Subaru WRX, il ritorno della STI

9 gennaio 2014

Sono apparse in rete le prime immagini della Subaru WRX STI, che dovrebbe montare un 2.5 da 300 CV.

Subaru WRX, il ritorno della STI
SCONSIGLIATA AI TIMIDI - Le immagini che vediamo sono state diffuse su internet in anticipo rispetto all'annuncio ufficiale della Subaru previsto in occasione del Salone di Detroit, che inizia lunedì 13 gennaio. Si tratta dell'attesa Subaru WRX STI, versione ancora più sportiva della recente Subaru WRX. I segni particolari sono quelli tipici derivati dal modello divenuto famoso nel Anni 90 nelle competizioni rallystiche: una spruzzata di oro sui cerchi per spezzare dal classico blu Subaru, un profilo anteriore ancor più tagliente ma soprattutto l’extra-extra large alettone posteriore.
 
 
PER LEI IL 2.5 BOXER - A tanta esuberanza stilistica, si affiancherà inevitabilmente una discreta iniezione di potenza rispetto alla “normale” Subaru WRX. Se quest’ultima infatti può contare sul 2.0 boxer quattro cilindri da 271 CV, la specialistica Subaru WRX STI dovrebbe adottare il 2.5 boxer da circa 300 CV abbinato alla trazione integrale e al cambio manuale a sei rapporti. Certamente anche il reparto sospensioni e sterzo verrà adattato alla natura più estrema di questa versione. Si dice che sarà proprio questa versione STI ad arrivare in Italia a partire dal prossimo giugno e non la meno potente WRX.
Subaru WRX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
157
47
18
4
8
VOTO MEDIO
4,5
4.457265
234
Aggiungi un commento
Ritratto di PariTheBest93
9 gennaio 2014 - 13:01
3
Molta bella esteticamente, però mi sembra strano che il 2.5 offra la stessa identica potenza all'attuale...
Ritratto di Motorsport
9 gennaio 2014 - 14:55
Adesso aspettiamo la nuova Lancer ;-)
Ritratto di Fr4ncesco
9 gennaio 2014 - 15:09
Molto probabilmente non ci sarà la nuova Lancer.
Ritratto di PariTheBest93
9 gennaio 2014 - 15:36
3
Come mai? Dai speriamo non manchi :(
Ritratto di Fr4ncesco
9 gennaio 2014 - 16:19
Perchè l'azienda avrebbe deciso di indirizzarsi più su un target "eco", dunque la sostiuta della Lancer sarà più piccola ed ibrida. Insomma, anche se si dovesse richiamare "Lancer Evo", ne conserverebbe solo il nome e non avrebbe più nulla a che fare con l'attuale (e le precedenti).
Ritratto di PariTheBest93
9 gennaio 2014 - 16:47
3
Uhm una Lancer Ibrida? Dipende come vogliono utilizzarlo se come honda con la futura nsx, cioè in chiave prestazionale, oppure come solo per consumare poco... Direi la prima ;)
Ritratto di Fr4ncesco
9 gennaio 2014 - 17:12
Sempre la Honda fa CR-Z, una vetturetta ibrida niente male e come dici tu si può usare anche a fini prestazionali piuttosto che ecologici e di risparmio. Però in ogni caso si perderebbe lo spirito originale. Poi parliamo sempre di un modello da "puristi", non una pinco pallino qualunque. Spesso ciò che va a vantaggio della tecnologia va a svantaggio della passione.
Ritratto di PariTheBest93
9 gennaio 2014 - 17:31
3
La fa ma non la importa più in Italia per lo scarso successo commerciale (ordinate solo 5 nel 2012)... Concordo con il resto ed un esempio di ciò è l'adozione del solo cambio automatico anche sulle sportive...
Ritratto di Fr4ncesco
9 gennaio 2014 - 18:02
Una di quelle 5 allora l'ho vista nel mio paese, bianca. Nemmeno più la Hyundai vende più da noi la Genesis Coupe. Peccato.... Le case dicono che gli innesti automatici siano migliori, perchè l'auto cambia in maniera perfetta per ottenere il massimo risultato, cosa impossibile per un umano da fare, però poi ti senti meno padrone della vettura. Infatti paradossalmente molte vetture sportive offerte qui solo con l'automatico, negli USA sono disponibili anche manuali.
Ritratto di PariTheBest93
9 gennaio 2014 - 18:32
3
E' un discorso fatto molte volte quello del manuale "sportivo" negli USA... Ti faccio presente che li usano soluzioni tecniche che qui chiunche definirebbe "arcaiche" ossia telaio in acciaio, motori con distribuzione ad aste e bilanceri con 2 valvole per clindro, il raddoppio della valole è comune persino alle citycar in europa! Voce cambio: la maggior parte sono di tipo classico cioè con il lento convertitore di coppia, quindi per ottenere le massime prestazioni occorre il manuale che è anche diventato uno "status symbol" da loro proprio per questo... PS nel 2012 di crz invece 27 esemplari se non sbaglio...
Pagine