NEWS

Seat Alhambra, cambia più la sostanza della forma

15 aprile 2015

Fuori interventi solo ai fari; sotto il cofano, motori Euro 6 che promettono di tagliare i consumi fino al 15%.

Seat Alhambra, cambia più la sostanza della forma
TRUCCO INVISIBILE - Cugina in salsa spagnola dell'appena rinnovata Volkswagen Sharan, anche la Seat Alhambra si rifà il trucco (in modo molto leggero visto che l'attuale generazione risalente al 2011) con nuovi fari a led; dotazioni e listini saranno resi noti a maggio, mentre la commercializzazione è prevista per l'estate. Quello che è certo, per contro, è che saranno mantenuti i tradizionali tre livelli di allestimento.
 
EURO 6 - Sotto il cofano della Seat Alhambra 2015, tutti i motori diventano Euro 6: secondo il produttore, i consumi migliorano fino al 15%. I diesel sono i 2.0 TDI da 150 (prima erano 140) e 184 (in precedenza, 177) CV: il primo puà essere abbinato con la trazione integrale 4Drive. I benzina sono ora due: il 1.4 TSI da 150 CV e il 2.0 TSI da 220, l'unico che prevede di serie il cambio robotizzato a doppia frizione DSG con 7 marce (in opzione per tutte le altre). Da notare che l'automatico supporta ora la funzione chiamata Coasting: sollevando il piede dal gas, vengono disaccoppiati motore e trasmissione e, letteralmente, si va in folle (si “veleggia”). 
 
 
BEN DOTATA - All'interno della Seat Alhambra, cambia il sistema multimediale: è ora disponibile il Seat Easy Connect di ultima generazione. Per la sicurezza, ci sono i sistemi di assistenza alla guida per la frenata d'emergenza e il rilevamento dell'angolo cieco, previsti di serie sugli allestimenti più ricchi; in opzione le sospensioni a controllo elettronico DCC (le cui tarature agiscono anche sulla servoassistenza) e i sedili con funzione massaggio.
Seat Alhambra
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
14
12
23
30
35
VOTO MEDIO
2,5
2.473685
114


Aggiungi un commento
Ritratto di M93
15 aprile 2015 - 19:20
Ritocchi minimi, ma che le giovano nell'immagine complessiva. Molto attuali le nuove grafiche dei fari. Per la Redazione: l'attuale Alhambra è datata 2010, non 2011 come inserito. Pregasi correggere. Grazie.
Ritratto di SSS94
15 aprile 2015 - 20:39
auto davvero triste e anonima esteticamente. non mi dice nulla...
Ritratto di PongoII
16 aprile 2015 - 08:16
7
Questa Seat (VW) Alhambra (Sharan) riprende la (teutonica) linea familiare e mi auguro per chi la vende e soprattutto per chi la compra che "oltre la linea c'è di più". Infatti sono ben consapevole che non si acquistino grandi monovolumi principalmente per l'estetica, ma resta il fatto che altre Casa rendano più appetibili i propri furgoni... Inoltre, come spesso dico per talune motorizzazioni, su di un mezzo elefantiaco il 1.4 iperippicizzato è ridicolo.
Ritratto di osmica
16 aprile 2015 - 09:33
Le monovolumi rimaste, sono molto poche. Oltre alle Seat-Vw hai la Galaxy, Voyager e Espace (quella in uscita), volendo la Rodius e non so altre. La piu' venduta, dall'inizio dell'anno e' la Sharan, con 217 vetture immatricolate (insomma, il mercato e' molto limitato). La Alhambra e' al secondo posto con 196 vetture, ma nel solo mese di marzo ne sono state immatricolate 137. Il 1.4 puo' essere anche ridicolo su un mezzo del genere, ma dal canto suo, e' l'unica grande monovolume che propone anche un motore a benzina.
Ritratto di PongoII
16 aprile 2015 - 13:27
7
Non mi sorprendono i dati di vendita: come già scritto per la nuova Sharan, non si compra una grande monovolume solo per la linea e questa Seat è praticamente uguale. Forse con l'uscita delle nuove versioni c'era l'offerta "svuotiamo i magazzini". Di sicuro non mi permetto di mettere becco su quanto c'è sotto la livrea. Sinceramente, però, questa coppia di mastodonti (che al pari delle altre del segmento non si vendono ogni giorno) non la vedo molto in giro, forse anche solo per il fatto che l'affinità stilistica che ha con le "sorelle minori" potrebbe creare dubbi. Mi permetto di correggerti sull'unicità di Alhambra per la motorizzazione benzina: anche il Galaxy ne prevede uno, un 2.0 da 203 cv e ben altri consumi e prestazioni che non ho assolutamente idea di quanto venda (credo 1 su 1000), mentre la "sorella più snella" S-Max ha un'offerta un po' più ampia ma che, per il 1.6 da 160 cv non mi fa cambiare idea (personalissima) sulla sua inadeguatezza. Ciao
Ritratto di osmica
16 aprile 2015 - 14:22
La Galaxy viene offerta anche con un benzina, seppur solo nel ricco allestimento e solo automatica. Putroppo hai sempre meno scelta in questo tipo di vetture. Praticamente sei costretto a prendere il diesel. Il 1.4 Vw e' sottodimensionato e il 2.0 turbo Ford e' anche troppo potente. Il S-Max non l'ho nominato perche' lo considero piu' "piccolo" (seppur perde solo in altezza). Diciamo che tra questi 3 propulsori, il 1.6 della SMax e' quello piu' adatto, polivalente. Controllando, adesso, ho notato che puoi prendere la Galaxy anche con il 1.6tdi... Perche' quando hai un 2.0 molto valido!?! Per quanto riguarda la linea, preferisco il Galaxy attuale: il giusto mix tra il classico Vw e la linea sportiveggiante del S Max. Ma come dici giustamente tu, questo tipo di vetture lo compri per altri motivi. Le portiere posteriori scorrevoli sono utili, specie a Trieste con la bora. Gia' e' difficile entrare con le portiere di dimensioni normali, figuriamoci con quei portoni (pregio per i soli passeggeri posteriori).
Ritratto di AlphAtomix
16 aprile 2015 - 09:41
mai vista una in giro...
Ritratto di luigi sanna
16 aprile 2015 - 14:18
5
Mia moglie ne ha una, abbiamo 4 figlie, quindi.... Presa nel 2011 (aziendale) con cambio automatico, ottima macchina per qualità/prezzo. Niente da dire riguardo lo Stile, è un segmento dove questo, sinceramente passa in secondo piano...
Ritratto di Mattia Bertero
16 aprile 2015 - 15:04
3
Auto di sostanza, come sempre da tradizione del gruppo Volkswagen gli interventi sono stati mirati più verso la parte meccanica che quella estetica. Per chi ha famiglie numerose questa ed altre della categoria sono ottime macchine tutto fare. Non posso dire altro perché non ho esperienze personali con questa tipologia di auto.
Ritratto di cris25
17 aprile 2015 - 10:46
1
non è che poi con questi lievi ritocchi sia cambiata granché!!