NEWS

Seat Arona: che grinta quel frontale

Pubblicato 15 aprile 2021

La versione ristilizzata della piccola crossover Seat Arona sfoggia un look più muscoloso. Motori da 95 a 150 CV.

Seat Arona: che grinta quel frontale

ANCORA PIÙ SUV - La casa spagnola svela la nuova Seat Arona, la crossover realizzata sulla stessa base della Ibiza (anche lei rinnovata), introdotta sul mercato nel 2017. Il restyling è piuttosto sostanzioso e introduce delle novità nella linea e nell’abitacolo. Esteticamente la nuova Arona si caratterizza per uno stile più ricercato, caratterizzato da un frontale con i fendinebbia inseriti sotto i fanali anteriori con tecnologia a led (di serie), e il rinnovato paraurti con prese d'aria triangolari sottolineate da profili in grigio della medesima forma. Al posteriore troviamo un nuovo spoiler e un diffusore d’aria ridisegnato. Rispetto al passato il nome del modello è scritto per esteso sul portellone posteriore contestualmente alla presenza del nuovo logo. Gli esterni possono essere personalizzati anche a seconda dell’allestimento, scegliendo tra SE, SE Technology, FR, FR Sport, Xperience e Xperience Lux (che sostituisce l’Xcellence). Nel complesso la nuova Arona ha un look più aggressivo, che strizza l’occhio ai fuoristrada.

LA CONTROLLI COL CELLULARE - Migliorano, e non poco, pure gli interni della Seat Arona, che presentano una plancia più pulita dominata dallo schermo del sistema multimediale da 8,25” (su richiesta da 9,2”), sempre connesso a internet grazie alla eSIM integrata, e compatibile con Android Auto e Apple car Play senza fili. Non manca nemmeno la possibilità di connettere l’auto con il proprio smartphone e controllare da remoto alcuni parametri. Nuova anche la strumentazione digitale visibile su uno schermo da 10,25” (di serie sugli allestimenti FR Sport e Xperience) e il volante in pelle Nappa, ora con un disegno più ergonomico. Non cambia la capacità del bagagliaio, pari a 400 litri. La rinnovata Arona fa il pieno anche di sistemi di assistenza alla guida, che ora possono contare sulla presenza del riconoscimento dei cartelli stradali, del mantenimento della corsia, del parcheggio semiautomatico e del cruise control adattivo.

MOTORI DA 90 A 150 CV - Per quanto riguarda i motori della Seat Arona sono disponibili i tre cilindri a benzina 1.0 TSI, da 95 CV con 175 Nm di coppia, o da 110 CV, con 200 Nm di coppia, e il 1.5 EcoTSI da 150 CV, con 250 Nm di coppia Presente anche una variante a metano 1.0 TGI da 90 CV, associata al cambio manuale. Tutti gli altri motori, a esclusione del 95 CV, possono essere abbinati sia al cambio manuale che all’automatico DSG doppia frizione. La vedremo la prossima estate nei saloni della casa spagnola.

Seat Arona
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
41
61
82
51
78
VOTO MEDIO
2,8
2.795525
313




Aggiungi un commento
Ritratto di manuel1975
15 aprile 2021 - 17:24
il 1.0 non ha senso meglio il 1.5 in diverse opzioni di potenza e a metano
Ritratto di deutsch
15 aprile 2021 - 17:32
4
senza il 1.0 perderebbero un sacco di clienti, già sento le risposte.... così grande no troppo cercavo qualcosa di più piccolo..... bisogna tener conto del target d'altronde col 1.5 fanno la tarraco che è ben più grande e pesante
Ritratto di Pintun
16 aprile 2021 - 09:08
Non solo il 1.5 è troppo grande ma ha anche troppi cavalli e dai dati fa aumentare il peso di quasi 100 kg e non a caso dichiara consumi peggiori. Bene che ci siano entrambi per offrire più scelta. Su Ibiza e Arona però è fondamentale avere almeno delle versioni con meno di 100 cv. Io ho il Tsi 1.0 95 cv e ne sono soddisfattissimo. Se la mia auto avesse avuto solo il 1.5 non l'avrei comprata
Ritratto di giulio21
16 aprile 2021 - 10:51
senza dubbio viste le vendite ci sono gli estimatori anche dei frullatori a 3 cilindri, mah...
Ritratto di NITRO75
15 aprile 2021 - 17:40
Però i fendinebbia in stile Panda Cross.......non s'inventa più nulla di nuovo.
Ritratto di Ronbo
15 aprile 2021 - 17:40
Le auto a metano monovalenti servono come il pane. Un'auto a metano ha un costo chilometrico di percorrenza uguale o addirittura leggermente inferiore a quello di una elettrica (e solamente se l'elettrica viene caricata SEMPRE a casa). Non si può portare alla morte questo tipo di trazione che inquina meno di benzina e diesel, anche mild hybrid, e che salva le tasche del ceto medio-basso. Non si può mettere alla fame i 1.500 gestori - Dio li benedica - dei distributori di metano italiani.
Ritratto di Volpe bianca
15 aprile 2021 - 18:14
La versione fr blu senza gli inserti argentati è molto meglio delle altre. Gli interni hanno plastiche economiche, i tre profili rossi non ravvivano più di tanto. Bene il 1.0 e il 1.5 e il metano è rimasto per fortuna anche se non molto potente. Tutto sommato è carina, il posteriore più equilibrato del frontale
Ritratto di Truman200
15 aprile 2021 - 18:18
In lombardia il distributore più vicino di metano e a 20km, troppo lontano
Ritratto di Aprilia
16 aprile 2021 - 14:39
Più vicino a chi ? Io a Milano ho almeno 10 distributori disponibili
Ritratto di Volpe bianca
16 aprile 2021 - 15:19
@Aprilia non avevo capito nemmeno io cosa intendesse dire....a 20km da dove?
Pagine