NEWS

La Saab 9-3 poteva essere così

22 marzo 2013

Delle immagine inedite rivelano come sarebbe stata la Saab 9-3 che era in via di sviluppo quando la casa scandinava ebbe il tracollo economico.

La Saab 9-3 poteva essere così

TRA SOGNO E MIRAGGIO - Un’anticipazione… dal passato. Si potrebbero definire così le immagini apparse su internet sulla Saab 9-3 che è rimasta al palo per le vicende economiche della casa svedese. Se ne erano già viste (qui la news) ma non di così pulite e chiare. E bisogna dire che il lavoro fatto appare davvero buono, tanto da far sorgere l’interrogativo su che cosa ne sarebbe stato della Saab se questo modello avesse potuto arrivare alla produzione in serie sulla base della nuova piattaforma denominata Phoenix in via di sviluppo prima del tracollo.

FAMILY FEELING - A valutare le foto il design, opera dell'americano Jason Castriota, appare ben equilibrato e piacevole, in piena sintonia con quella che è l’immagine Saab. Unica osservazione possibile è  che appare lunga, ma senza esagerare. Quanto alle caratteristiche estetiche, si potrebbe dire che sostanzialmente questa Saab 9-3 intendeva riproporre la stessa impostazione della Saab 9-5, che poi era una derivazione ben realizzata della Opel Insignia.
 
 
SAAB DESIGN - La mascherina contiene tra elementi principali, tutti tre di notevole “peso” estetico e ben disegnati: i gruppi ottici, grandi e contenenti le varie luci regolamentari; la griglia presa d’aria centrale, di dimensioni notevoli e con perimetro in pieno stile Saab; e infine la parte inferiore, con un vistoso spoiler e due grandi elementi laterali, che includono le luci supplementari e le prese d’aria.


Aggiungi un commento
Ritratto di Chromeo
22 marzo 2013 - 15:35
Ma alcune cose andrebbero risistemate, però non è da buttare anzi... mi dispiace che la Saab abbia fatto questa fine
Ritratto di LucaPozzo
22 marzo 2013 - 15:42
Non sono mai stato un appassionato dello stile Saab, ma questa idea era veramente notevole
Ritratto di Fr4ncesco
22 marzo 2013 - 15:57
Ma i cinesi proprietari del marchio non potrebbero valutare l'ipotesi di produrla, magari accordandosi con qualche gruppo per la fornitura di motori? L'Europa è in crisi, ma negli USA e in Cina si vende bene e oltre oceano il marchio è stato sempre apprezzato, quindi di sicuro non mancheranno clienti. Poi le altre case finite in mano agli orientali come Volvo e Jaguar sono rinate, perchè questo non può avvenire anche con SAAB? E non con cose azzardate come motori elettrici.
Ritratto di ForzaPisa
22 marzo 2013 - 16:17
Il problema non sono i motori, ma la "base" della vettura: la GM (ex-proprietaria della Saab) ha vietato ai nuovi proprietari di utilizzare le piattaforme di sua proprieta, che erano state usate finora per produrre tutte le ultime Saab... E per svilupparne una nuova ci vogliono molti anni
Ritratto di Fr4ncesco
22 marzo 2013 - 17:00
Nell'articolo però c'è scritto che era in sviluppo una nuova piattaforma, probabilmente già .sapevano che per i futuri modelli non potevano contare su quelle GM. Un po' come Mazda, che finchè era Ford ha "tirato avanti" con le piattaforme di quest'ultima, poi con la nuova 6 ne utilizza una di sua. Quindi si potrebbero trovare degli investitori e completare lo sviluppo in Svezia della piattaforma Phoenix. In ogni caso prima o poi se vorranno rilanciare il marchio, anche se solo elettrico, dovranno inventarsi qualcosa..
Ritratto di pirampepe2013
22 marzo 2013 - 18:10
C'e' un Italiano, un Francese, un Cinese. I tre fanno una scommessa: chi riesce a sopravvivere di più nel deserto. Parte il Francese e dopo una settimana è di nuovo dagli amici; parte l'Italiano e dopo un mese torna dagli amici; parte il Cinese e dopo un anno è di nuovo dagli amici, allora i due che lo hanno atteso sbalorditi gli dicono: -Come hai fatto, come hai fatto? -Cinesino non è cletino, beve acqua dal suo pistolino!-
Ritratto di Mateoalvolante78
22 marzo 2013 - 16:58
la crisi economica, e la crisi del settore auto hanno per primo colpito i marchi più deboli. Rover come Saab sono fallite in questi anni perchè vendevano pochissimo. purtroppo hanno investito poco sull'innovazione e questo non paga. la Saab come marchio premium al pari di bmw, mercedes ed audi ha rinnovato i modelli troppo poco. e la Rover idem con patate. il settore auto è uno di quelli più colpiti dalla crisi se non si gioca sull'innovazione tecnologica e delle linee si è fuori. oppure per vendere si gioca come le ultime low cost - allestimento mediocree ma prezzi più bassi .
Ritratto di bluwind
22 marzo 2013 - 20:47
prendete per esempio l'audi , hanno azzeccato il design attuale e sta avendo successo ma ormai sono anni che lo stanno riproponendo , infatti guardando solo il frontale e difficile capire se si tratta di una A3 o di una A6 (se nn solo per le dimensioni) , quanto tempo durerà ? prima o poi tutto invecchia
Ritratto di Luk maserati
27 marzo 2013 - 11:11
2
Rover ha tentato di tirare avanti con modelli vecchi già a listino da anni, per non spendere capitali che non aveva in nuovi prodotti, dopo aver perso l'appoggio di Honda e Bmw. E il mercato non è clemente se non si propone auto al passo dei tempi con la tecnologia ed estetica. La Saab dopo anni di stasi si è mossa con troppo ritardo nel processo di rinnovamento e complice la grande crisi degli ultimi due anni ha fatto tagliare a GM diversi marchi improduttivi tra cui la povera Saab.
Ritratto di Luk maserati
27 marzo 2013 - 11:13
2
Rover ha tentato di tirare avanti con i modelli già a listino da anni, per non spendere capitali che non aveva in nuovi prodotti, dopo aver perso l'appoggio di Honda e Bmw. E il mercato non è clemente se non si propone auto al passo dei tempi con la tecnologia ed estetica. La Saab dopo anni di stasi si è mossa con troppo ritardo nel processo di rinnovamento e complice la grande crisi degli ultimi due anni ha fatto tagliare a GM diversi marchi improduttivi tra cui la povera Saab.
Pagine