NEWS

La Suzuki Celerio arriva dalla Thailandia

26 marzo 2014

La Suzuki sta avviando la produzione degli esemplari destinati all’Europa, dove arriverà a luglio.

La Suzuki Celerio arriva dalla Thailandia
SECONDO IMPIANTO - Arriverà dalla Thailandia la Suzuki Celerio, il nuovo modello di citycar della casa giapponese. Lo hanno detto i vertici Suzuki al salone di Bangkok, che ha aperto oggi al pubblico. La Suzuki Celerio è già in produzione in India e a maggio inizierà a essere fabbricata anche in Thailandia, nello stabilimento di Rayong. Nella prima fase la produzione sarà destinata al mercato thailandese, dopo di che verranno anche le Celerio con le specifiche per il mercato europeo, dove si prevede di avviare le esportazioni alla fine del 2014.
 
 
PICCOLA MA COMODA - La Suzuki Celerio è già in vendita in India dove ha avuto una buona accoglienza. Si tratta di una citycar che in pratica prende il posto della Suzuki Alto. È lunga 360 cm e alta 153 cm; ha quattro porte e il portellone che dà accesso al bagagliaio di 254 litri, davvero notevole per le dimensioni della vettura. 
 
 
UN 3 CILINDRI AMBIENTALISTA - Oltre alle doti di trasporto e comfort, la nuova Suzuki Celerio si fa notare per i motori. Oltre al 3 cilindri già impiegato sulla Nissan Pixo e sulla Suzuki Alto, ci sarà la versione K10C della stessa unità. Grazie alla speciale messa a punto del rapporto di compressione, al dispositivo Start&Stop e alla innovativa doppia iniezione il propulsore riesce a contenere le emissioni di CO2 in soli 85 g/km. La commercializzazione in Italia della Celerio dovrebbe iniziare a luglio e i prezzi dovrebbero partire da circa 8.000 euro.
Suzuki Celerio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
45
16
34
51
100
VOTO MEDIO
2,4
2.41057
246




Aggiungi un commento
Ritratto di demarchig
26 marzo 2014 - 11:56
è sicuramente la meno bella e fascinosa ma sicuramente la più sensata per chi cerca un'auto e non oggetto da esibire . Inoltre ha il bagagliaio ampio e ben rivestito e una delle poche auto del segmento A e B con uno straccio di tessuto nella parte interna delle portiere...particolare non da poco...
Ritratto di Flavio Pancione
26 marzo 2014 - 17:11
7
per chi considera l'auto solo un oggetto.
Ritratto di baccio
26 marzo 2014 - 12:01
Molto carina davvero..
Ritratto di Vincenzo1973
26 marzo 2014 - 14:19
e' anonima. l'aggettivo giusto e' questo. e' l'evoluzione delle vecchie Suzuki Alto e Cuore e come le precedenti non vendera'. si vede che e' una world car. la concretezza la trovo in tante utilitarie
Ritratto di M93
26 marzo 2014 - 16:37
Vettura onesta ma anonima nel design: nasce sicuramente per tutti coloro che vogliono una utilitaria sobria e poco costosa, senza badare troppo all'estetica. Qui si l'unta e spazio, razionalità e costi di gestione contenuti.
Ritratto di 200mph
26 marzo 2014 - 19:52
Auto niente male, per fare concorrenza dovrebbe avere un prezzo base d attacco.
Ritratto di Sam1989
26 marzo 2014 - 21:37
il disegno della fiancata è uguale identico a quello della space star anch'essa prodotta in thailandia. Cmq un'auto molto bella e funzionale che non venderà molto perché la gente preferisce esporre la 500 (per niente funzionale) che usare una 5 porte con tutto quello che realmente serve.
Ritratto di demarchig
27 marzo 2014 - 08:59
Per me l'auto è come un frigorifero ...soprattutto se utilitaria Deve costare il giusto portarmi in giro e non rompersi mai... Possibilmente cunsumare poco... Se poi cerco l'estetica e la fighetteria allora mi compro la Mini ..l'Adam ..la 500... Poi non mi posso inc...re se quando devo andare a fare la spesa ho spazio solo per una busta
Ritratto di poliziano
22 giugno 2014 - 13:35
speriamo che ce ne sia una versione a gpl. l'auto mi piace speriamo anche nel prezzo