NEWS

La Suv Alfa Romeo che non è mai nata

2 dicembre 2009

Grande interesse hanno destato ieri, su Internet, queste fotografie. Ce le ha inviate un anonimo lettore, e dimostrano che l'idea di una Suv con il marchio del Biscione non si era esaurita con la concept car Kamal, presentata al Salone di Ginevra nel 2003. In questi anni, quel progetto è stato ripreso e in qualche modo portato avanti. E in futuro...

FOTO SPY - Ieri, nella nostra sezione “foto spy dei lettori”, abbiamo pubblicato tre immagini di una Suv Alfa Romeo, subito riprese da molti blog in tutto il mondo. Sono foto recenti: lo conferma la presenza di un "muletto" della "Milano" (la nuova Giulietta) sullo sfondo dell'immagine che presenta la Suv nella vista frontale. Possiamo dirvi che sono state scattate il 23 settembre 2009 da un telefonino, nella sede dell'Elasis a Pomigliano d'Arco (a due passi da Napoli).

Quello immortalato è un prototipo marciante, segno inequivocabile che all'Alfa Romeo erano andati molto avanti con il progetto della Kamal, la Suv esposta come "manichino" al Salone di Ginevra del 2003. Un'auto che aveva profondamente diviso i fan della Casa del Biscione: da una parte gli alfisti "duri e puri", quelli che vedevano (e probabilmente vedono tuttora) come il fumo negli occhi una Suv Alfa Romeo; dall'altra, i tanti che proprio nel 2003 assistevano, con un misto di invidia e di ammirazione, al lancio della Cayenne: convinti che se persino la Porsche si metteva a fare una Suv, forse poteva provarci anche l'Alfa. Sta di fatto che la Kamal è rimasta un esercizio stilistico, più o meno riuscito a seconda dei punti di vista.
 

Alfa kamal 5 modAlfa kamal prototipo 3 mod
La fiancata del prototipo ha un andamento "morbido" ed è molto simile a quello della Kamal.


CENTRO DI RICERCA
- Osservate bene le foto del nostro (anonimo) lettore. In quella che mostra l'auto nella vista laterale si legge chiaramente, sulla fiancata, la sigla Elasis. È il nome di un'importante società d'ingegneria del Gruppo Fiat, fondata nel 1988: ci lavorano 1200 tra ricercatori e tecnici, che sono in grado di seguire tutto lo sviluppo di un'automobile, dagli studi di fattibilità tenico-economica alla progettazione, fino all'industrializzazione. Tra i fiori all'occhiello dell'Elais c'è il common-rail, il sofisticato sistema di iniezione (poi sviluppato dalla Bosch) che ha rivoluzionato il motore diesel negli ultimi anni. L'Elasis si occupa anche della costruzione dei prototipi: vetture (spesso realizzate in esemplare unico) completamente funzionanti, che vengono usate per lo sviluppo delle automobili, indipendentemente dal fatto che poi si decida di produrle o no.

Alfa kamal 1 modAlfa kamal prototipo 1 mod 2
A parte lo scudetto più grande (è quello della 159) e i fari della Grande Punto, il frontale del prototipo è uguale a quello della Kamal vista a Ginevra.


UNA KAMAL
- Il prototipo ha chiaramente qualche anno sulle spalle. Infatti, lo stile della carrozzeria non appartiene certo al nuovo corso introdotto con la 8C Competizione e ripreso dalla MiTo. Come si vede nelle foto, è effettivamente molto simile alla Kamal esposta al Salone di Ginevra sei anni fa: poche le differenze nella coda, più "pesante", e nel muso, caratterizzato da uno scudetto più ampio e da fari diversi. Quelli del prototipo sembrano essere stati presi (e adattati) dalla Grande Punto: capita spesso, con questi strani "veicoli Frankestein", messi insieme ricorrendo a organi provenienti da vari modelli.

Più di un indizio ci porta a dire che la base meccanica di questa Suv doveva essere quella della 159 Q4, per via delle proporzioni del corpo vettura. La plancia, invece, deriva da quella della 159 berlina. Non si sottovaluti quest'ultimo dettaglio: la plancia viene scelta in funzione della larghezza della vettura (per esempio, la Brera, che ha la stessa plancia della 159, ne condivide l'ossatura).

Alfa kamal 2 modAlfa kamal prototipo 2 mod
Le somiglianze tra il prototipo e la Kamal proseguono anche al posteriore.


UNA SUV IN FUTURO?
- Ufficialmente il progetto Kamal, più volte ripreso e poi cassato, è definitivamente "morto". Anche se, a metà 2008 (prima quindi di trasferirsi armi e bagagli alla Volkswagen come direttore marketing), l'allora amministratore delegato Alfa Romeo, Luca De Meo, aveva dichiarato pubblicamente l'intenzione di realizzare una Suv . Un tema che potrebbe tornare attuale oggi, dopo il matrimonio con la Chrysler: nei mesi scorsi sono circolate molte indiscrezioni che davano una Suv Alfa derivata da un modello Jeep (leggi qui la news).



