NEWS

A Roma blocco delle Euro 0 e 1

07 gennaio 2013

Il blocco di oggi è stato prorogato anche per domani, 8 gennaio, dato che a fine pomeriggio la situazione è apparsa immutata. Ma servirà?

A Roma blocco delle Euro 0 e 1

STOP ANCHE DOMANI - A fine pomeriggio di oggi il sindaco di Roma ha firmato l’ordinanza n° 6 datata 7 gennaio con cui ha confermato lo stesso blocco di oggi anche per domani 8 gennaio, di nuovo dalle 7,30 alle 20,30 e nella “Fascia Verde”. 

FERMI GLI “EURO 0” E “EURO 1” - Oggi dalle 7,30 alle 20,30 buona parte della Capitale è stata vietata ai veicoli più vecchi, quindi meno “puliti”. L’amministrazione comunale aveva infatti emesso l’ordinanza n° 5 del 6 gennaio che nella cosiddetta “Fascia Verde” ha interdetto la circolazione alle auto a benzina omologate Euro 0 ed Euro 1; alle auto diesel Euro 0, Euro 1 ed Euro 2; oltre che ai ciclomotori e alle moto a due, tre, quattro ruote, con motori a due e quattro tempi, con omologazione Euro 0 ed Euro 1, nonché alle microcar diesel Euro 0 ed Euro 1. 
 
AMPIA ZONA INTERESSATA. MA SERVE? - L’iniziativa del Comune è stata presa di fronte a una presenza di “pm 10” (polveri sottili) nell’aria superiore a 50 microgrammi per metro cubo in diverse centraline di rilevamento. Da notare che il divieto investe un’ampia zona della città, non soltanto la parte più centrale: la “Fascia Verde” è infatti l’area oltre la cerchia ferroviaria, prima del grande raccordo anulare. Resta da vedere quanto tale provvedimento incida sulle condizioni dell’aria, visto che oggi, appunto, non è stato rilevato alcun miglioramento.




Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
7 gennaio 2013 - 19:29
3
Se servirà? Ma naturalmente... no. Roma è la città europea con più veicoli in rapporto al numero degli abitanti, per cui è normale che (purtroppo) l'aria sia perennemente inquinata, poiché auto dalle Euro 2 in su non è che per magia smetteranno di inquinare. La situazione difficilmente cambierà, ma sarebbe stato comunque più utile fare delle giornate di stop totale al traffico, facendo accedere al centro e nelle altre zone critiche solo i veicoli elettrici o senza motore, come le bici.
Ritratto di alfista1996
7 gennaio 2013 - 20:39
1
Povere vecchie 500...........
Ritratto di osmica
7 gennaio 2013 - 23:18
Non le auto! E per le auto che inquinano, non bloccate il centro solo per loro: bloccatelo completamente, salvo carico/scarico e offrite un buon trasporto pubblico.
Ritratto di gilrabbit
8 gennaio 2013 - 12:18
D aquando c'è questa crisi economica il traffico in città è dimezzato tanto che ho abbandonato lo scooter e preferisco muovermi in auto. Inoltre nel periodo natalizio la città è rimasta vuota tanto che chi è rimasto a goduto di starde vuote ad ogni ora. Ieri sera dalla zona nord dove vivi sono andato in aeroporto e raccordo e autostrada erano vuote. Dopo sono andato in centro e le starde erano deserte. Alle 10 sono tornato a casa ed ho incontrato 4 macchine. Questa è la situazione reale vista sul campo da una persona che gira per lavoro per la città e la conosce palmo a palmo. E' colpa della auto????? Probabilmente un serio controllo sulle caldaie andrebbe fatto considerandpo che ci sono milioni di impianti autonomi che non ripettano nessuna regola e nessun controllo anche se obbligatorio. Questo anno per il controllo è stata instituita l'ennesima societa comunale degli amici degli amici e sembra che su du essa stia già indagando la magistratura quindi è tutto dire sugli interessi economici che girano intorno a questi blocchi.
Ritratto di Challenger RT
9 gennaio 2013 - 01:07
Dopo aver per anni riempito Roma (come tutta l'Italia) di piccoli e grandi diesel fumanti grazie ad incentivi senza senso perchè basati sulle emissioni di co2 e a causa anche dell'ignoranza e dell'utopia di risparmiare di chi li a comprati, adesso ci si stupisce del continuo sforamento dei livelli delle polveri sottili (causa di questo blocco) e degli stupidi provvedimenti di un'amministrazione incapace ed incompetente? Assolutamente ridicolo! Venite a San Fancisco ed affittatevi una Mustang convertibile 3700 V6 ovviamente benzina (al prezzo di una Smart a noleggio in Italia) e poi andate in giro per la città e respirate a pieni polmoni... intorno a voi nessun diesel... solo qualche elettrica, alcune ibride e tante grandi benzina attuali e d'epoca. No, non è un film! E' la realtà di un Paese civile!
Ritratto di Challenger RT
9 gennaio 2013 - 01:16
Errata còrrige, terza riga: di chi li ha comprati
Ritratto di antonio71
25 gennaio 2013 - 16:54
1
Secondo me dovrebbero fare una legge per far rottamare obbligatoriamente tutte le auto Euro 0, perché sono nate per andare a benzina super e, invece, per farle andare a benzina verde, dicono che provochino la leucemia.
Ritratto di antonio71
25 gennaio 2013 - 16:58
1
Oltretutto hanno tutte da 20 anni in su, quindi sono anche ormai pericolose per la circolazione. Dovrebbero stare solo nei musei!