Peugeot Partner Tepee: arriva il restyling

27 febbraio 2015

La casa del Leone ha presentato la sua multispazio rivista nella parte anteriore e arricchita nell’equipaggiamento.

Peugeot Partner Tepee: arriva il restyling
NOVITÀ DALL’AFRICA - Al salone di Algeri, in corso in questi giorni, la casa francese ha presentato l’edizione rinnovata della Peugeot Partner Tepee, modello proposto nel 2009 in prosecuzione di quello del 1996 con cui fu introdotta l’idea delle multispazio, ideata in parallelo alla versione furgone per offrire un’alternativa alle monovolume e alle station wagon. La nuova Peugeot Partner Tepee compie un ulteriore passo in direzione di una maggiore connotazione automobilistica, con arricchimenti nella dotazione e affinamenti nello stile. 
 
“VOLTO” RIVISTO - Le novità esteriori riguardano la parte anteriore, dove l’insieme fari (ridisegnati), calandra, mascherina è stato tivisto tenendo come riferimento le soluzioni adottate sui modelli Peugeot più recenti. Nuovo è anche il paraurti più avviluppante e prominente e proposto in due soluzioni di colore. Per la casa, il complesso mira a dare un’immagine al tempo stesso di robustezza e identità di marca. 
 
DOTAZIONI ARRICCHITE - Oltre al restyling esterno, in cui vanno compresi anche i nuovi cerchi in lega da 16” offerti in opzione, la nuova Peugeot Partner Tepee presenta ricche novità nell’abitacolo, appunto sul terreno dell’equipaggiamento. Sono nuovi parecchi dei materiali impiegati, sia per le plastiche della plancia che per i rivestimenti dei sedili, e nella dotazione disponibile compaiono dispositivi tecnologici.
 
 
CONNESSI - Al Bluetooth e alla porta Usb si aggiunge la connettività con il sistema Mirrorscreen, con il quale il contenuto del display dello smartphone può essere riproposto sul schermo della plancia. E il sistema contiene anche una serie di applicazioni funzionali alla guida. Non mancano il navigatore e la possibilità del vivavoce con cui le telefonate arrivate sullo smartphone vengono diffuse dall’impianto audio della vettura.
 
AIUTI ALLA GUIDA - Ampia è poi la dotazione di sistemi funzionali alla guida, come l’Active City Brake, che alle basse velocità interviene sui freni se rileva il rischio di un urto. C’è poi la telecamera posteriore per le manovre di parcheggio a cui si aggiunge un sistema di aiuto al parcheggio anche nella parte anteriore. E nella proposta della nuova Peugeot Partner Tepee c’è anche il Grip Control, il dispositivo che pur mantenendo la trazione anteriore, riesce a migliorare la motricità sui fondi sdrucciolevoli. Quanto allestimento dell’abitacolo può variare a seconda dell’allestimento. Nella proposta complessiva sono previsti i sedili posteriori divisi in tre posti.
 
SOTTO IL COFANO - Molto ampia è la gamma motori con cui la Peugeot Partner Tepee viene prodotta. Ci sono due versioni a benzina e cinque diesel. Le prime due sono entrambe 1.6, con potenza rispettivamente di 98 e 120 CV. Il cambio è manuale a 5 marce nei due casi. Tutti 1.6 anche le scelte a gasolio, con tre livelli di potenza: 75, 100 e 120 CV (quest’ultimo abbinato al sistema Stop & Start).  Mentre i motori BlueHDi da 75 e 120 CV sono offerti in una unica versione ciascuno, quello da 100 CV viene proposto in tre soluzioni diverse: cambio manuale a 5 rapporti; con il sistema Stop&Start e stesso cambio manuale a 5 marce; e con sistema Stop&Start e cambio robotizzato a 6 rapporti. 
Peugeot Partner Tepee
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
17
8
22
14
23
VOTO MEDIO
2,8
2.785715
84


Aggiungi un commento
Ritratto di Boxer2.0
27 febbraio 2015 - 17:26
Non capisco perchè preferirla alla Fiat Doblò o al Ford Tourneo Connect, migliori sotto ogni punto di vista, specialmente la Ford.
Ritratto di IloveDR
27 febbraio 2015 - 17:40
4
si equivalgono, poi la differenza la fa il prezzo reale e la professionalità del concessionario.
Ritratto di Boxer2.0
27 febbraio 2015 - 17:59
E' un mio parere personale dettato solamente dal giudizio estetico, anche se effettivamente il questa categoria è importante quanto il bagagliaio in una supercar.
Ritratto di PopArt
27 febbraio 2015 - 21:02
A me piace di più questa. Ma il giudizio estetico, come hai detto tu, conta poco per questa categoria di vettura.
Ritratto di lucios
28 febbraio 2015 - 10:20
4
.......questi veicoli sono tutti uguali! Alla fine, puoi avere migliore finitura interna, qualche componente stilistico che li rende più aggraziati, ma la sensazione di essere considerato un "corriere espresso" difficilemente scompare in toto! Utilissimi per chi ha una grande famiglia, intelligenti perchè costano meno e caricano di più di un SUV o SW, comodi perchè molto spaziosi. Ma niente più!!!!! Son veicoli che si acquistono per questi scopi, non per altro! Ma chi li acquista, li prenderebbe anche se fossero brutti alla quinta essenza!
Ritratto di mariocarmelo
27 febbraio 2015 - 17:52
Quella mascherina fa invecchiare la linea
Ritratto di M93
27 febbraio 2015 - 18:05
Questo nuovo frontale non mi piace, preferisco il precedente, più personale: con questo aggiornamento adottai fari del Berlingo, a discapito dei pochi elementi non in comune tra i due modelli. Per la Redazione: la seconda generazione di Partner è datata (come quells del Berlingo) 2008, non 2009.
Ritratto di Moreno1999
27 febbraio 2015 - 18:33
4
Esiste il salone di Algeri e non ne esiste uno decente in Italia? Incredibile...
Ritratto di IloveDR
27 febbraio 2015 - 18:36
4
che fine ha fatto?
Ritratto di Moreno1999
27 febbraio 2015 - 18:38
4
Missing!
Pagine