NEWS

La Porsche ad Auto e Moto d’Epoca 2019

Pubblicato 25 ottobre 2019

Il costruttore tedesco omaggia alcuni grandi modelli del suo passato come le 914, 911 GT3 e 917.

La Porsche ad Auto e Moto d’Epoca 2019

TRE LEGGENDE - La Porsche è una presenza fissa ad Auto e Moto d’Epoca 2019, in programma dal 24 al 27 ottobre a Padova, dove espone auto del passato che fanno girare la testa ai visitatori del suo stand. Quest’anno la casa tedesca vi partecipa celebrando alcuni modelli del suo passato: la spider 914, al “traguardo” dei 50 anni dall’uscita; la sportiva 911 GT3, lanciata nel 1999 e giunta alla terza generazione; e la mitica auto da corsa 917 del 1969.

PICCOLA MA RAFFINATA - La Porsche 914 del 1969 era una sportiva relativamente poco costosa, che avrebbe dovuto rivolgersi ad un pubblico più ampio rispetto alla 911 (sul mercato dal 1963). Il suo aspetto è personale, caratterizzato dai fari anteriori a scomparsa e dalla carrozzeria lineare e squadrata. Le dimensioni sono ridotte, anche per gli standard dell’epoca: 399 cm di lunghezza, 165 cm di larghezza e 123 cm di altezza. Due erano le caratteristiche più innovative della Porsche 914: il motore 4 cilindri a iniezione e il suo posizionamento centrale, vere raffinatezze per l’epoca. Questo garantiva, insieme al peso di soli 900 kg, una guida all’insegna dell’agilità e della maneggevolezza. 

LA FAMIGLIA DELLE GT3 - La sigla GT3 indica dal 1999 la versione stradale della Porsche 911 per chi non disdegna l’impiego in pista, grazie a motore aspirato, trazione posteriore, assetto specifico e peso inferiore rispetto alle sorelle. La prima generazione è ribassata di 3 cm, ha l’impianto frenante più potente e migliorie alle sospensioni. Il suo motore è un 6 cilindri boxer aspirato 3.6 con 360 CV. Nel 2006 debutta la seconda generazione: è sempre dotata di un motore 3.6 litri, ma potenziato a 415 CV. Fra le novità ci sono le sospensioni attive PASM. Sempre nel 2006 arriva la 911 GT3 RS, alleggerita di 20 kg, con carreggiate maggiorate sull’asse posteriore e una specifica ala posteriore. Il 2013 è l’anno della terza generazione, con il motore 3.8 da 475 CV in grado di raggiungere i 9000 giri, oltre alle ruote posteriori sterzanti e al cambio robotizzato doppia frizione PDK, che per la prima volta sostituisce quello manuale a 6 marce. La GT3 RS debutta nel 2015: ha il tetto in magnesio e un motore 4.0 da 500 CV. 

Porsche 911
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
176
32
15
13
21
VOTO MEDIO
4,3
4.280155
257




Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
26 ottobre 2019 - 09:30
Tutto quello che vuoi, ma alla fine se vai a Auto Moto d'Epoca a Padova alla fine le Porsche quasi ti stomacano da tante ce ne sono. tra che Porsche Italia è di Padova appunto e la presenza fin troppo pesante di Porsche quasi tutte uguali d'epoca, dà quasi l'idea che sia sponsorizzata da Porsche.
Ritratto di v8sound
26 ottobre 2019 - 16:54
Si è vero... un po' come i tuoi continui commenti pro EV ed orientale, dà quasi l'idea che siano sponsorizzati.
Ritratto di Giuliopedrali
26 ottobre 2019 - 21:32
Io penso che elettrico e orientale siano il futuro poi se si fanno belle macchine anche qua meglio ancora, quello è il trend, e il trend di Porsche è la Taycan.
Ritratto di impala
26 ottobre 2019 - 21:11
... la solita propaganda pro-tedesca, un articolo al giorno
Ritratto di Giuliopedrali
26 ottobre 2019 - 21:37
A me da un pò fastidio che in tutti i commenti su youtube per esempio sui video sul salone di Padova, quelli del Greg soprattutto, sembra che tutti amino solo le auto d'epoca e disprezzino le auto nuove, il design e i SUV soprattutto, in realtà io vedo molta continuità e bellezza anche oggi, il fascino dell'auto quello è in gran parte scomparso, ma solo perchè ormai è poco più che un'oggetto quotidiano, uno smartphone che diventa più utile che avventurosa nella quotidianità. I designer bravi ci sono anche oggi e se vogliamo l'avanguardia del design è nelle auto con motorizzazioni alternative ed esotiche.
Ritratto di Andre_a
27 ottobre 2019 - 00:19
9
Tu stesso dici che oggi le auto sono diventate come smartphone, credo sia normale che in tanti rimpiangano un periodo in cui le auto erano auto. Anche tu, da appassionato di design, dovresti rimpiangere un periodo in cui la penna del disegnatore era libera, e non imbrigliata dalle leggi attuali. Io invece, da appassionato di guida, non posso non chiedermi cosa potrebbe fare oggi Porsche con la stessa libertà e materiali moderni: questi nel ‘69 producevano una sportiva a motore centrale da 900 kg!
Ritratto di Giuliopedrali
27 ottobre 2019 - 09:13
Anche l'Alfa33 e parliamo alla fine di 25 anni fa (le ultime prodotte) pesava circa 900 kg aveva 5 posti e un baule che oggi manco le SW da 5 metri. E soprattutto un fascino che oggi ci si sogna, però disegnare un'auto è una cosa sempre incredibilmente affascinante, anche oggi e non mi sembra ci siano tutte ste briglie, cioè è bello lo stesso perchè devi inventarti sempre qualcosa di nuovo, le auto del passato servono a vedere quali livelli siano stati raggiunti ma per fortuna il design si evolve.
Ritratto di Challenger RT
30 ottobre 2019 - 02:57
PORSCHE lo stand più bello a Padova insieme a quello della PAGANI. La 917K sicuramente l'auto esposta più affascinante ed inarrivabile...