NEWS

Seat Toledo: in Italia nel 2013

25 giugno 2012

La nuova berlina a cinque porte spagnola arriverà sul nostro mercato solo agli inizi dell'anno prossimo. Sarà dotata di motori che punteranno più sui consumi contenuti che non alle prestazioni.

Seat Toledo: in Italia nel 2013

DALL'ANNO PROSSIMO - Dopo le prime foto “sfuggite” in internet (leggi qui la news), torniamo a parlare della nuova Seat Toledo: la casa spagnola ha infatti diffuso un primo comunicato che permette di fare un po' di chiarezza confermando in parte le indiscrezioni trapelate fino ad oggi. Innanzi tutto, la nuova berlina da famiglia della Seat sarà in vendita dalla seconda metà di novembre in Spagna e Portogallo, mentre in Italia e negli altri principali mercati europei arriverà nelle concessionarie nei primi mesi dell'anno prossimo.

{C}

Seat toledo 06 2012 4

PARTE “LENTA” - A seconda dei mercati, la Seat Toledo sarà disponibile con i motori a benzina 1.2 TSI, in tre livelli di potenza (75, 85 e 105 CV) e il 1.4 TSI da 122 CV, abbinato al cambio robotizzato a doppia frizione e sette rapporti DSG. L'alternativa diesel sarà costituita dal 1.6 TDI da 105 CV che verrà affiancato nel corso del 2013 anche da una versione da 90 CV. Si tratta di motori dalla potenza non certo elevata che dovrebbero però offrire consumi contenuti, uno degli aspetti principali per chi cerca una vettura spaziosa e dai costi di gestione piuttosto contenuti. Ad ogni modo, non è da escludere che in un secondo momento la Seat Toledo venga proposta anche con motori a benzina e turbodiesel più potenti, come il 1.8 benzina da 160 CV e il 2.0 TDI da 170 CV, in linea con l'immagine sportiva della casa spagnola.

seat_toledo_06_2012_5.jpg

DOTAZIONI OK - Proposte nei due allestimenti Reference e Style, su tutte le Seat Toledo saranno di serie la chiusura centralizzata con telecomando, gli alzacristalli elettrici anteriori, il divano posteriore abbattibile separatamente, gli specchietti retrovisori regolabili elettricamente, la radio cd mp3 con presa Aux e comandi al volante, il climatizzatore e il computer di bordo. Sul fronte della sicurezza non mancheranno gli airbag frontali, laterali e per la testa, l'Esp e gli attacchi Isofix. Il più ricco allestimento Style, alle dotazioni sopra menzionate aggiungerà i fendinebbia, i cerchi in lega di 16 pollici, il climatizzatore automatico, gli alzacristalli elettrici posteriori, e il volante il pomello della leva del cambio rivestiti in pelle. 

Aggiungi un commento
Ritratto di davitonin
25 giugno 2012 - 18:48
1
ma la pensionata aveva più carattere, questa potevano farla meno sobria
Ritratto di lobe93
25 giugno 2012 - 19:03
1
Linea anonima ed interni tristi di una generazione fa.. La VW ha saputo valorizzare tutti i marchi a sua disposizione tranne la Seat. A questo punto meglio Skoda,con prodotti giusti e di qualità(Yeti e Superb in primis).
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
25 giugno 2012 - 19:54
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di lobe93
25 giugno 2012 - 20:20
1
Concordo con te.. Ho l'impressione che sia un marchio sfortuno e senza appeal! un saluto mdb
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
25 giugno 2012 - 20:23
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di lobe93
25 giugno 2012 - 22:29
1
Magari facendolo diventare un marchio dall'impronta sportiva,come lo slogan vorrebbe presagire "Auto Emociòn" !
Ritratto di JDeeeeM
26 giugno 2012 - 13:14
bè non è detto...anche la skoda non eccelle...in ogni caso tutti marchi di livello fiat :)
Ritratto di Darkfocus
25 giugno 2012 - 19:57
la governa, incapace di rilanciarla dopo lustri e lustri di proclami lanciati ai 4 venti. Pensare che ci sono persone che invocano la vendita di Alfa a questi crucchima fa ridere.
Ritratto di Tecnofolle88
25 giugno 2012 - 21:48
Un momento.Solo nei pensieri di VW la Seat doveva essere la risposta tedesca ad Alfa Romeo, ma questo non è mai avvenuto. Paragonare Seat ad Alfa è blasfemia! Alfa ha alle spalle una storia ed un prestigio che non possono reggere il paragone ed è un marchio con un elevato potenziale.Questo a Torino lo sanno bene,ma per ovvie ragioni si è deciso di ritardare il rilancio in grande stile che vedrà il suo apice con lo "sbarco" negli USA.
Ritratto di Subaru_Impreza
25 giugno 2012 - 20:13
Ecco a voi la nuova A4 ! ahahahahahahahah
Pagine