Subaru

Subaru
XV

da 23.500

Lungh./Largh./Alt.

447/180/160 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

385/1.310 litri

Garanzia (anni/km)

3/100.000
In sintesi

Disponibile solo a benzina (con il 1.6i da 114 CV e il 2.0i da 156), è la versione aggiornata della XV (se la si preferisce a gasolio, si deve optare per il vecchio modello, del 2017, ancora a listino). Lunga 2 cm più della precedente XV, non sembra molto diversa nella linea. Certo, i fari più appuntiti, la mascherina prominente e i paraurti elaborati e massicci, danno maggiore forza all’insieme e rendono più accattivante la linea; tuttavia, l'aspetto non cambia e rimane quello di una crossover compatta e sportiva. Riuscita anche la parte posteriore, che esprime un gran carattere. È stata completamente rinnovata, invece, la piattaforma (condivisa con la Impreza), irrigidita del 70%. All'interno, lo stile resta quello tradizionale della serie precedente, ma ora si apprezza la migliore qualità delle finiture e dei materiali. Meriterebbero una disposizione più razionale, invece, alcuni dei comandi, sparsi tra la plancia, la consolle, le porte, il volante e il soffitto. Ricca la dotazione di sicurezza, che comprende sette airbag, il Pre-collision Braking System (la frenata automatica d'emergenza) e il Lane Sway Warning (che avverte il guidatore per il cambio involontario di corsia), dispositivi che fanno parte del sistema EyeSight. Migliora di pochissimo la capacità del baule (passa da 380/1270 litri a 385/1310), che resta discreta per il tipo di auto. A livello dinamico, la macchina conferma i pregi del vecchio modello (buona agilità e guida precisa), ma migliora nel terreno che più le è congeniale: il fuoristrada. La Subaru XV è in grado di muoversi con disinvoltura sul fango e sulla neve, grazie alla valida trazione integrale Symmetrical AWD, che si avvale  del sistema X-Mode per gestire la risposta del motore, dei freni e della trazione su fondi scivolosi, e della funzione Torque Vectoring, che migliora la distribuzione della potenza fra le ruote in curva. L'altezza minima da terra è di 22 cm. Il cambio, il CVT Lineartronic a variazione continua, è solo automatico.

Versione consigliata

Tra i due motori a benzina della Subaru XV, meglio il 2.0 da 156 CV, che può offrire un po' di sprint in più. Per quanto riguarda l'allestimento, quello base Pure è già ben equipaggiato, ma con lo Style Navi si fa un bel passo avanti (navigatore, fari a led, sedili anteriori riscaldabili e retrocamera sono di serie). Se proprio non si può fare a meno delle poltrone in pelle e del tetto elettrico, c'è la Premium che, però, è la più costosa. 

Perché sì

Abitabilità Gli interni sono spaziosi in rapporto alle contenute dimensioni esterne e consentono a quattro adulti di viaggiano comodi.
Comfort La vettura è ben insonorizzata e le sospensioni assorbono piuttosto bene le asperità della strada.
Trazione integrale Il sistema Symmetrical AWD, con la nuova gestione elettronica X-Mode, è efficace e consente di cavarsela facilmente anche nelle situazioni difficili.

Perché no

Comandi Non sono raggruppati uno vicino all'altro, quindi, nella riceca possono far distogliere lo sguardo dalla strada.
Quinto posto Il tunnel della trasmissione alto dà fastidio a chi siede al centro. 
Visibilità posteriore Nelle manovre in retromarcia è difficile percepire gli ingombri della parte posteriore.

Subaru XV
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
34
21
7
6
0
VOTO MEDIO
4,2
4.22059
68
Photogallery