NEWS

Subaru: vendite e guadagni in calo nel 2018-19

22 maggio 2019

Il 31 marzo la casa giapponese ha chiuso un anno ben al di sotto delle aspettative: vendite giù del 6,3%, il guadagno lordo del 48,5%.

Subaru: vendite e guadagni in calo nel 2018-19

VENDITE IN FLESSIONE - Risultati non positivi per la Subaru nel 2018-19 (per le società giapponesi l’anno fiscale va dal 1 aprile 2018 al 31 marzo 2019), che in questo periodo ha visto una diminuzione delle vendite del 6,3% rispetto all’anno precedente: la casa delle Pleiadi è passata da 1.065.000 a 1.000.000 di automobili. Il calo è stato particolarmente accentuato in Giappone con un -17,2%, per un totale di 135.000 auto in meno, a causa del minore gradimento nei confronti di Impreza, XV e Levorg. Nel resto del mondo invece le consegne sono diminuite del 4,3% e hanno toccato le 865.000 unità, complice l’arrivo della nuova Subaru Forester (in vendita da dicembre 2018, qui il primo contatto), che ha spinto molti clienti a ritardare l’acquisto. La casa giapponese ha prodotto 989.000 auto al 31 marzo 2019, il 5,8% in meno rispetto a dodici mesi prima: in questo caso hanno pesato alcuni ritardi nella fabbrica di Gunma. 

UTILE DIMEZZATO - Il calo delle vendite ha avuto prevedibili effetti sul fatturato, passato dai 26,17 miliardi di euro registrati il 31 marzo 2018 ai 25,59 miliardi di quest’anno, pari al 2,2% in meno. Nel fatturato della Subaru sono incluse anche le attività relative alla divisione aeronautica (anch’essa in flessione). Il l’utile lordo invece si è quasi dimezzato, passando da 3,07 miliardi di euro a 1,58 miliardi (il 48,5% in meno). La Subaru stima di vendere 1.058.000 automobili nell’anno fiscale che si chiuderà il 31 marzo 2020 e di portare il giro d’affari a circa 27 miliardi di euro, per un utile di 2,2 miliardi di euro al lordo delle tasse.



Aggiungi un commento
Ritratto di ArkLey
22 maggio 2019 - 12:30
Non mi stupisce, ha troppe sovrapposizioni di prodotto, un solo suv (ormai le wagon non si vendono più) e una berlina media che per quanto possa essere interessante non regge la concorrenza.
Ritratto di AMG
22 maggio 2019 - 13:32
Sono sorpreso, anche perché quest'anno avevano aggiornato un bel pò di modelli e li trovo particolarmente competitivi... Forse non nel nostro mercato ma per gli USA e l'estero dove il marchio è sicuramente più considerato
Ritratto di money82
22 maggio 2019 - 14:08
1
A convincere non è di sicuro la meccanica, almeno dal mio punto di vista, difficile trovare una trazione di questo livello...però i contro sono tanti...trazione integrale significa consumi aumentati del 15/20%...almeno in italia la rete di assistenza è minima come lo è la gamma di motori a disposizione...l'auto più papabile per una famiglia è la levorg, ma con un 1.6 da 170 cv e 10 km al litro sarà difficile sia la prima della lista...la impreza ha perso il proprio fascino, diciamolo chiaramente, gli interni non sono all' altezza della maggior parte delle concorrenti, idem per la xv. Le altre sono tutte auto di nicchia...forester, outback, sti e brz, di certo non si possono fare grandissimi numeri.
Ritratto di AMG
23 maggio 2019 - 09:36
L'assenza del diesel per voi è rilevante? Almeno per il mercato europeo... Per me è penalizzante.
Ritratto di ELAN
24 maggio 2019 - 12:34
1
Certamente lo è.
Ritratto di mika69
22 maggio 2019 - 14:36
L'Impreza, che comunque posseggo, non è al livello delle precedenti come linea. Poi hanno eliminato il diesel..Un po' c'era da aspettarselo.
Ritratto di treassi
22 maggio 2019 - 16:54
Vengono anche da un decennio positivo, in cui di anno in anno erano sempre in crescita, dove nel mercato auto è una rarità... Credo abbia influito il calo di produzione per i nuovi modelli nella mega fabbrica in giappone.
Ritratto di Andre_a
22 maggio 2019 - 16:55
Ho una Subaru ma, col listino attuale, non ne comprerei una nuova. Subaru avrá anche la migliore trazione integrale, ma a cosa serve? Il cvt ti impedisce la guida sportiva, mentre nella guida di tutti i giorni, neve compresa, l'elettronica permette anche a 4x4 meno sofisticate di cavarsela. Per quale motivo scegliere una macchina meno affidabile, che costa e consuma piú della concorrenza?
Ritratto di treassi
22 maggio 2019 - 17:43
Mah guarda, io sono un nuovo Subarista (Impreza) proprio per i "difetti" (passami il termine..) che elenchi. Molti che cercano un seg. C sicura per la famiglia senza eccessi di sportività e fanno pochi km all'anno adesso possono guardare in Subaru.. dimmi chi ti offre per 20.000 euro entry level motore boxer, trasmissione automatica e trazione integrale tutto di serie... guarda caso cercavo un aspirato e ormai sono rimasti Subaru e Mazda.l
Ritratto di Giuliopedrali
22 maggio 2019 - 19:16
Assumetemi come designer o Subaru! Spiace perchè il prodotto è molto buono anche se il design appunto dovrebbe essere più curato, poi essendo stato possessore di un boxer, l'Alfa 33 che aveva un sound da V8 americano, spiace anche che i boxer Subaru aldilà dei consumi alti non abbiano assolutamente un sound asburgico (come dovrebbero avere tutti i boxer nati in Austria, quello Alfa era anche piuttosto americano) ma un sound jap molto zin zin, orribile!
Pagine