NEWS

Per la Suzuki Celerio una gamma rinnovata

29 ottobre 2018

La versione 2018 della citycar Suzuki Celerio riceve un motore aggiornato e più “pulito” e alcune leggere modiche: è ordinabile da 9.490 euro.

Per la Suzuki Celerio una gamma rinnovata

STESSA POTENZA - Lunga 360 cm, la Suzuki Celerio è una citycar a cinque porte che bada alla sostanza e punta tutto sul buon rapporto fra qualità e prezzo: costa 11.290 euro, ma in questo periodo è valido uno sconto che porta il listino a 9.490 euro. Il costruttore giapponese ha aperto gli ordini pochi giorni fa della versione aggiornata, quasi invariata all'esterno (cambiano soltanto le luci diurne, ora a led) ma dotata del rinnovato motore a benzina 1.0 Boosterjet, un tre cilindri da 68 CV in linea con lo spirito tranquillo dell'auto: non porta la Suzuki Celerio al di là dei 155 km/h di velocità massima, ma in compenso si accontenta di un litro di benzina ogni 25 km percorsi. Il Boosterjet è in linea con la recente normativa anti-inquinamento Euro 6d-Temp.

DUE ALLESTIMENTI - La Suzuki Celerio è ordinabile con l'inedito colore blu Venere e ha compreso nel prezzo il sistema che aiuta nelle partenze i salita. Gli allestimenti previsti sono due: la Celerio Cool ha di serie il “clima” manuale, il divano posteriore ripiegabile separatamente, l'omologazione per cinque e la radio con presa usb e bluetooth, mentre la più ricca Celerio Top aggiunge gli alzavetro posteriori elettrici, le ruote in lega, i fari fendinebbia e rifiniture sulla plancia in alluminio. Non c'è più l'allestimento in stile crossover Country, sostituito però dal pacchetto Country, che comprende le protezioni laterali anti-graffio, i cerchi neri, i montanti del tetto neri e il fascione anteriore nero. Restano a pagamento il gps (1.212 euro), l'impianto stereo potenziato (69 euro) e una serie di migliorie per la funzionalità e il look, come il portabici sul tetto (69 euro) e lo spoiler posteriore (243 euro).

Suzuki Celerio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
45
15
34
51
99
VOTO MEDIO
2,4
2.409835
244


Aggiungi un commento
Ritratto di Kaos77
29 ottobre 2018 - 17:21
Sarà un'auto di sostanza, ma esteticamente rimane brutta
Ritratto di UnAltroFiattaro
29 ottobre 2018 - 22:09
Di utilitarie migliori ce ne sono parecchie e lo dico da amante anche delle auto giapponesi... La Suzuki Celerio, e la Mitsubishi Space Star penso siano le citycar più brutte e squallide attualmente sul mercato
Ritratto di Bellbill
29 ottobre 2018 - 22:33
Migliori in cosa? Prima nello spazio interno del suo segmento, consumi ridottissimi, facilissima da far manutenzione e stabile alla guida. Serve altro per una city car?
Ritratto di Vincenzo1973
30 ottobre 2018 - 10:48
eviti anche di fare furto e incendio....
Ritratto di 82BOB
30 ottobre 2018 - 18:45
Però Panda e Up offrono anche il metano, la Toyota può essere anche ibrida, qui c'è solo l'opzione benzina. Resta un'ottima auto, soprattutto come qualità/prezzo, ma sotto il punto di vista delle dotazioni e dello stile è inferiore alla concorrenza, anche a quella interna!
Ritratto di MAXTONE
31 ottobre 2018 - 01:26
Ma no, la Aygo Hybrid non esiste (dal momento che consuma già pochissimo col suo efficiente termico) e la Celerio è rivale di Aygo, non di Yaris (quella si Hybrid e scelta nel 75% dei casi in versione ibrida) ma è una segmento B e costa molto più della Celerio ovviamente. Da Toyotista riconosco che la Celerio è una segmento A eccellente e versatilissima dall'ottimo rapporto qualità/contenuti/prezzo e merita 5/5 per me.
Ritratto di 82BOB
31 ottobre 2018 - 06:48
Sì, in effetti la Yaris è più grande, è che live, guardando gli ingombri esterni non si direbbe, è proporzionata e compatta!
Ritratto di dandepa
31 ottobre 2018 - 10:42
ho comprato questa auto per mia moglie. dopo 3 anni e 32000 km. percorsi posso dirmi completamente soddisfatto. certo non è la più bella auto del reame ma con alcuni piccoli accorgimenti sono riuscito a renderla non dico bella ma accettabile. chiuso il discorso estetica, devo dire che per tutto il resto mi ha stupito. abitabilità interna , capacità bagagliaio, visibilità, confort, prestazioni e sopratutto consumi sono ai massimi livelli, naturalmente per la categoria a cui appartiene. che ci crediate o no su strade statali e superstrade media 90-100 km/h. riesco a fare più di 25 km/litro. è vero le plastiche sono rigide le finiture non sono così raffinate però dopo 3 anni l'auto è veramente come nuova, nessun problema o rumorini vari dalla carrozzeria. certo è un auto che non attrae per la linea però se cercate un auto affidabile concreta , può fare per voi. saluti
Ritratto di supermax63
21 novembre 2018 - 03:41
Concordo con il commento di Maxtone
Ritratto di MAXTONE
31 ottobre 2018 - 01:44
Secondo il mio modesto parere non è affatto brutta, ha poca personalità (a parte il frontale che ha il giusto family feeling di tutte le Suzuki) però da qualunque angolazione la si guardi risulta pulita e armoniosa (e già questo è tanto per ciò che costa), di conseguenza piacevole.
Pagine