NEWS

Porsche 718: il 6 cilindri per Boxster e Cayman GTS

Pubblicato 16 gennaio 2020

Le 718 in versione GTS abbandonano il 4 cilindri 2.5 turbo per il 6 cilindri aspirato 4.0 da 400 CV.

Porsche 718: il 6 cilindri per Boxster e Cayman GTS

TORNA IL 6 BOXER - Presentate nel 2017, le Porsche 718 Boxster GTS e 718 Cayman GTS sono state rinnovate per il “model year” 2020: la novità più grossa è senza dubbio l’addio al motore boxer 4 cilindri turbo di 2.5 litri da 365 CV, al posto del quale troviamo un 6 cilindri aspirato. È il boxer 4.0 già impiegato per le più sportive 718 Spyder e 718 Cayman GT4, con 20 CV in meno (passa da 420 a 400 CV) e 420 Nm di coppia. Il 4.0 è in grado di raggiungere i 7.800 giri, per un sound allo scarico più coinvolgente rispetto al 2.5 del vecchio modello, spesso criticato proprio per questo aspetto. A impreziosire il 6 cilindri ci sono alcune soluzioni che ne migliorarano l’efficienza, come l’iniezione diretta della benzina, il filtro anti-particolato per il contenimento delle emissioni e il sistema per disattivare i pistoni di 3 cilindri quando le condizioni di guida lo consentono.

C'È SOLO IL MANUALE - Insieme al motore aspirato sarà molto apprezzato dai “porschisti” il cambio manuale a 6 marce, l’unico disponibile. Questo però si traduce in un calo delle prestazioni: le rinnovate Porsche 718 Boxster GTS e 718 Cayman GTS hanno bisogno di 4,5 secondi per scattare da 0 a 100 km/h, mentre quelle con il 4 cilindri e il cambio robotizzato PDK doppia frizione a 7 marce scattavano in 4,1 secondi. La velocità massima è di 293 km/h, leggermente superiore rispetto alle Porsche 718 GTS con il 2.5.

LE RICONOSCI DAL NERO - Le rinnovate Porsche 718 Boxster GTS e 718 Cayman GTS hanno un aspetto grintoso ma non estremo, dove a risaltare sono le ruote di 20”, l’assetto ribassato di 2 cm e una serie di parti esterne nere: come i fendinebbia, le prese d’aria anteriori, la parte esterna dello spoiler posteriore, i fanali posteriori e l’area centrale dello specifico fascione posteriore. A conferire più grinta all’interno sono i sedili rivestiti parzialmente in Alcantara, lo stesso materiale utilizzato per il volante, le pareti della consolle centrale, il pomello del cambio ed i poggia-gomito nelle portiere. Le GTS, dotate di serie delle sospensioni regolabili, hanno il contagiri, le cinture di sicurezza ed i poggiatesta dei sedili personalizzati. Già ordinabili, la 718 Cayman GTS costa 84.883 euro e la 718 Boxster GTS 86.957 euro.

Porsche 718 Boxster
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
103
48
19
8
26
VOTO MEDIO
4,0
3.95098
204


Aggiungi un commento
Ritratto di v8sound
16 gennaio 2020 - 17:51
Eccoli là, come volevasi dimostrare! Son tornati al 6 cilindri aspirato, sacrificando leggermente le comunque ottime prestazioni, guadagnando però in sound. Brava Porsche, del resto per questa tipologia di vetture, il sound checchè se ne dica, è probabilmente il fattore emozionale maggiormente godibile, considerando che le prestazioni in sè si possono, anzi, si devono, riservare alla pista.
Ritratto di Ale767
16 gennaio 2020 - 18:41
1
Considerando che Porsche è un marchio tedesco i suoi futuri possessori in madrepatria potranno sfruttarne tutte le prestazioni ed erogazione del motore raggiungendo anche i 293 km/h in totale legalità. Senza contare il sensato limite di velocità extraurbana di ben 100 km/h, più che sufficienti per divertirsi su una strada piena di grandi curve. Il sound è solo uno dei tantissimi pregi di questa Porsche e dei suoi futuri proprietari tedeschi.
Ritratto di Giuliopedrali
16 gennaio 2020 - 19:18
Diciamo che il sound flat six è più Porsche, però quello che avevo io a 4 cilindri boxer era più V8 americano, magari non andava troppo bene per Porsche ma faceva accaponare la pelle.
Ritratto di neuropoli
16 gennaio 2020 - 23:51
@pedrali: ma va dai! il sound della 33 boxer era simile al W16 Chiron.
Ritratto di Blablabla
16 gennaio 2020 - 17:53
Sempre così, tra gts e gt4 sempre una ventina di cv in meno. Ma cambia qualcosa in termini di prestazioni????
Ritratto di Pavogear
17 gennaio 2020 - 17:44
Diciamo che come per la maggior parte delle auto con più di 250 cavalli, la differenza di 20 cavalli la senti in accelerazione e poco altro. Inoltre la maggior parte dei clienti non saprebbe nemmeno sfruttarli tutti. Dunque in teoria cambia, ma in pratica per noi umani non cambierebbe assolutamente niente. Discorso diverso se invece una persona è un pilota o una persona che va ogni fine settimana in pista o sui kart per cui ha una certa sensibilità nella guida
Ritratto di FRANCESCO31
16 gennaio 2020 - 20:27
ibrida ? ? ?
Ritratto di Blablabla
17 gennaio 2020 - 07:56
Forse un giorno quando il peso delle batterie si dimezzerà. Se non mi sbaglio hanno detto così anche della 911.
Ritratto di Pavogear
17 gennaio 2020 - 17:49
Non avrebbe molto senso ibrida. Un'ibrida 48 volt non aggiungerebbe niente in auto con queste potenze, mentre una plug-in andrebbe a comportare una aumento di peso tale da rendere di fatto inutile l'acquisto di quest'auto per uso sportivo. Full-hybrid meglio non nominarlo nemmeno. L'unica soluzione intelligente sarebbe un sistema tipo il kers della LaFerrari basato sul recupero dell'energia in frenata e cose simili, ma credo che in questo modo il prezzo aumenterebbe abbastanza e quindi di nuovo diventerebbe inutile acquistarla in quanto, a quel prezzo, prenderesti auto ben più potenti
Ritratto di ardo
16 gennaio 2020 - 20:42
pazzesca, sei cilindri aspirato manuale. motore posteriore centrale. gioiello vero. le gts porsche, favolose. un sogno.
Pagine