NEWS

Annullati i grandi programmi della Lotus

27 luglio 2012

La società indiana DRB Hicom, proprietaria della casa inglese attraverso la Proton, ha cancellato il piano industriale messo a punto dall’ex capo della Lotus Dany Bahar, rimosso d’autorità un mese e mezzo fa. 250 milioni i debiti che gravano sulla società.

PROGETTI SFUMATI - Alla Mondial de l’Automobile di Parigi del 2010 la Lotus aveva annunciato ben cinque concept car destinate a originare una gamma di cinque nuovi modelli da lanciare nel giro di sei anni: Esprit, Elise, Elan, Elite ed Eterne. Alla vigilia del Mondial 2012, tutto è cambiato: alla rassegna parigina non ci sarà lo stand Lotus, il gruppo malese DRB Hicom, proprietario attraverso la Proton, ha annunciato che il piano quinquennale previsto dalla Lotus è cancellato. Un nuovo programma dovrà essere elaborato nei prossimi mesi per cercare nuovi finanziamenti e per convincere i creditori a dare fiducia. L’ammontare dei debiti è di circa 200 milioni di sterline, cioè 250 milioni di euro.

Lotus esprit 2010 11
 

RESTA LA ESPRIT - Dei cinque modelli delineati dal piano elaborato durante la gestione di Dany Bahar (il top manager svizzero, ex Ferrari) soltanto per la Esprit (nelle foto il prototipo) ci sarà un destino produttivo. Gli altri sono stati cancellati. Ciò non soltanto per i problemi finanziari, ma anche per una valutazione negativa dei loro contenuti, che puntavano a stravolgere la filosofia produttiva della Lotus. Si trattava infatti di ipotesi di modelli di fascia alta, per dimensioni e motori, e non le classiche sportive snelle e maneggevoli tradizione del marchio. Tra l’altro il piano di Dany Bahar prevedeva anche la produzione in proprio dei motori, cosa che ha spaventato il gruppo DRB Hicom per via degli investimenti che ciò avrebbe comportato. Incerti dunque anche i destini del propulsore V8 4.8 di cui si è parecchio parlato. 

Lotus esprit 2010 09
 

DICHIARAZIONI DI VOLONTÀ - Intanto due giorni fa, i vertici del gruppo indiano DRB Hicom hanno confermato di avere ricevuto, nei mesi scorsi, una proposta di acquisto per la Lotus. Non hanno detto da parte di chi, mentre hanno con fermato che la proposta era di acquisto per un valore di una sterlina, acquistando però anche tutti i debiti. La società malese ha aggiunto di avere respinto l’offerta intendendo avviare un risanamento dell’azienda ed eventualmente arrivare a una vendita che porti un maggiore incasso. Tutto ciò s’intreccia con le voci che vogliono la Volkswagen interessata a una cospicua quota della Proton (sia pure di minoranza, qui la news). Ciò sarebbe motivato dalle intenzioni di crescita in Asia della Volkswagen, ma porterebbe con sé anche il passaggio della Lotus alla Volkswagen. 

Aggiungi un commento
Ritratto di Cinque porte
27 luglio 2012 - 13:06
Addio Porsche, addio Lotus...
Ritratto di supermax63
31 luglio 2012 - 04:26
Porsche e Lotus nelle mani della Volkswagen seguirebbero lo stesso percorso virtuoso della Lamborghini...a meno che Lei essendo un grande intenditore di automobili non ritenga Lamborghini alla stregua del l'elegante termine da lei coniato per la Cavallina di Stoccarda
Ritratto di Cinque porte
31 luglio 2012 - 08:53
Bah, a me risulta che è in rosso da 10 anni...
Ritratto di supermax63
1 agosto 2012 - 09:41
Per caso Lei è un revisore contabile? Io mi riferivo solo alle vendite che sotto la guida VW hanno subito un notevole incremento. Le faccio un esempio del quale sono al corrente avendoci lavorato:Il Concorde per Air France era una perdita me era pu sempre il fiore all'occhiello dell'azienda che non era in rosso a livello di immagine,pubblicità,marketing ecc.ecc...
Ritratto di Cinque porte
1 agosto 2012 - 10:35
Ritratto di supermax63
1 agosto 2012 - 10:51
peggio ancora non vuole capire dimostrando totale mancanza di imparzialità ed obiettività. Quindi mettiamola così: Maserati non è in rosso Maserati è la migliore macchina al mondo Maserati ha la gamma più completa al mondo Maserati vende più macchine al mondo
Ritratto di Cinque porte
1 agosto 2012 - 10:56
Io dico la verità, se poi lei non sa che rispondere peggio per lei, ma così si rende solo ridicolo!
Ritratto di supermax63
1 agosto 2012 - 11:19
Perché sarei ridicolo secondo i suoi standard? "Io dico la verità":ma chi si crede di essere Gesù.
Ritratto di Cinque porte
1 agosto 2012 - 13:28
La verità è che Maserati non è in rosso, Lamborghini SI!!!
Ritratto di supermax63
1 agosto 2012 - 19:32
non contestabili neanche da chi si crede Gesù !!!
Pagine