NEWS

PSA e Enel X insieme per la mobilità elettrica

Pubblicato 10 marzo 2020

I clienti italiani che scelgono un veicolo elettrico o ibrido plug-in della PSA possono usufruire delle soluzioni di ricarica Enel X.

PSA e Enel X insieme per la mobilità elettrica

TRE PACCHETTI - Il Gruppo PSA e la Enel X, la società che si occupa dei servizi per la mobilità elettrica del Gruppo Enel, hanno siglato un accordo grazie alla quale chi sceglie un veicolo elettrico o ibrido a marchio Peugeot, Citroën, DS o Opel, potrà usufruire di soluzioni di ricarica personalizzate in base alle proprie esigenze. Sono tre le soluzioni proposte: il pacchetto Home, attraverso il quale un privato avrà la possibilità di installare nel proprio garage una JuiceBox di Enel X da 3,7 kW o da 7,4 kW, quello Street, per l’utilizzo in ambito pubblico dove il cliente potrà acquistare un bonus per l’utilizzo delle colonnine della rete di Enel X, e il Full Recharge che integra sia le soluzioni domestiche che quelle pubbliche.

PIÙ COLONNINE - L’accordo prevede inoltre l’installazione di 800 punti di ricarica presso la rete dei rivenditori del Gruppo PSA Italia e l’integrazione del servizio Free2Move (di proprietà del Gruppo francese che si occupa di fornire soluzioni di mobilità), all’interno del network e-Mobility di Enel X. 

PER TUTTI I MODELLI “GREEN” - I circa 9.300 punti di ricarica installati sul territorio italiano, potranno quindi essere utilizzati dai possessori delle auto elettriche del Gruppo francese, come la DS 3 Crossback E-Tense, l’Opel Corsa-e, la Peugeot e-2008 e la Peugeot e-208 (quest’ultima fresca vincitrice per premio “Auto dell’anno 2020”). Ovviamente i servizi saranno a disposizione anche per i clienti dei modelli ibridi ricaricabili come la DS 7 Crossback E-Tense 4x4, l’Opel Grandland X Hybrid 4x4, la Citroën C5 Aircross Hybrid Plug-In, la Peugeot 3008 Hybrid 4x4, la 508 Fastback Hybrid e la 508 SW Hybrid.

Peugeot 208
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
113
83
31
14
23
VOTO MEDIO
3,9
3.94318
264


Aggiungi un commento
Ritratto di treassi
10 marzo 2020 - 20:02
Elettrico? Ennesima tassa fissa...
Ritratto di Biondi stefano
11 marzo 2020 - 16:01
Più o meno come le accise sui carburanti.
Ritratto di Mbutu
11 marzo 2020 - 08:32
Altre due società che hanno capito l'importanza della sinergia. Il "pacchetto" auto-wallbox-fornitura diverrà un must have per definire la qualità del servizio e fidelizzare il cliente.
Ritratto di lucios
11 marzo 2020 - 10:54
4
Quando la diffusione comincerà ad assumere numeri importanti, hai voglia le taccarate coi prezzi. Ho fatto un screening della mia provincia, meridione. Tutte con basso wattaggio per ora.
Ritratto di Boys
11 marzo 2020 - 12:27
1
Chissa poi quanto costerà la corrente...
Ritratto di Capri
11 marzo 2020 - 14:17
Di certo sarà un affare vantaggioso... Se penso che una 500 sfiora i 40000 euro... C'è tutto da guadagnare con l'elettrico o no?
Ritratto di Spock66
11 marzo 2020 - 14:29
Sono andato a vedere l'offerta di Enel X, e questa prevede un abbonamento flat di 45 euro per 120 KWh. Calcolando che in media una EV consuma 0,2 KWh per Km percorso, si ha che con quella cifra fai circa 600 Km. Diciamo che è un valore comparabile a quello di un buon diesel. Il fattore principale però è che un diesel lo puoi tranquillamente tenere per 300000 Km e/o 20 anni senza grossi interventi, mentre una EV dopo 8, max 10, anni ha la batteria andata, il che vuol dire buttare via la macchina..non è una differenza da poco nel costo del ciclo di vita
Ritratto di Biondi stefano
11 marzo 2020 - 16:08
Mi pongo una domanda,ma anche la Fiat, quando avrà qualcosa di elettrico,naturalmente,visto che si é imparentata con PSA.......
Ritratto di Giulio Menzo
12 marzo 2020 - 08:29
2
Aspetto l'alleanza FCA-Ionity..
Ritratto di Giulio Menzo
12 marzo 2020 - 08:29
2
Se non l'hanno già fatta