NEWS

PSA Peugeot Citroën: la cura funziona

30 luglio 2014

Il primo semestre del 2014 vede le perdite ridursi a 114 milioni di euro, contro i 471 milioni del 2013.

PSA Peugeot Citroën: la cura funziona
DRASTICA RIDUZIONE - Se appare difficile commentare positivamente un primo semestre 2014 che vede perdite complessive per 114 milioni di euro, basta un dato per indorare la pillola relativamente al gruppo PSA Peugeot Citroën: dodici mesi prima si parlava di una perdita di 471 milioni. Per adesso, pare quindi funzionare il piano strategico presentato lo scorso aprile, con gli obiettivi a questo collegati; da sottolineare, inoltre, che il risultato ante oneri finanziari (quello che sovente si indica con Ebit) è in utile per 477 milioni. L'ultimo anno con Ebit positivo per PSA era stato nel 2010; il fatturato cala dello 0,45%, attestandosi a 27,6 miliardi di euro.
 
LE AUTO IN POSITIVO - La divisione auto singolarmente presa riporta profitti operativi pari a 7 milioni di euro, a fronte di 538 milioni di perdita del periodo precedente: si tratta del primo risultato positivo dal 2011. Il flusso di cassa operativo è ora di 1,67 miliardi di euro a fronte dei 203 milioni di 12 mesi fa. I commenti dai vertici di PSA sono, come intuibile, positivi: tra gli obiettivi più significativi del Gruppo, il raggiungimento di un margine operativo del 2% nel 2018 e del 5% nel 2023.
 
MENO RIMANENZE - Tra le chiavi dell'inversione di tendenza, per la PSA c'è la riduzione delle auto giacenti nelle concessionarie per 30.400 unità; per il 2016 i programmi prevedono il ritorno in positivo dei conti, passando dichiaratamente per una gamma composta da 26 modelli da qui al 2022 dai 45 attuali, e dalla completa trasformazione del brand DS in marchio premium, in grado dunque di assicurare una marginalità più elevata.
Aggiungi un commento
Ritratto di gio.G
30 luglio 2014 - 12:31
20
Redazione, rileggete il sottotitolo e sistemate. PSA, ottimo lavoro. Lei e Renault sono la dimostrazione che se le macchine si fanno bene si vendono. Ma soprattutto bisogna farle, vero Fiat?
Ritratto di NeroneLanzi
30 luglio 2014 - 15:37
gio.G tu l'hai letto il piano di Tavares prima di lasciare questo commento vero?
Ritratto di Giuss
30 luglio 2014 - 16:36
Se credi che le Renault sono fatte bene, fatti un giro in concessionaria...
Ritratto di prinz4ever
31 luglio 2014 - 04:43
3
PSA afferma che dagli attuali 45 modelli passeranno a 26 nel giro di qualche anno, quindi forse è meglio che rivedi la tua posizione a riguardo. Non è che per caso, puro caso ovviamente, invece di sfornare a ripetizione modelli che provocano perdite, sia meglio attuare la politica fiat (marchionne) ? Discorso valido per automotive in difficoltà, discorso diverso le marche che producono attivo (toyota, vw, bmw ecc....)
Ritratto di SZAGAMI
31 luglio 2014 - 12:40
Tolti quegli obbrobri estetici battezzati sotto il nome "linea 500", da quanto anni la FIAT non fa un'auto degna di tal nome?
Ritratto di Arcadia
30 luglio 2014 - 13:03
Ovvio che la cura funziona: la 308 ad esempio ha i migliori interni in assoluto tra le segmento C per scelta dei materiali, assemblaggio e pure design, davvero superlativo, non ho molto apprezzato lo scopiazzamento fatto per l'esterno alla Lexus CT ma ci può stare se puo'servire a rendere l'auto attraente, in fondo l'hanno personalizzata col tocco inconfondibilmente francese. Purtroppo fiat le cartucce le ha sparate tutte anni fa ormai, il vero errore è stato la Delta: non per la linea che trovo tutt'ora molto bella e filante oltre che modernissima (anche se avrei preferito chiamarla solo HPE e sviluppare la vera Delta in chiave compatta dal design basato su quello anni 80) quanto piuttosto per gli interni, gli stessi della Bravo dalla plancia povera e dimessa e il posto guida scomodo e non certo da premium,persino la 307 di oltre un decennio fa ha una posizione di guida molto migliore di quella di Bravo/Delta.
Ritratto di PariTheBest93
30 luglio 2014 - 13:14
3
Cosa hanno copiato alla 308 da CT? La calandra a clessidra per caso? :)
Ritratto di Moreno1999
30 luglio 2014 - 14:44
4
Come non lo sai? Ma non vedi che la tua C3 Picasso assomiglia alla Lexus GS?! Anche tu, eh?!
Ritratto di PariTheBest93
31 luglio 2014 - 19:06
3
Ne ho finalmente vista una in Italia ed è identica, forse dopo dieci birre ;)
Ritratto di UnAltroFiattaro
30 luglio 2014 - 14:26
Non so tu in base a cosa abbia questa opinione, io ci faccio spesso parecchi Km continuativamente e non ho riscontrato questa scomodità del posto guida... Infine la plancia non è dismessa per niente, OK che sia molto simile a quella dalla Bravo, ma per il resto ci sono vetture nella categoria con interni molto più anonimi e spartani...
Pagine