NEWS

Smart fortwo Final Collector's Edition: addio ai motori benzina

15 maggio 2019

La Smart, che dal 2020 venderà solo auto elettriche, lancia la serie speciale di 21 esemplari Final Collector's Edition.

Smart fortwo Final Collector's Edition: addio ai motori benzina

CAMBIO DRASTICO - Dal 2020 la Smart venderà le citycar a due posti fortwo e a quattro posti forfour solo con motore elettrico. In vista di questo storico cambiamento la casa tedesca ha annunciato l'arrivo della serie speciale Smart fortwo Final Collector's Edition, composta dagli ultimi 21 esemplari prodotti della Smart fortwo Cabrio a benzina, dotati del motore turbo 0.9 da 90 CV. Il 21 non è un numero casuale, ma sono gli anni di attività della Smart (fondata nel 1998).

BICOLORE APPARISCENTE - La personalizzazione della Smart fortwo Final Collector's Edition è stata curata dall'artista tedesco Konatantin Grcic, che ha messo a punto una livrea bicolore giallo brillante e nero opaco: all'esterno sono gialli i cerchi anteriori, il cofano e una parte delle portiere, mentre il nero è per i cerchi posteriori, il tetto, la parte restante delle portiere e il posteriore. Anche l'interno è bicolore, perché la fascia centrale della plancia, lo schienale del sedile anteriore sinistro e una parte del rivestimento delle portiere sono gialli, mentre lo schienale del sedile destro, il rivestimento delle portiere e la parte bassa del volante sono neri.

PREZZO DA COLLEZIONISTI - Altri dettagli fanno capire che la Smart fortwo Final Collector's Edition non è una Smart come le altre, perché i poggiatesta, il pomello del cambio, la leva del freno a mano, la soglia d'accesso delle portiere e le portiere recano il numero 21. Questa cura per i dettagli però si paga cara, perché la Final Collector's Edition costa 51.578 euro. 

Smart fortwo cabrio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
57
46
32
13
84
VOTO MEDIO
2,9
2.909485
232


Aggiungi un commento
Ritratto di remor
15 maggio 2019 - 10:51
Alla fine, elettrica, un po' come doveva essere forse già da tanto tempo fa se non proprio in origine. Mi ricordo che in Cina ne fecero una molto simile ma elettrica già una decina e passa di anni fa, fra l'altro
Ritratto di Gwent
15 maggio 2019 - 12:26
2
In Cina la Singulato ha iniziato la produzione della Toyota iQ EV con ben 300 km di autonomia. La vedo più competitiva oltre che molto più bella (inviterei tutti a dare un occhiata alle immagini ufficiali). Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di money82
15 maggio 2019 - 11:11
1
Si come strategia ci può stare, ma penso dovranno rivedere i prezzi per non chiudere "bottega"...non credo ci siano molte persone disposte a spendere 25.000 euro per un auto con 100 km di autonomia.
Ritratto di Gwent
15 maggio 2019 - 12:33
2
Nel 2011 Toyota aveva messo in commercio 100 esemplari di "eQ" ovvero iQ elettrica con 85 km di autonomia ricaricabile al 100% in soli 15 minuti. L'auto fu utilizzata nei servizi di Car Sharing ma i tempi non erano maturi per un lancio di massa. Ecco perché ora Toyota ci va con i piedi di piombo sulle elettriche. Se non ci si chiama Tesla è dura venderne molte. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di NITRO75
15 maggio 2019 - 12:02
Voi avete idea di cosa potete comprarci con 52000 euro? Ecco appunto…...e dubito fortemente che possa prendere valore nel tempo.
Ritratto di Magnificus
15 maggio 2019 - 12:09
Concordo ...20000 € è il suo prezzo...e mi sembra pure troppo
Ritratto di Gwent
15 maggio 2019 - 12:19
2
Lol quando l'ho letto pensavo fosse un errore...e questa neanche si rivaluta come la Aston Cygnet (molto più bella, sfiziosa e lussuosa peraltro). Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Signor_P
16 maggio 2019 - 01:11
una macchina “vera” e i suoi costi per 10 anni probabilmente... valore nel tempo? come quella senza tetto da spiaggia... zero!
Ritratto di Rav
15 maggio 2019 - 18:05
3
E' un'auto da città ed è la macchina più sensata per essere elettrica. A benzina poteva avere un suo perchè ma quella senza senso era la diesel dato che, visto il tipo di auto, dubito che un'alta percentuale di clienti ci facesse tanti km sulle lunghe percorrenze.
Ritratto di Signor_P
16 maggio 2019 - 01:08
Ho sempre avuto Smart, per praticità e spazio nel garage... l’ultima ha molti difetti che la prima, per gli anni in cui è stata concepita, non aveva, ma questa versione finale per pochi “eletti” o “idiotti” potevano evitarla...
Ritratto di nik66
16 maggio 2019 - 09:36
ha ha ha che forte, se l'impressione che volevano dare era quella di un guidatore che non è riuscito a frenare ed è finito contro uno scaffale pieno di barattoli di vernice gialla, ci sono riusciti, ma conviene comprarla subito, poi chi la vorrà comprare da uno che già la possiede dovrà pagare il doppio, visto che è "da collezione", soprattutto se sullo sportello c'è il numero 1
Ritratto di NeroneLanzi
16 maggio 2019 - 12:31
Solo doppio, almeno triplo, quadruplo, quintuplo. A parte gli scherzi. Mi sa che qualcuno che la compra pensando di comprare qualcosa di speciale lo trovano veramente. Poveretto :-/
Ritratto di Paolo.bravo
16 maggio 2019 - 13:30
...Però è una Smart Fortwo, pertanto sono SOLAMENTE 25.000 € a testa :)
Ritratto di nik66
17 maggio 2019 - 15:20
... però mi sorge un dubbio, il numero 21 sullo sportello vuol dire che quello e il 21° esemplare o che ne fanno 21, e sul freno a mano vuol dire "una di 21" cioè che è una nel "mucchio" oppure "1 di 21" cioè che è la numero 1?
Ritratto di Simone ciucci ciocci
17 maggio 2019 - 15:43
Il ventuno son gli anni della smart,nata nel 1998