Aggiungi un commento
Ritratto di Peppe
2 dicembre 2009 - 21:40
Ma cos'è questo, il periodo dedicato all'Alfa Romeo?? Speriamo che dopo tutta quest'importanza che le stanno dando cominci a produrre auto decenti e non mostruosità come la MiTo (GPunto ricarrozzata), Giulietta (brutto nome, Bravo ricarrozzata), GT (auto sempre uguale da 6 anni ad oggi) 159, Brera e Spyder (3 auto praticamente identiche nel frontale e internamente)
Ritratto di aleomega
2 dicembre 2009 - 22:33
stanzia tu i milioni di euro per sviluppare i pianali nuovi, abbiamo trovato il salvatore di lancia e alfa :DDDD l'importante è pensare ai rincarrozzamenti... questi sono i discorsi di chi compra fiat perchè non ha i soldi per le auto alfa e lancia.
Ritratto di Peppe
3 dicembre 2009 - 11:14
Io non compro Fiat perchè la giudico una delle peggiori marche sul Europee, e purtroppo ha rovinato anche Lancia e Alfa: contro queste ultime due non ho niente, perchè una volta producevano auto magnifiche, ed è quello che spero che tornino a fare. Io comunque non intendevo solo usare gli stessi pianali (che alla fine è accettabile), ma parlo di auto quasi uguali sotto molti punti di vista (MiTo-PuntoEvo, Bravo-Delta ecc..). Comunque la mia auto e quelle che possediamo in famiglia non sono il ricarrozzamento di nessun altra vettura.
Ritratto di mauro96
3 dicembre 2009 - 16:04
sei proprio sicuro che le tue auto non siano un ricarrozzamento???Io non ci credo ma ti posso benissimo garantire che la fiat è tra le migliori auto in europa,per non dire del mondo,infatti autorevoli giornali la ritengono un auto pensata per tutti e a poco prezzo,sicura e affidabile.vederne tante nelle officine non significa che si guastino subito ,bensì che sono le più vendute e le più preferite dal pubblico italiano ed europeo.
Ritratto di Auston321
25 febbraio 2011 - 06:57
Alfa romeo suv / crossover - saranno venduti tramite i concessionari Fiat in noi con l'eccezione di Ferrari,<a href="http://www.topelectronics.cc">discount electronics</a>, offerte s fiat non sono mai stata una fuga. Alfa Romeo Giulietta a Balocco - recensione su autocar autocardesign.org al gruppo Fiat s piano di impresa, <a href="http://www.bodyhealers.net">mens health</a>, Alfa Romeo presenterà il suo suv prima volta nel 2012, schizzando fuori in un segmento non ha mai immesso in precedenza il suv alfa. Concessionari Fiat a noi per ottenere <a href="http://www.sportynow.com">sport games</a> anche vetture Alfa Romeo UK News uk auto in base al gruppo Fiat s piano di impresa, <a href="http://www.go-seeq.cc">Go Seeq Search Engines</a>, Alfa Romeo presenterà il suo suv prima volta nel 2012, schizzando fuori in un segmento non ha mai in precedenza.
Ritratto di FrecciaItalia
3 dicembre 2009 - 02:39
hai dato uno sguardo alle news più viste e commentate di qualsiasi portale automobilistico italiano? Quelle sull'Alfa e la Milano/Giulietta hanno sbancato. La verità è che c'è molto interesse attorno all'Alfa, molto più di quanto non ve ne fosse prima. Grazie alla tanto vituperata MiTo adesso l'Alfa ha una visibilità che prima non aveva, e lo stile che si è perso lo vedete solo voi, visto che in Inghilterra adorano buona parte degli ultimi modelli (MiTo inclusa) e in USA molti non aspettano altro che vedere, provare e magari comprare un'Alfa. Basta che ti fai un giro in qualche forum straniero. L'unico grande problema che abbiamo, come industria dell'auto italiana, all'estero non è produrre modelli "belli", ma, semmai, quello di scrollarsi la cattiva fama di inaffidabilità tecnica dei nostri prodotti e della scarsa reattività dei nostri centri assistenza. E' questo che impedisce un'auto di valore come le Alfa di competere ad armi pari con le tedesche. A parità di prezzo, la gente sceglierà sempre il prodotto considerato più affidabile e "servito". Se non si capisce questo, continueremo a vendere solo e soltanto le Fiat, sperando di rosicchiare mercato alle francesi e alle asiatiche di fascia economica.
Ritratto di Sempre
3 dicembre 2009 - 10:27
Credo che sei uno dei tanti che ama le tedesche Niente in contrario in quanto son gusti e quelli non si possono discutere, ma forse sei poco informato che anche le tue care tedesche sono "RICARROZZATE" e "UGUALI" Ti faccio qualche esempio, pianale golf è lo stesso di Skoda,Audi Prendi gli interni E L'ANTERIORE DELLE bmw SEMPRE SCHIFOSAMENTE uguali e anonimi
Ritratto di alecsxss
5 dicembre 2009 - 11:33
xkè la fiat non fa gli interni SCHIFOSAMENE uguali? quelli della Delta, sono ripresi paripasso a quelli della Bravo... e cosi, anche il pianale, con l'aggiunta della Giulietta... se non è "RICARROZZATTISMO" questo... e poi, sappi, che la Skoda e Audi, sono della Volkswagen, e mi pare stupido spendere altro denaro per pianali eccellenti ed equilibrati...
Ritratto di Fraga
2 dicembre 2009 - 22:41
sarebbe anke ora di farne uno visto ke fiat lancia e alfa nn ne hanno di suv e si perdono cosi una bella fetta di mercato
Ritratto di Alfonso_
3 dicembre 2009 - 02:48
redazione siete a posto o fate apposta perprendere commenti???????????????? si vede lontano kilometri che è un photoshop!!! lo dicono tutti i siti!!! guardate lafoto con la gp bianca...lei ha una ombra nero scuro, qusto kamal non ha obra!!!! poi ha fiancata e anteriore 159 (si vede nell'anterore qualche ritocco)...è falso
Pagine