Renault Kadjar, la gemella diversa

4 marzo 2015

La meccanica è quella della Nissan Qashqai, le linee riprendono quelle della Captur: prevista la trazione integrale.

Renault Kadjar, la gemella diversa
PARENTELA CHIARA - Si inserisce tra la Captur (della quale riprende molti motivi stilistici, dalla mascherina con forma a “V” che evidenzia la losanga Renault ai fari allungati - e interamente a led - fino ai caratteristici sottoporta sagomati) e la Koleos, ha una parentela meccanica strettissima con la Nissan Qashqai (con cui condivide il pianale CMF in virtù della consolidata alleanza con la Casa giapponese) e punta a ritagliarsi uno spazio significativo in un comparto affollato: la Renault Kadjar, lunga 445 cm e larga 184, è la nuova suv di taglia media della Régie.
 
AVVENTUROSA - Il tetto arcuato della Renault Kadjar è da crossover, la zona tra il montante posteriore e il passaruota caratterizzata dal particolare taglio della terza luce laterale, ridotta per dare imponenza alle forme: gli sbalzi sono visivamente ridotti, e gli angoli di attacco dichiarati (18° in entrata e 25° in uscita) rendono sulla carta possibile qualche escursione in fuoristrada, purché leggero. L'altezza da terra è di 19 cm. La trazione integrale è prevista su alcuni modelli, al pari del sistema Extended Grip (che simula elettronicamente la presenza del differenziale sulle ruote motrici) per le varianti a trazione anteriore.
 
 
INTERFACCIATA - All'interno della Renault Kadjar, di impronta tradizionale e caratterizzato da un ampio tunnel centrale e dal quadro strumenti formato da elementi con display Lcd, si trova il sistema multimediale R-Link 2, lo stesso della Espace: prevede connettività a Internet e applicazioni specifiche per interfacciarsi a smartphone e tablet. Tra i sistemi per la guida assistita, vi sono la frenata di emergenza, l’allarme di superamento involontario della linea di carreggiata, il riconoscimento della segnaletica stradale con allarme per limiti di velocità e la retrocamera.
 
DUE DIESEL E DUE BENZINA - Sul fronte-motori, sono due i benzina e due i diesel: nel primo caso, il 1.2 DIG-T da 116 CV e il 1.6 DIG-T da 163. Tra i diesel, confermati i 1.5 dCi da 110 e il 1.6 dCi da 131: in pratica, lo stesso parco della cugina Qashqai.
VIDEO
Renault Kadjar
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
65
56
58
36
37
VOTO MEDIO
3,3
3.301585
252
Aggiungi un commento
Ritratto di Mattia Bertero
4 marzo 2015 - 15:38
3
E' una vettura un po' anomala per la Renault, soprattutto per la linea degli interni molto "tedesca" in confronto agli altri modelli della casa francese. Questa Crossover non è malaccio come linea.
Ritratto di lucios
5 marzo 2015 - 10:06
4
......FlG@ della Quasqai! Dopo la bruttissima Kaleos! Quoto con gli interni, un po tristi, alla tedesca insomma! Hanno fatto meglio con Clio e Captur, anche se la qualità li'........................
Ritratto di cris25
4 marzo 2015 - 15:42
1
a cui è visibilmente ispirata... Gli interni si discostano parecchio da quelli degli ultimi modelli della casa, ma sembrano più curati! Aspetterò di vederla dal vivo per farmi un'idea più chiara...
Ritratto di Sepp0
4 marzo 2015 - 15:56
...almeno loro sono sufficientemente furbi da rendere disponibile il cambio automatico sul benza 163CV. In caso positivo (e di prezzi allineati con QQ) potrei farci un pensierino.
Ritratto di Franck Dì
4 marzo 2015 - 16:44
è solo una Capture gonfiata.....
Ritratto di Moreno1999
4 marzo 2015 - 16:56
4
Poi un nome pronunciabile? Tra questa e la Qashqai (kaskai).. Ma kadjar come si pronuncia? Kadiar, kadgiar o kagiar? Mah
Ritratto di Vespa Primavera
4 marzo 2015 - 17:48
Altra cosa in comune con la quashai, coincidenze?
Ritratto di Moreno1999
4 marzo 2015 - 17:50
4
La prossima Megane si chiamerà Sbqlwkdbl probabilmente. Eeeh le meraviglie del family feeling!
Ritratto di Vespa Primavera
4 marzo 2015 - 18:00
Vedrai tanto sarà una Pulsar con il muso e i fanali della Clio e la chiameranno "Klyurxal" (le k,y e z servono sono a fare più figo Cliulsar)
Ritratto di Moreno1999
4 marzo 2015 - 18:11
4
Ovviamente con il cùlo di balena che contraddistingue sia la Pulsar che la Megane. Perché nel mondo della moda automobilistica e non vige la regola: se non hai un cùlo grande, non vai da nessuna parte! A questo aggiungiamoci ovviamente la losanga grande come una casa, almeno nessuno potrà giustificarsi dicendo di aver visto una Nissan. E questa sarà la nuova Megane
Pagine