NEWS

Dal 2030 il Regno Unito vuole vietare le auto a combustione

Pubblicato 18 novembre 2020

Il governo vuole anticipare al 2030 il divieto di vendita dei veicoli con motore termico, nell'ambito di un ambizioso piano per rendere carbon neutral il Paese entro il 2050.

Dal 2030 il Regno Unito vuole vietare le auto a combustione

FISSATA UNA DATA - Il dado è tratto. Il governo del Regno Unito vuole vietare la vendita di nuove auto a combustione, benzina e diesel, a partire dal 2030. La proposta arriva direttamente dal primo ministro Boris Johnson il quale ha confermato la volontà di anticipare di 10 anni il divieto di vendita di auto e furgoni alimentati  a benzina e a gasolio. Dovrebbero essere esclusi dal divieto i veicoli ibridi plug-in, poiché sono comunque in grado di percorrere alcuni chilometri in modalità elettrica (saranno quindi vietate anche le full hybrid). Secondo indiscrezioni le ibride ricaricabili potranno essere vendute fino al 2035, dando quindi il tempo alle case automobilistiche di completare la transizione.

INVESTIMENTI PER L’INFRASTRUTTURA - La decisione di anticipare il “ban” delle vetture termiche è stata divulgata dallo stesso Johnson all’interno di una rubrica del Financial Times e fa parte di un piano che ha come obiettivo quello di rendere il Regno Unito carbon neutral entro il 2050, ossia a zero emissioni nette di anidride carbonica. Per supportare la transizione, il primo ministro ha dichiarato che il governo investirà più di 2,8 miliardi di sterline (oltre 3 miliardi di euro) per la messa in posa di infrastrutture di ricarica (sia pubbliche che private) e per la costruzione di fabbriche in grado di produrre batterie. Sarà inclusa in questa somma una quota dedicata agli incentivi, così da consentire ai cittadini britannici di acquistare a condizioni vantaggiose un nuovo veicolo a emissioni zero.

TREND DI CRESCITA - Nel Regno Unito nel 2020 sono state finora vendute 75.946 auto elettriche, con una quota del 5,5% sul totale, pari a 1.384.601. In virtù di questo trend in continua crescita, diversi produttori si sono impegnati a porre fine alle vendite di modelli con motori a combustione prima del 2030. Come ad esempio la stessa Bentley (qui per saperne di più).





Aggiungi un commento
Ritratto di Fullulu
18 novembre 2020 - 16:02
Ho come la sensazione che 2,8 miliardi di sterline siano piu vicine a 3 miliardi di euro che 3 milioni
Ritratto di Claus90
18 novembre 2020 - 16:03
Non ci credo a queste notizie non ci riusciranno mai, questo può accadere solo nelle nazioni scandinave in quanto sono piccoli staterelli
Ritratto di RubenC
18 novembre 2020 - 16:45
1
In Germania le elettriche le BEV + PHEV erano il 18% del mercato già il mese scorso... e la Germania è uno dei maggiori mercati automobilistici globali. Se si è passati in un anno dal 4% al 18% immagina cosa succede in 10 anni...
Ritratto di Andre_a
18 novembre 2020 - 17:36
8
Anch'io ho il dubbio che siano solo sparate: troppo facile indicare una data così lontana in cui sicuramente ci sarà in carica qualcun altro. Però, tra stati, regioni e città, queste sparate cominciano a essere tante, può essere che qualcuno centrerà il bersaglio.
Ritratto di domila
18 novembre 2020 - 17:50
Sono d’accordo. Il processo di elettrificazione è lungo, complesso. Ci vorrà molto tempo.
Ritratto di deutsch
18 novembre 2020 - 18:06
4
sparate si o sparate no, resta il fatto che un effetto ce lhanno ed aiuta la conversione. ritengo poi che l'accelerazione del settore elettrico sia esponenziale se consideriamo che 5 anni fa la leaf aveva una batteria da 24kwh ed ora da 62kwh con la consegeunza che sono quasi triplicate le autonomie, e stiamo comnque parlando di modelli che con gli incentivi costano come o meno delel omologhe a greggio, nel frattempo sono usciti diversi modelli per diverse esigenze di spazio e budget. cmq vdal 2030 sarebbe, usiamo il condizionale, vietata la vendita del nuovo ma ancora ne circoleranno
Ritratto di pierfra.delsignore
19 novembre 2020 - 10:20
4
Solo elettriche 2030 è troppo ambizioso solo ibride plugin benzina con magari 150 km di autonomia in elettrico è realistico e dovrebbe essere portato avanti
Ritratto di RubenC
19 novembre 2020 - 10:23
1
Quindi tu pensi che prima bisognerebbe far passare tutti all'ibrido plug-in e poi tutti all'elettrico? E' un'assurdità!
Ritratto di str
18 novembre 2020 - 16:08
Follia, il Green, dice il ministro onglese, passa per le Centrali nucleari.
Ritratto di Andre_a
18 novembre 2020 - 17:31
8
Non ci vedo niente di folle: finché non si riesce a ottenere energia al 100% da fonti rinnovabili, è meglio il nucleare rispetto ai combustibili fossili
Pagine