NEWS

Saab 9-3, riparte la produzione

29 novembre 2013

Dopo gli esemplari di pre-serie riparte la produzione vera e propria della Saab 9-3 presso lo stabilimento di Trollhattan in Svezia.

Saab 9-3, riparte la produzione
A VOLTE RITORNANO - Non era una bufala. Quando due mesi fa fu annunciata l’imminente ripresa della produzione (qui la news), non di un nuovo modello ma della “vecchia” Saab 9-3, ci fu chi non nascose un certo scetticismo. Invece il ritorno è confermato: lunedì prossimo le linee di montaggio di Trollhattan, in Svezia,  dopo due anni e sette mesi di fermo, riprenderanno a produrre la ben nota berlina.
 
 
QUASI IMMUTATA - Rispetto alle Saab 9-3 prodotte prima della chiusura, le nuove 9-3 (nelle foto) hanno circa il 20% dei componenti diversi: si tratta di quelli di origine GM che, evidentemente, non vuole avere nulla a che fare con la nuova società. Si può cogliere quindi qualche lieve modifica, ma i responsabili della Saab hanno già preannunciato che presto sarà effettuato un vero e proprio restyling. La “nuova” Saab 9-3 sarà venduta in Cina ed Europa, mentre non è ancora certo se andrà negli Usa. Tra i progetti annunciati c’è anche quello di una versione elettrica, e la cosa appare logica visto il gruppo di appartenenza della società.
 
 
DESTINO ELETTRICO - A far rivivere lo storico marchio svedese è infatti la National Electric Vehicle Sweden (NEVS), società svedese di nome ma cinese di capitali: appartiene infatti alla National Modern Energy Holdings, dell'imprenditore cino-svedese Kai Johan Jiang. La National Modern Energy è operativa nel settore dell’industria “verde”.
Saab 9-3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
23
21
5
2
5
VOTO MEDIO
4,0
3.982145
56
Aggiungi un commento
29 novembre 2013 - 17:41
Come tra i progetti annunciati c'è una versione elettrica? La SAAB non doveva nascere come vettura elettrica e BASTA? E nel frattempo che propulsore monterà? Chi sarà il fornitore, visto che GM non ne vuole avere nulla a che fare? E lo stesso vale per il 20% dei componenti diversi. E soprattutto, a che prezzo hanno inentenzione di venderla? E' un auto se pur valida vecchia, senza la garanzia di una Casa affidabile e con "pezzi" di dubbia provenienza. Non può di certo competere con la concorrenza premium... Se non forse in Cina.
Ritratto di PariTheBest93
29 novembre 2013 - 17:48
3
Perché evidentemente ritengono prematuri i tempi per sole vetture elettriche... Credo ne sapremo di più nei prossimi giorni
Ritratto di sarco92
29 novembre 2013 - 18:53
1
che il discorso del 20% dei componenti si riferisse a "pezzi" della carrozzeria non a componentistica tecnica e meccanica dato che subito dopo l'articolo parla di restyling.. Per quanto riguarda i propulsori (almeno i diesel) erano quelli della fiat e non di GM, quindi credo verranno mantenuti quelli
Ritratto di miscone
29 novembre 2013 - 17:46
1
prevedo un disastro. Non andava resuscitata, secondo me. Auto già vecchia, il restyilng deve essere pesante per renderla appetibile al pubblico europeo, assai esigente. E i prezzi ?
Ritratto di MatteFonta92
29 novembre 2013 - 18:42
3
Ora la Saab quindi è ufficialmente rinata; sono contento, almeno così creano dei posti di lavoro. La 9-3 certamente non è un'auto nuovissima, ma per ora è meglio di niente; spero solo che i proprietari cinesi abbiano già in cantiere qualche modello nuovo per il futuro del marchio.
Ritratto di M93
29 novembre 2013 - 19:07
Bella notizia, le Saab sono sempre stato auto di grande qualità e robustezza, oltre che di particolarità estetica. Con la speranza che la gestione cinese conservi inalterate le caratteristiche peculiari Saab, e che non ne riduca la qualità. Sarebbe bello vedere in listino il bozzetto mostrato qualche tempo fa della nuova 9-3 e magari della 9-4x, o magari di una media di classe Golf.
Ritratto di Rav
29 novembre 2013 - 19:44
2
Ancora con la 9-3 dove pensano di andare? L'auto ormai è vecchissima e seppur ancora piacevole da guardare resta il fatto che la concorrenza è avanti di due serie se non tre. A me è dispiaciuto molto per la chiusura di Saab però anche vederla così non mi piace affatto. Preferivo la 9-5 come canto del cigno piuttosto che mantenere a galla una casa automobilistica del genere continuando a costruire vetture vecchie che in pochi compreranno. Potevo capire magari la produzione della 9-5 a prezzi concorrenziali ma così no. Qui se non tiran fuori auto nuove e competitive nel giro di un anno mi sa che dureran poco. Purtroppo. Anche perchè ormai il nome che aveva un tempo l'ha perso tanto, non in sè ma nella memoria della gente... lo si è visto con la 9-5 che era molto bella ma poi la gente comprava le berline tedesche perchè da un lato sono fissate nella testa della clientela e dall'altro c'è la sicurezza che dopo qualche anno la casa e l'assistenza esistono ancora. E' un mercato molto difficile quello attuale.
Ritratto di Subaru_Impreza
29 novembre 2013 - 20:08
Non mi sembra una gran prospettiva di rinascita tornare sul mercato con un'auto il cui progetto risale al 2000... poi considerando quello che era la Saab ai tempi della 9000 , leggere il futuro marchiato Cina con auto elettriche mette un po' di tristezza.
Ritratto di Livio Lucaroni
29 novembre 2013 - 20:39
Le difficoltà della Saab non sono ancora terminate, ma sono contento che questo marchio dalla personalità particolare sia tornato. Il capitale ora è cinese, ma spero che stile e tecnica restino svedesi, e che mandino fuori nuovi modelli.
Ritratto di Livio Lucaroni
29 novembre 2013 - 20:39
Le difficoltà della Saab non sono ancora terminate, ma sono contento che questo marchio dalla personalità particolare sia tornato. Il capitale ora è cinese, ma spero che stile e tecnica restino svedesi, e che mandino fuori nuovi modelli.
Pagine