Porsche 911 GT3: la bella diventa bestia

6 marzo 2013

Sotto l'“abito” si celano le novità più importanti della GT3: motore, trasmissione, telaio, tutto è stato rivisto per la più sportiva tra le 911.

Porsche 911 GT3: la bella diventa bestia

PRONTA PER LA PISTA - Ginevra, “terra” di sportive e di supercar estreme. Ne stiamo vedendo delle belle, ultima, ma solo in ordine di tempo, la quinta generazione della Porsche 911 GT3, la più specialistica tra le “nove-uno-uno”, quella che all’occorrenza la porti in pista senza sfigurare. Anzi, già che ci siamo, la Porsche dichiara un tempo sul giro al Nürburgring inferiore ai 7 minuti e 30 secondi. Merito di una vettura sviluppata ex novo, con motore, cambio, carrozzeria e telaio completamente rinnovati.

 
EVOLUZIONE BOXER - Andando con ordine, la Porsche 911 GT3 è spinta dal 3.8 boxer adottato dalla Carrera S. Rivoltato come un calzino (ingranaggi del motore e comandi valvole specifici, bielle in titanio, pistoni fucinati) eroga 475 CV ed è in grado di raggiungere i 9.000 giri al minuto. Il rapporto peso/potenza è di soli 3 kg/CV con le prestazioni che vengono di conseguenza: 315 km/h di velocità massima, un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,5 secondi, da 0 a 200 km/h in meno di 12 secondi.
 
 
STERZA ANCHE DIETRO - La trasmissione della Porsche 911 GT3 è affidata al PDK doppia frizione a sette marce anch’esso evoluto per richiamare nella logica di gestione il cambio manuale sequenziale utilizzato nel Motorsport. La vera novità è rappresentata dall’utilizzo, prima assoluta in casa Porsche, dell’asse posteriore sterzante attivo a tutto vantaggio dell’agilità e della stabilità di guida. Completano il quadro: il differenziale posteriore autobloccante elettronico, il supporto motore attivo, le sospensioni regolabili in alluminio e i cerchi in lega leggera fucinati da 20 pollici con serraggio centrale.
 
 
LA “BOCCA” È APERTA - Realizzata sulla struttura in acciaio e alluminio dell’attuale 911 Carrera, la GT3 si distingue per le carreggiate posteriori più larghe di 44 mm, gli specifici paraurti anteriore e posteriore, gli scarichi centrali e soprattutto per il classico alettone posteriore fisso che aumenta la deportanza. Pelle, alcantara e cuciture a contrasto per l’abitacolo. Già ordinabile ad un prezzo di 140.604 euro, le prime consegne sono previste per il mese di agosto.

 

