Subaru XV e-Boxer: ha l'ibrido, ma leggero

05 marzo 2019

La crossover Subaru XV riceve un sistema “mild hybrid” basato sul benzina 2.0, che ha il compito di diminuire consumi ed emissioni.

Subaru XV e-Boxer: ha l'ibrido, ma leggero

HA PIÙ “TIRO” - La Subaru presenta un nuovo sistema ibrido basato sul suo onnipresente motore boxer 4 cilindri 2.0, che fa il suo debutto qui al Salone di Ginevra 2019 sulle Subaru XV e Forester. Si chiama Subaru e-Boxer ed è un cosiddetto ibrido leggero, nel quale il piccolo motore elettrico da 13,6 CV va in aiuto di quello termico solo in alcuni frangenti. Per la Subaru XV e-Boxer la casa giapponese parla di un taglio dei consumi pari all’11% rispetto alla XV 2.0, oltre ad una spinta più consistente ai medi regimi, quelli più utilizzati nella guida di tutti i giorni. Stando alla Subaru, inoltre, il sistema e-Boxer rende l’auto più silenziosa quando deve riprendere velocità, perché il motore elettrico supporta il 2.0 e lo fa lavorare a regimi inferiori.

COMPATTO E LEGGERO - Un sistema di questo tipo ha il vantaggio di essere molto compatto, perché le batterie sono al di sotto del piano di carico e il motore elettrico è integrato nel cambio automatico Lineartronic a variazione continua di rapporto. I componenti supplementari per l’e-Boxer pesano 110 kg, quindi il peso della Subaru XV e-Boxer raggiunge i 1550 kg. Il motore elettrico funziona inoltre come generatore di corrente, perché recupera energia nei rallentamenti e ricarica la batteria. Questa alimenta a sua volta il motore elettrico nei frangenti di guida in cui il 2.0 ha bisogno di un “aiutino”. A controllare il tutto c’è una centralina elettronica, che mostra i flussi di energia nello schermo della consolle: il guidatore può capire in tempo reale quanta energia sta recuperando nelle discese o decelerando prima di un semaforo. La trazione, come per tutte le Subaru, è integrale.

LOOK DA “DURA” - Il sistema ibrido e-Boxer si affianca ai benzina 1.6 e 2.0 disponibili per la Subaru XV (lunga 447 cm), derivata dalla recente Impreza, rispetto alla quale ha dettagli di stile ispirati alle suv e una generosa altezza da terra. L’adozione del sistema ibrido leggero è stata resa possibile dal nuovo pianale utilizzato dalla XV, che non ha soltanto lo spazio adibito per batterie e motore elettrico ma è più rigido del 70% rispetto al precedente.

VIDEO
Subaru XV
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
48
56
34
11
15
VOTO MEDIO
3,7
3.67683
164




Aggiungi un commento
Ritratto di mika69
6 marzo 2019 - 09:06
Però 110kg in più non sono pochi..per nulla.
Ritratto di ziomacx
6 marzo 2019 - 17:31
Per non parlare del bagagliaio già "piccolo" in rapporto alle dimensioni della vettura (a causa della trazione integrale, sospensioni e altezza da terra) che nella e-boxer dalle foto che si vedono in rete diventa "un grande vano portaoggetti"!
Ritratto di dhgfhere
5 maggio 2019 - 09:54
Ma anche no. Perde al limite il pozzetto per la ruota di scorta.
Ritratto di ziomacx
7 maggio 2019 - 15:33
Dall'unica fotografia forse non si vede molto bene ma, dato che possiedo l'attuale XV, ti assicuro che la base del bagagliaio della mia è almeno 10cm più profondo. La certezza si avrà quando effettueranno i primi test con la e-boxer.
Ritratto di AndySport
10 aprile 2019 - 10:44
Non posso commentare i nuovi modelli ibridi, ma per 25k euro circa portarsi a casa una XV 1.6 style con un motorino boxer sotto i 160 g-km CO2, trasmissione AWD, cambio lineartronic, ADAS liv. 2 (0-180km/h) tra i più efficaci, valutazione massima ai crash test giapponesi e linea esterni/interni che personalmente trovo veramente appagante (provate a passare in uno dei pochi...concessionari), con la qualità globale Subaru, sia difficile da riscontrare tutto sommato altrove... Un appunto sul bagagliaio: ritengo che come litraggio sulla carta risulti scarso ma solo perchè non è sviluppato in altezza mantenedo comunque una buona profondità ben sfruttabile. Poi ovviamente ognuno ha le proprie esigenze.