Renault Zoe, quasi pronta per il 2012

4 ottobre 2010

È un prototipo praticamente definitivo della l'utilitaria elettrica che debutterà nella seconda metà del 2012 e ispirerà le forme della prossima Clio. Lunga 410 cm ha un bagagliaio capiente e un'ottima accelerazione.

Renault Zoe, quasi pronta per il 2012

GAMMA ELETTRICA - Dopo averli svelati come prototipi al Salone di Francoforte a distanza di un anno, al Salone di Parigi, la Renault ha presentato la sua gamma di veicoli elettrici. Affianco alla berlina Fluence Z.E. (qui per saperne di più) e alla Kangoo elettrica, in arrivo l'anno prossimo, nello stand Renault si sono riviste lo “scooter a quattro ruote” Twizy e la Zoe (nelle foto). La più interessante è sicuramente quest'ultima, presentata praticamente in forma definitiva: la Renault dichiara che per il 90% è simile al modello di serie che vedremo nel 2012.

Renault zoe 2010 10 07

NON RINUNCIA ALLO SPAZIO - Lunga 409 cm, larga 179 e alta 154, la Renault Zoe è importante perché le sue forme ispireranno quelle della prossima generazione della Clio, anch'essa prevista, secondo le indiscrezioni, nel 2012. Il frontale adotta il nuovo stile inaugurato dalla concept Dezir. Le batterie di questo prototipo sono ospitate sotto la vettura, nella parte posteriore: in questo senso la capienza del bagagliaio di 292 litri è da considerarsi buona.

Renault zoe 2010 10 03

SCATTANTE - La Zoe è dotata di un motore elettrico da 80 CV e 222 Nm e, secondo la Renault, è in grado di raggiungere i 135 km/h e scattare da 0 a 100 km/h in 8,1 secondi. L'autonomia stimata è di 160 km e, per ricaricare le batterie agli ioni di litio, sono necessarie dalle 3,5 alle 8 ore. In caso di emergenza, inoltre, c'è una funzione di ricarica veloce che permettere di portate all'80% le batterie in mezz'ora o di caricarle per una percorrenza media di circa 60 km in soli 10 minuti. La Zoe sarà costruita a Flins nello stabilimento dove nascono la Clio Storia e l'attuale Clio (ne abbiamo parlato qui).

Aggiungi un commento
Ritratto di Elfonero
4 ottobre 2010 - 12:48
è una mazda2..mah..
Ritratto di apm
4 ottobre 2010 - 13:11
E non solo di lato, ma un pò tutta sembra scopiazzata dalla mazda 2, ad eccezione del taglio dei finestrini, dei fanali e dai loghi. Dov'è finita l'originalità della casa tanto elogiata dal nostro amico RENAULT?
Ritratto di ggiuseppeg
4 ottobre 2010 - 12:56
non cm quello della dezir ke avevano detto ke mettevano su tutte le renault se e questo si che e bello. alcune cose mi sembrano ancora futuristiche come gli interni le forme un po troppo bombate i retrovisori e le luci comunque bella e scattante
Ritratto di Elfonero
4 ottobre 2010 - 13:15
..x dirti io preferivo invece il muso della dezir..chiaro che non si può pensare che faccia lo stesso effetto su auto meno spinte come linea..ma qui boh..non mi pare bello uguale..
Ritratto di ggiuseppeg
4 ottobre 2010 - 14:25
lo vogliono mettere sulla twingo quello della dezir ed e bruttissima c'è la news qui sul sito
Ritratto di Alessandro
4 ottobre 2010 - 13:26
Il posteriore e tropp simile alle piccole del gruppo Ford,di fatti sono pochi mesi che in Renault è arrivato l'ex capo designer Mazda....... La linea è davvero bella rispecchia il nuovo ciclo stilistico iniziato con la stupenda Dezir............. Se c'è sotto la nuova nuova Clio speriamo che non sia così grossa,1,80cm di larghezza sono troppi anche una vettura del segmento c figuratevi del B..........
Ritratto di Simon99
4 ottobre 2010 - 14:34
Per me sembra una Mazda 2 e se uscirà con questo frontale diranno che è la Mazda che ha copiato dalla Renault
Ritratto di fede94
4 ottobre 2010 - 15:27
Davanti è veremante alta e brutta e dietro assomiglia a un po di macchine messe insieme.Brutta forte!
Ritratto di ggiuseppeg
4 ottobre 2010 - 15:51
dietro sembra la kia venga per la forma
Ritratto di bugatti veyron
4 ottobre 2010 - 16:18
abbastanza carina
Pagine