Porsche 911
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
357
73
27
11
49
VOTO MEDIO
4,3
4.31141
517
Aggiungi un commento
Ritratto di Merigo
6 marzo 2013 - 14:33
1
Ma come si permette Porsche a presentare un simile paracarro? Oramai o hai sotto il cofano almeno 500 cavalli o sei un'utilitaria, e per accostarti alle supercar devi sfiorare i 1.000, perbacco!
Ritratto di Chromeo
6 marzo 2013 - 15:02
Spero che tu stia scherzando, per la cronaca non è la Potenza a fare di un'auto una supercar, infatti esistono le varie categorie di auto sportive
Ritratto di Merigo
6 marzo 2013 - 20:24
1
Sì, sì, scherzavo però, se in questo pazzo mondo dell'auto, nel Club dei 500 (cavalli) ci sono berline all'apparenza mansuete come una versione M della BMW 5 e una AMG della Mercedes C, e se la nuova Rolls-Royce Wraith ne ha 644 e la nuova Bentley Flying Spur 625 e nel blog della nuova LaFerrari c'e chi si lamenta che non raggiunga i 1.000 cavalli, capirai che la mia battuta è semi seria. Detto questo faccio un osservazione questa sì seria. L'alettone è mostruosamente appariscente e se, come dimostrato da Ferrari con la F12 e la LaFerrari, con studi aerodinamici che facciano lavorare il fondo vettura e adeguati estrattori si realizzano vetture da 350 km/ora senza vistose appendici, mi viene da pensare che il tavolo da giardino sfoggiato al posteriore dalla GT3 non sia il massimo dello stato dell'arte dell'aerodinamica applicata alle auto.
Ritratto di Chromeo
7 marzo 2013 - 18:52
Un'appendice aerodinamica ma anche uno status che rappresenta la GT3, ed è vero che poteva venire bene (se non meglio) anche con uno più piccolo, quello che dico è che alla fine nella GT3 sono le prestazioni e la sportività che contano, e comunque doveva venire più estrema e con uno stile racing sia negli interni che nel look
Ritratto di desmoquattro1198r
10 giugno 2013 - 09:37
ciao, do una mia spiegazione sul fatto che hai appena accennato del profilo mostruoso dell'ala posteriore. la porsche non è come le ferrari.. monta un motore posteriore a sbalzo a cilindri contrapposti. questo motore è posizionato bassissimo sulla vettura, e la componentistica non permette di posizionare un estrattore di aria nella parte posteriore dell'auto, così come non permette di montare un adeguata placca di scivolamento dell'aria al di sotto dell'intera scocca. non è tecnicamente possibile quindi.. per questo si affida ai tradizionali profili alari.. stesso discorso per le altre boxer posteriori di casa porsche. gt2 e turbo. spero di essere stato chiaro. poi per quanto riguarda le potenze.. è un motore piccolo ed aspirato, quella potenza va bene,, per le superpotenze si affiderannoa turbo e GT2 rs.. che li ne hanno da vendere... ciao
Ritratto di Merigo
10 giugno 2013 - 11:13
1
Nel frattempo hai fatto studi alla galleria del vento? Scusami se ti prendo in giro ma quando mi è arrivata la e.mail di notifica ho pensato ad un errore, invece rispondi realmente ad un mio post di tre mesi fa! Senza aspettare un altro trimestre, in effetti le varie 911 impegnate negli anni nel Mondiale Sport, se ricordi avevano una appendice posteriore mostruosamente lunga dietro l'asse posteriore, per riuscire nell'intento di estrarre l'aria come nelle auto a motore centrale. Buon Natale!
Ritratto di desmoquattro1198r
10 giugno 2013 - 12:16
la prossima volta non ti risponderò piu,,, non mi interessa dare nozioni su qualche cosa che so a persone che non le apprezzano,,, l'ho letto solo ora l'articolo,, quindi ho risposto perchè c'era una domanda al quale sapevo rispondere,, la prossima volta terrò la risposta per me,,
Ritratto di Merigo
10 giugno 2013 - 12:51
1
Adesso capisco perché rispondi dopo tre mesi. Perché sei talmente permaloso da non volere rischiare che i blogger annientino il tuo post con commenti magari beceri. Mi permetto ricordarti però che ti ho chiesto scusa di prenderti in giro e sono comunque certo di averlo fatto in modo non offensivo, ma se non hai un poco di autoironia, tutto diventa offensivo. Pensaci su qualche mese. Passo e chiudo.
Ritratto di desmoquattro1198r
10 giugno 2013 - 13:01
non sono permaloso,, ma se mi scrivi così come se ti sembrasse tutto uno scherzo,, vabbè,, comunque,, ho risposto alla tua domanda perchè mi interessava il tuo commento,, spero ti sia interessato anche il mio,, la mia oppinione insomma, anche se in ritardo,, ciao,
Ritratto di Chromeo
10 giugno 2013 - 14:54
Non ho nulla da ridire (perché sennò l'avrei scritto) mentre un estrattore ci stava benissimo anche se l'auto ha un motore posteriore trasversale, infatti la 911 GT3 Hybrid ce l'ha http://www.motorilive.com/porsche/porsche-911-gt3-r-hybrid-al-salone-di-ginevra.html/attachment/porsche-911-gt3-r-hybrid-7#title
Pagine