Subaru Levorg 2020: la grinta non le manca

Pubblicato 23 ottobre 2019

La seconda generazione della Levorg, che debutta al Salone di Tokyo, si rinnova completamente: stile sportivo, nuovo pianale e motore 1.8 turbo.

Subaru Levorg 2020: la grinta non le manca

QUASI PRONTA - Sarà in vendita nella seconda metà del 2020 la nuova generazione della Subaru Levorg, disponibile solo con carrozzeria station wagon. Quella svelata al Salone di Tokyo è ancora ufficialmente un prototipo ma non è difficile capire che, in pratica, è al 99% quella che vedremo negli autosaloni. La nuova Levorg è caratterizzata da linee tese e spigolose che le conferiscono una certa grinta. La mascherina anteriore esagonale è piuttosto sporgente ed è contornata da fari dalla forme “appuntita”. Ritorna la classica presa d’aria sul cofano per raffreddare lo scambiatore intercooler del turbo, resa famosa negli Anni 90 dalle Impreza che vincevano nei rally. Le fiancate danno un’idea di movimento: gli sporgenti passaruota e la scalfitura alla base dei finestrini fanno sembrare la Levorg protesa in avanti anche quando è ferma. Più convenzionale la coda, dove spiccano il finto estrattore in nero opaco e il grintoso doppio scarico.

NUOVE TECNOLOGIE - La Subaru Levorg è dotata di un inedito motore boxer turbo a benzina di 1.8 litri, del quale, però, non sono state diffuse le caratteristiche. A fare da base alla wagon è il pianale SGP, lo stesso della Impreza, rinforzato in alcuni parti al fine di aumentare la rigidità e migliorare così le doti di guida. Il prototipo monta un’evoluzione del sistema EyeSight: la telecamera frontale, in grado di coprire un angolo di visuale più ampio, si abbina a quattro radar integrati nei fascioni, che migliorano l’efficacia della frenata d’emergenza e le consentono di operare anche in basse condizioni di visibilità o nelle svolte. La seconda generazione della Levorg avrà infine sensori satellitari della Michibiki, che dialogano con il navigatore satellitare e il regolatore di velocità adattativo: quest’ultimo capisce dove si trova l’auto e diminuisce automaticamente la velocità prima di una rotatoria.

Subaru Levorg
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
38
21
11
8
5
VOTO MEDIO
4,0
3.951805
83




Aggiungi un commento
Ritratto di mika69
23 ottobre 2019 - 11:37
Davvero bello il posteriore. La parte frontale è molto audace per una Subaru...che abbiano cambiato direzione? Belli anche i passaruota. In generale ottima impronta visiva, personale, di carattere, e questa volta anche meno ostica. Il motore 1.8 Turbo sarebbe un bel regalo… ma ci credo poco arrivi qui in Italy..
Ritratto di treassi
23 ottobre 2019 - 13:23
.. sicuramente non subito.. ma credo che poi la proporranno in qualche limited edition per gli estimatori.. io lo trovo un po tormentato il posteriore, troppi scalini.. Nel complesso ottima come sempre.
Ritratto di Andre_a
23 ottobre 2019 - 13:54
9
Per me invece il posteriore è una mezza pugnalata al cuore: considero Subaru come una casa che antepone la sostanza alla forma, in quest’ottica l’estrattore finto un po’ mi disturba. Il resto dell’auto mi piace tantissimo, a patto che le varie prese d’aria siano vere. Se arriva in Italia, anche il 1.8 turbo promette bene, vicino al 2.0 turbo che, secondo me, è il miglior motore Subaru di sempre e uno dei migliori in assoluto. Ancora troppi “se”, ma potrebbe essere la mia prima auto nuova da un sacco di tempo.
Ritratto di mika69
23 ottobre 2019 - 14:21
Io Andre il posteriore lo trovo molto "maschio" .. come un po' tutta l'auto. Hanno optato anche per ruote (non cerchi…) di ampio diametro: riempiono bene i passaruota e danno un'impronta più cattiva all'auto. Come fa soprattutto Audi per le sue All-road.
Ritratto di Andre_a
23 ottobre 2019 - 14:34
9
A livello puramente estetico l’estrattore non è male, forse non troppo rifinito, ma potrebbe essere dovuto al fatto che il modello non è ancora definitivo. È solo filosoficamente che mi disturba: poco male se si limitano a quello, ma mi fa temere un cambio di filosofia anche da altre parti.
Ritratto di mika69
23 ottobre 2019 - 15:13
A me non piacciono gli inserti in plastica opaca ai 4 estremi dell'auto...con quelle alette inutili poi. Non hanno alcun senso. Questione estrattore… forse non è un finto estrattore ma solo un elemento inserito a rompere la monotonia della lamiera.
Ritratto di otttoz
23 ottobre 2019 - 12:16
Benzina e gas possono girare in attesa del tutto elettrico
Ritratto di nsx
23 ottobre 2019 - 12:22
Il tutto elettrico arriverà alle calende greche
Ritratto di Melancholia
23 ottobre 2019 - 12:32
Il tutto elettrico resterà dominio degli asciugacapelli. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Fra977
23 ottobre 2019 - 12:33
Voto cinque volanti. Una bella station ben distinguibile dalla massa.
Pagine