NEWS

La Renault-Nissan “conquista” la AvtoVAZ

13 dicembre 2012

Con il controllo della russa AvtoVAZ il gruppo Renault-Nissan scala la classifica dei maggiori costruttori al mondo.

La Renault-Nissan “conquista” la AvtoVAZ

GRANDI ALLEANZE - L’alleanza Renault-Nissan e la russa Russian Technologies mercoledi 12 dicembre hanno firmato una accordo che prevede la creazione di una joint venture destinata ad accelerare la collaborazione industriale tra Renault-Nissan e la casa costruttrice AvtoVAZ, meglio identificabile con il marchio Lada. In pratica significa che AvtoVAZ d’ora in avanti apparterrà alla nuova società prevista dall’accordo, la Alliance Rostac Auto BV. Nella foto in alto: Igor Komarov, presidente della AvtoVAZ; Sergey Chemezov, direttore generale della Russian Technologies e presidente AvtoVAZ; Carlos Ghosn, presidente dell'alleanza Renault-Nissan e Ruben Vardanian, presidente della Troika Dialog Group.

IN RUSSIA E NEL MONDO - Ma non solo. Se la creazione di una nuova società Renault-Nissan-AvtoVAZ è importante per gli scenari russi (l’AvtoVAZ già oggi è il primo costruttore locale), non di meno la nascente realtà è rilevante sullo scacchiere automobilistico mondiale perché dà vita a una potenza di prima grandezza.
 
MATRIOSKE - L’operazione prevede che l’alleanza Renault-Nissan apporti un capitale di 742 milioni di dollari, che la faranno diventare socia di maggioranze con il 67,13% del capitale della nuova società Alliance Rostac Auto BV, che a sua volta sarà detentrice del 74,5% del capitale della AvtoVAZ. Un altro 25% di quest’ultima già appartiene alla Renault dal 2008. La casa francese dovrebbe arrivare ad avere il 50,1% delle azioni di AvtoVAZ entro il 2014, con la Nissan al 17,03%. A operazione completata, l’attuale azionista di AvtoVAZ, Troika Dialog Investment, avrà venduto tutta la sua quota di AvtoVAZ ad Alliance Rostac Auto.
 
INVESTITORI E CREDITORI - I 742 milioni di dollari di investimento saranno divisi quasi equamente tra i due membri del gruppo franco-giapponese: 366 milioni verranno dalla Renault e 376 dalla Nissan. Da parte del partner Russian Technologies, molto esposto finanziariamente con AvtoVAZ, vedrà rimborsati 258 milioni di dollari di prestiti grazie alla cessione di attività non automotive di AvtoVAZ. Le previsioni industriali sulla base dell’accordo parlano di una capacità produttiva di 1,7 milioni di veicoli all’anno in Rusia, a partire dal 2016. L’anno scorso la produzione totale russa è stata 2,65 milioni di veicoli; quest’anno è previsto che arrivi a 2,9 milioni.
Aggiungi un commento
Ritratto di clips12
13 dicembre 2012 - 20:56
Grande potenziale dietro questo accordo che a primo avviso può anche sembrare non proprio gran cosa, ma leggendo fra le righe se ne capisce bene il fine
Ritratto di Jinzo
13 dicembre 2012 - 22:10
la fine della grandiosa niva... già si vendono sotto il marchio lada la logan mcv e la granta una sandero con la coda...addio cara vecchia lada ora sotto le mani skifone di renault.... per fortuna la UAZ per ora non è in mano a marchi del cazso
Ritratto di Porsche
14 dicembre 2012 - 08:44
hanno la renault sull'orlo del disastro, però per far vedere che mantengono il passo dei primi della classe fanno acquisizioni a dir poco scandalose. Nonostante il gap di vetture vendute che c'è fra questa accozzaglia di aziende zoppicanti e la Fiat, l'azienda torinese vanta una solidità inarrivabile. Marchionne un'operazione di propaganda di questo livello non riuscirebbe nemmeno a concepirla. Assolutamente ridicoli franco-giapponesi.
Ritratto di Fisto
14 dicembre 2012 - 15:11
E io godoooooooooooooo
Ritratto di Porsche
14 dicembre 2012 - 18:41
calcola che secondo me i tedeschi sbagliano a considerare concorrenza i giapponesi ed i coreani, ma dietro ci sono sempre dei motivi. Figuriamoci se penso che questo pseudo gruppo sia un problema. Insieme all'altro pseudo gruppo già cadavare di gm-citroen è una gara fra zombie. Nelle graduatorie internazionali esistono solo sulla carta, e giusto là. Fino a quando non vivranno di luce propria (facendo utili) lontani dalle mani e sovvenzioni pubbliche, i tedeschi ed i giapponesi vivranno vita facile.
Ritratto di DS
14 dicembre 2012 - 21:29
Stai parlando del momento in cui il Land della Bassa Sassonia lascierà VW andare avanti da sola? Allora sono daccordo con te.
Ritratto di Porsche
17 dicembre 2012 - 10:58
perchè adesso è il land della bassa sassonia che acquista quasi 9 milioni di veicoli addirittura facendogli fare più di 10 miliardi di euro l'anno di utili ? ahahahahahahh
Ritratto di Porsche
17 dicembre 2012 - 11:27
l'azienda auto più redditizia del mondo non va avanti da sola ? La tua è una battuta o cosa ?
Ritratto di MatteFonta92
14 dicembre 2012 - 13:02
3
Grande colpo della Renault! Ora bisognerà vedere se il gruppo riuscirà a mantenere e far fruttare un marchio come la AutoVAZ.