NEWS

La Skoda investe in Israele per l’auto del futuro

5 dicembre 2018

La Skoda ha scelto Isreale come terra di talenti per sviluppare alcune nuove  tecnologie.

La Skoda investe in Israele per l’auto del futuro

TERRA D'INNOVATORI - La Skoda, azienda ceca appartenente al gruppo Volkswagen, sta incrementando i rapporti con alcune start-up israeliane, da sempre terra di grande talento per quanto concerne la tecnologia applicata all’automobile. Come sappiamo infatti la Mobileye, azienda israeliana che ha sviluppato il primo sistema di guida assistita della Tesla, è una delle società più attive nello sviluppo della tecnologia della guida autonoma. La Skoda da diverso tempo ha avviato proficui rapporti con alcune compagnie locali, fondando con alcuni partner locali la divisione, Skoda Auto DigiLab, preposta allo sviluppo di nuovi servizi legati al digitale e alla tecnologia. Il rapporto con Israele è tanto forte che la prima mondiale della Skoda Scala si terrà proprio a Tel Aviv.

LA RICARICA - Tra le aziende con cui la Skoda collabora possiamo annoverare la Chakratec, società che ha sviluppato un innovativo sistema di ricarica in grado di immagazzinare energia cinetica con illimitati cicli di carico e scarico ad alta potenza. La Chakratec, attraverso la sovralimentazione e la stabilizzazione della rete elettrica, ha come obiettivo quello di rendere possibile la diffusione delle stazioni di ricarica veloci, senza necessità di rinnovare le infrastrutture esistenti. Le batterie utilizzate dalla Chakratec sono meccaniche e non chimiche e quindi sono anche green ed ecocompatibili. La società israeliana attualmente sta conducendo dei progetti pilota con tre fornitori mondiali di energia.

L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE - Le partnership della Skoda però non si fermano qui. Grazie all’acquisizione di una partecipazione nella startup Anagog, società specializzata nello sviluppo dell’intelligenza artificiale che ha realizzato un algoritmo in grado di processare più di 10 applicazioni per smartphone, la casa automobilistica ceca ha messo gli occhi anche sui nuovi servizi da proporre ai propri clienti. La tecnologia della Anagog può infatti essere sfruttata dai clienti per servizi su misura come i consigli sui parcheggi, ma anche per offrire la migliore esperienza possibile per quello che riguarda la scelta dei concessionari o le assicurazioni.

VISIONE A 360° - I clienti della Skoda potranno inoltre beneficiare della partnership tra la casa ceca e la UVeye la quale ha sviluppato una telecamera a 360 gradi in grado di  ispezionare corpo, telaio e pneumatici del veicolo, rilevando così eventuali danni e anomalie e creando in pochi secondi un’immagine 3D dell’auto in alta definizione. La telecamera sviluppata da UVeye può quindi essere sfruttata per “certificare” lo stato della propria vettura utile in fase di consegna ad un concessionario o ad un meccanico per la manutenzione, ma anche all’autonoleggio o alla società di leasing. Questo servizio sarà presto operativo in Repubblica Ceca.



Aggiungi un commento