciatura bicolore che è inguardabile, speriamo non venga adottata anche sulla prox 308 gti!!
Ritratto di pogio
16 aprile 2015 - 16:51
Ammirevoli!! Peró è prorpio brutta..
Ritratto di studio75
16 aprile 2015 - 17:50
5
è cattiva ma non tamarra. prestazioni oltre i limiti di qualsiasi concorrente sul mercato. 22sec il Km non li fa nessuno. il bollo dovrebbe essere pagato solo sui 270cv e non sui 500 totali quindi un bel risparmio. Se il costo non sarà uno sproposito per via della tecnologia ibrida, meglio questa 308 di tutte le altre concorrenti. forse unico neo è il volantino...
Ritratto di Vincent Vega
17 aprile 2015 - 12:31
Mettere tra i difetti il "volantino" secondo me è sbagliato. Forse guardandolo può dare un impressione negativa, ma guidando non torneresti più alle classiche corone ;)
Ritratto di Asburgico
16 aprile 2015 - 21:26
tranne FCA o sbaglio? Ho visto soluzioni ibride ormai da tutte le case automobilistiche tranne FCA, ma magari non sono aggiornato.
Ritratto di dKf777
17 aprile 2015 - 07:37
nemmeno io sono molto informato ma ora che ci penso hai ragione, un tempo pensarono alla panda a idrogeno poi non si ebbe più notizia
Ritratto di Fantomas72
17 aprile 2015 - 12:18
Immaginate se la producono entro un anno... , poi a quanto pare i prossimi modelli anche la nuova 3008 potrebbero adottare questo nuovo sistema Hybrid..:)
Pagine