NEWS

Renault Twingo Lovely: con l’automatico è ok in città

30 ottobre 2015

Abbiamo testato la Renault Twingo Lovely a Bologna: il cambio automatico a doppia frizione EDC facilita la guida nel traffico cittadino.

Renault Twingo Lovely: con l’automatico è ok in città
CITYCAR AGILE - La Renault Twingo è ora disponibile con il cambio robotizzato a doppia frizione EDC (Efficient Dual Clutch) a 6 marce, disponibile anche per la serie limitata Lovely che arricchirà la gamma per un anno. Teatro di una prima prova non poteva che essere una città, per l’occasione Bologna: qui la francesina, mossa dal tre cilindri turbo 0.9 TCe da 90 CV, si è dimostrata facile e (grazie anche al volante, rivestito in pelle, regolabile in altezza) comoda da guidare. La citycar della Renault è agile nella giungla cittadina e risparmia al guidatore lo stress da frizione: le code non sono un incubo. Assorbe quanto basta le buche e si destreggia bene negli spazi ristretti grazie al raggio di sterzata di 4,3 metri. Il cambio EDC è fluido, e il motore spinge come deve. Non male anche le percorrenze promesse (in media 20,8 km/litro, con emissioni di 107 grammi g/km di CO2).
 
 
PENSA ALLE DONNE - La Renault Twingo Lovely (nelle foto, disponibile con il 1.0 SCe da 69 cavalli oppure con il 0.9 TCe 90, con cambio manuale a cinque marce o con il nuovo automatico EDC a sei rapporti, a prezzi da 13.350 a 15.600 euro per la 0.9 TCe 90 con il robotizzato) è rivolta soprattutto al pubblico femminile, specie con la carrozzeria nel particolare colore Ultraviolet e con bande laterali, resa ancor più glamour dalle specifiche targhette Lovely sui montanti centrali, dai vetri posteriori scuri e dai cerchi diamantati Ultraviolet di 16”. La vettura è però disponibile anche nella nuova tinta Cosmic Grey, un elegante grigio, o nelle altre colorazioni già presenti nella gamma: Bianco Dreams e Nero Étoile. Lunga 359 centimetri, con un passo di 249, è comoda per quattro: i passeggeri posteriori, anche se piuttosto alti, hanno spazio a sufficienza, considerando che si tratta di una citycar. Avvolgenti i sedili, mentre i rivestimenti in pelle/ tessuto dei sedili risultano confortevoli. Il tasto che consente l’apertura di accesso al baule (vicino alla targa dell’auto, un po’ nascosto) non è però in una posizione comoda. “Porte aperte” nelle concessionarie il 14 e 15 novembre.
Renault Twingo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
68
61
50
58
104
VOTO MEDIO
2,8
2.797655
341
Aggiungi un commento
Ritratto di Claus90
30 ottobre 2015 - 12:20
Che brutta macchina, la smart è ancora più brutta
Ritratto di AncoraPaglianti..
30 ottobre 2015 - 13:19
Mah..... l' estetica e' un parere soggettivo, quindi NESSUNO puo' dire che un0 auto sia bella o sia brutta, A PRESCINDERE DALLA MARCA. Quindi saresti gentilmente pregato di scrivere che "tu le trovi brutte". Grazie.
Ritratto di Claus90
30 ottobre 2015 - 16:30
è vero che il concetto di bellezza o bruttezza è soggettivo, ma in linea di massima gli oggetti belli incontrano sempre il piacere del pubblico anche se hanno un prezzo sproporzionato vedi IPHONE la mini cooper, orologi gucci ecc ecc; purtroppo questa è un'auto da sfigati e se per me è brutta nessuno deve dirmi qualcosa, si le renault sono dei bidet per ME
Ritratto di Sepp0
30 ottobre 2015 - 13:33
Continua a sembrarmi la (molto) brutta copia della 500. La trovo goffa e sgraziata. A 15 mila euro poi... manco regalata. Twingo è stato un peggiorando continuo, l'unica veramente riuscita è stata la prima serie.
Ritratto di nigelforever
30 ottobre 2015 - 19:44
bah, quando vi sarete tolti il prosciutto dagli occhi forse vi renderete conto che la twingo non assomiglia alla 500. Se avete almeno un po' di memoria in materia, provate a confrontarla con una R5 turbo, quella degli anni 70 per capirci, sia davanti che dietro si ispira molto, anche di lato nel disegno del giro porte. Ed inoltre, sempre nel frontale, se proprio vogliamo fare il gioco a"a quale auto assomiglia" è molto simile alla Twingo precedente post restyling. La 500 è un'altra cosa, è piu' sfiziosa e ha prezzi più alti, finiture ed equipaggiamenti migliori (almeno in teoria) e una rivendibilità che la Twingo non ha
Ritratto di AncoraPaglianti..
31 ottobre 2015 - 15:15
Boh... sinceramente anch io vedendola dal vivo, tutta questa somiglianza non ce la vedo. Pero' spiegatemi una cosa, se e' vero come affermate che e' la copia della 500, come fate a dire che un ae' brutta e l' altra no? Se e' la copia, o son belle tutt e due o brutte entrambe,
Ritratto di Sepp0
31 ottobre 2015 - 23:39
Le copie, in quanto tali, non sempre vengono bene come l'originale. Questa, in particolare, è venuta malissimo.
Ritratto di Sepp0
31 ottobre 2015 - 23:39
Ho provato a confrontarla con la R5 turbo e secondo me assomiglia a Twingo quanto io posso assomigliare a Brad Pitt. Dove ci vedete l'ispirazione, lo sapete solo voi.
Ritratto di Mattia Bertero
30 ottobre 2015 - 14:58
3
TWINGO. Non mi piace e concordo anch'io che ci siano somiglianze con un'altra famosa citycar. Se l'automatico funziona bene per la città questa Renault è l'ideale.
Ritratto di ivanvalenti
31 ottobre 2015 - 15:37
1
non è male ma ci sono cose che non mi vanno giù, ad esempio i finestrini posteriori solo a compasso...
Pagine