Peugeot

Peugeot
308

da 25.670

Lungh./Largh./Alt.

425/180/146 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

420/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

Nata nel 2013, la Peugeot 308 è una cinque porte dalla linea elegante e ricercata. In rapporto ai 425 cm di lunghezza della carrozzeria, lo spazio a bordo abbonda, sia per i passeggeri (due adulti stanno comodi anche dietro) sia per i bagagli: con i suoi 420 litri (1273 a divano reclinato) il baule è uno dei più capienti della categoria. L’abitacolo è originale e rifinito con cura: la strumentazione è rialzata, la plancia ha un design pulito e minimalista e i comandi sono facili da individuare; dà un tocco tecnologico l’ampio schermo touchscreen di 9,7” (di serie tranne che per la “base”, la sola con il “clima” manuale anziché automatico) incastonato nella plancia. Intuitiva e gratificante la guida: piuttosto agile anche in città, fra le curve la vettura è favorita dalle sospensioni solide (ma non tanto da sacrificare il comfort sullo sconnesso) e dalle buone qualità dello sterzo. Al “piccolo” 1.2 PureTech a benzina da 110 o 131 CV, si affianca il potente 1.6 PureTech GT da 224 cavalli, che diventano addirittura 272 nella sportiva GTi. Brillante il moderno diesel 1.5 da 131 CV, ma restano piuttosto validi anche i 1.6 (nelle varianti da 99 o 120 CV) e 2.0 da 150 o 177 CV (quest'ultimo, anche con cambio automatico). 

 

Versione consigliata

La Peugeot 308 1.2 PureTech a benzina da 131 CV è vivace ed equilibrata: se non si fanno troppi chilometri è una scelta interessante, anche in virtù del prezzo. Altrimenti la 1.5 BlueHDi, che abbina ottime prestazioni ed economia d’esercizio. Interessante l’allestimento Business, che offre di serie - fra l’altro - il navigatore, il bracciolo centrale posteriore con botola per gli sci e gli specchi ripiegabili elettricamente.

 

Perché sì

Finiture L’abitacolo è realizzato con materiali di qualità e curato nei dettagli.

Piacere di guida La 308 è maneggevole, precisa e sicura; e la massa contenuta “valorizza” le prestazioni dei motori.

Sicurezza Di serie c’è più dell’indispensabile (cruise control e luci diurne a led sono previsti anche per l’allestimento base); l’Allure può avere il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori, l’avviso anticollisione e il cruise control adattativo.

 

Perché no

Cruscotto In posizione rialzata, può risultare parzialmente coperto dalla corona del volante.

Fendinebbia Negli allestimenti Acces e Active vanno acquistati a parte.

Visibilità Quella posteriore è limitata dai montanti e dal lunotto: meglio affidarsi ai sensori (che nell’Access si pagano a parte) o alla retrocamera (optional riservato all’Allure).

 

Peugeot 308
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
184
218
97
69
84
VOTO MEDIO
3,5
3.535275
652
Photogallery