NEWS

Seat Ibiza: nuovi motori, anche a metano

30 ottobre 2017

Si aggiungono alla gamma il 1.0 TGI a metano, il 1.5 TSI a benzina da 150 CV, il diesel 1.6 TDI e gli allestimenti Reference e Business.

Seat Ibiza: nuovi motori, anche a metano

NOVITÀ PER L’AUTUNNO - In vendita da giugno 2017, la quinta generazione dell’utilitaria Seat Ibiza (qui sopra) è stata ordinabile fino a oggi con il tre cilindri a benzina, nelle versioni 1.0 da 75 CV ed EcoTSI turbo, con 95 CV e 116 CV. Da fine ottobre sarà disponibile anche con nuovi motori, a partire dall’interessante doppia alimentazione benzina/metano 1.0 TGI da 90 CV, che dovrebbe rivelarsi un buon compromesso fra prestazioni e spese di mantenimento: la casa spagnola parla di una velocità massima di 180 km/h e di percorrenze nell’ordine dei 20,4 km per metro cubo (o 31,4 km/kg). Il che, al prezzo medio odierno del metano nel nostro Paese (0,964 euro al kg) si traducono in una spesa per il carburante (ricordiamo: in base ai dati ufficiali) di poco superiore a 3 euro ogni 100 chilometri.  

IL DSG SUL 1.0 TSI - La Seat Ibiza 1.0 TGI ha prezzi da 16.050 euro ed è ordinabile anche nell’allestimento di primo livello, chiamato Reference, al pari dell’altro motore disponibile da questi giorni: è il diesel 1.6 TDI da 80 CV (proposto con gli allestimenti Reference, Style, XCellence) e da 95 CV (con gli Style, Xcellence, FR e Business). I prezzi delle versioni a gasolio partono da 16.700 euro. Il terzo nuovo motore ad entrare nel listino è il potente benzina 1.5 TSI da 150 CV (da 19.000 euro abbinato all'allestimento sportivo FR), che promette una velocità massima di 215 km/h. Le novità interessano anche il benzina 1.0 Eco TSI da 115 CV, ora abbinabile anche al cambio doppia frizione DSG a 7 marce: costa 17.750 euro in allestimento Style, ma non è disponibile per il più economico Reference.

ARRIVA LA REFERENCE - Da fine ottobre 2017 la nuova Seat Ibiza riceve anche gli allestimenti Reference e Business, non disponibili finora, oltre a dettagli interni come le finiture del cruscotto in nero brillante ed i sedili in Alcantara di colore nero. La Ibiza Reference parte da 13.800 euro e include nell’equipaggiamento di serie gli specchietti laterali richiudibili elettricamente, il climatizzatore manuale, lo schermo nel cruscotto da 5 pollici e sistemi di assistenza alla guida come la frenata automatica d’emergenza con riconoscimento dei pedoni, il limitatore di velocità e il monitoraggio della pressione dei pneumatici. La Business è rivolta a chi utilizza l’auto per lavoro e aggiunge lo schermo touch da 8 pollici, il navigatore satellitare, la connettività bluetooth, 6 altoparlanti, i cerchi in lega da 15 pollici, la vernice metalizzata ed i fendinebbia.

ANCHE LA ARONA - Novità anche per la Seat Arona (foto qui sopra), la piccola crossover che con la Ibiza condivide motori e pianale. Arriva il primo diesel, il 1.6 TDI con 95 CV (abbinato al cambio manuale a 5 rapporti) adatto anche ai neopatentati e ordinabile in tutti gli allestimenti. La versioen da 116 cavalli arriverà a breve. Sia per la Ibiza che per la Arona è disponibile il servizio Seat Care che comprende un pacchetto di interventi di matutenzione per i primi 5 anni o 75.000 km della vettura.

Seat Ibiza
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
64
37
46
17
29
VOTO MEDIO
3,5
3.46632
193


Aggiungi un commento
Ritratto di Il demagogo
30 ottobre 2017 - 19:22
"percorrenze nell’ordine dei 20,4 km per metro cubo (o 31,4 km/kg)". Cioè quindi percorre 20 chilometri con 1000 litri (un metro cubo) di metano, ma 31 chilometri con circa 1,6 litri di metano (un kg)?
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
30 ottobre 2017 - 19:55
un kg di metano sono circa 1.6 metricubi di gas. compressi a 200 ATM in bombola diventano circa 5,8 litri
Ritratto di Il demagogo
30 ottobre 2017 - 20:21
un chilo di metano come fa a essere 1600 litri?
Ritratto di GuidoFiatDal19xx
30 ottobre 2017 - 20:59
"..circa 5,8 litri..." mi è scappato un tasto di troppo circa 8 litri un chilo di metano come fa a essere 1600 litri? Il metano è un gas ed ha una densità di circa 0,61 a 0,72 kg/m³, in reltà dipende dalla composizione del gas, non è metano puro e spesso contiene altro, e dalla temperatura.
Ritratto di xtom
31 ottobre 2017 - 11:38
Quello che conta è che con 1 euro fa più di 30 Km.
Ritratto di Vincenzo1973
31 ottobre 2017 - 12:57
piu di 30 km se guidi con moooolta calma. sono metanista e si possono fare, ma te la devi prendere comoda anche se si tratta di un'utilitaria
Ritratto di Leonal1980
31 ottobre 2017 - 13:30
3
Ma guarda credo dipenda anche dai motori, io con tsi biturbo 150cv 1,4 metano di VW vedo che faccio già 100km con 3,5€ se vado piano, ma se ci tiro ne spenderò 4,5€ ... la differenza è minima a differenza dei metano aspirati che ho avuto e che ho in una punto che brucerei, visto le prestazioni da pericolo stradale...
Ritratto di Metalmachine
30 ottobre 2017 - 19:46
Bruttina, interni anni 80 , linea trita e ritrita stile polo...
Ritratto di twinturbo
30 ottobre 2017 - 20:31
Almeno per l' 80cv il diesel lo potevano fare un po' più ridotto, tiè un 1.2 al max 1.4cc. 1.6 mi sembrano veramente tanti (cosa fra l' altro comune ad altri costruttori). Possibile che solo Fiat riesce ancora a ricavare bei 95cv da soli 1.300cc? Bah
Ritratto di all'avanguardia della truffa2
31 ottobre 2017 - 11:15
Quelli che non sapevano costruire un motore a nafta, senza imbrogliare? Coloro che hanno dovuto impiegare il common rail progettato della concorrenza, perchè il precedente utilizzato era un progetto fallimentare? Incapaci e scorretti!
Pagine