Suzuki Ignis: sapore di suv

29 settembre 2016

La nuova Ignis, utilitaria della Suzuki, si ispira alle suv e ha tante frecce al suo arco. Sarà in vendita da fine gennaio 2017.

Suzuki Ignis: sapore di suv

LINEE DA DURA - La Suzuki lancia qui al Salone di Parigi la nuova edizione della Ignis, che rinuncia all'aspetto da utilitaria convenzionale in favore di linee più modaiole e gradite al pubblico, ispirare alle suv e crossover. La Suzuki Ignis del 2017 assume così un aspetto più deciso e muscoloso, si fa squadrata e diventa più alta da terra (18 cm). È disponibile anche con la trazione integrale con giunto viscoso: si chiama All Grip Auto e interviene quando le ruote anteriori perdono motricità, gravando solo in parte sull’economia d’utilizzo.

IL DIVANO SCORRE - Queste novità corrispondo alla scelta dei montanti anteriori e centrali neri, della verniciature bicolore e elle tinte molto accese, come l'arancione, il blu e l'oro metallizzati. Il bagagliaio della Suzuki Ignis ha una capacità di 267 litri (227 litri con la trazione integrale) e supera il dato dichiarato per la Fiat Panda, che la Ignis considera fra le principali avversarie. Il divano posteriore scorre in senso longitudinale, il cassetto o porta-oggetti è suddiviso in due porzioni e nell'abitacolo si trova uno schermo touch, tramite il quale gestire il sistema multimediale e le connettività Apple Car Play e Android Auto.

C’E’ ANCHE L’IBRIDO - La Suzuki Ignis sarà venduta da fine gennaio 2017 con il motore 1.2 benzina, abbinato anche al sistema ibrido Smart Hybrid Vehicle by Suzuki (SHVS): si compone di un generatore, di un motore elettrico e di un pacco batterie agli ioni di litio, tutti di piccole dimensioni per ottimizzare costi e pesi. La trasmissione è affidata a un cambio manuale a 5 rapporti o ad un automatico robotizzato, anch'esso a 5 marce. L'equipaggiamento include i sistemi di frenata automatica, contro la sonnolenza e per evitare di fuoriuscire involontariamente dalla corsia di marcia.

VIDEO
loading.......
Suzuki Ignis
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
23
12
16
6
19
VOTO MEDIO
3,2
3.18421
76
Aggiungi un commento
Ritratto di Arcinazzo
29 settembre 2016 - 14:07
SE VUOLE ESSERE LA CONCORRENTE DELLA PANDA DOVREBBE MONTARE ANCHE UN MODERNO TURBODIESEL.
Ritratto di Challenger RT
30 settembre 2016 - 01:55
La nuova Ignis è un'auto (principalmente da città, ma non solo) e non un furgone. Il "moderno" turbodiesel è roba antiquata per Paesi antiquati. Come Toyota, Suzuki offre oltre al classico benzina una piccola ibrida. Questa è modernità! PS: Non ho mai capito chi compra la Panda a gasolio spendendo rispetto alla versione benzina in media 2000 euro in più che non recupererà mai poiché magari percorre pochi km all'anno. Ah si, dimenticavo... la moda dice turbodiesel e suv... anzi meglio se pseudo-suv...
Ritratto di Vincenzo1973
30 settembre 2016 - 10:10
molte persone fanno tanti km anche con la Panda. il diesel in certe situazioni e' forse la scelta migliore. io vado a metano, ma se vivessi in montagna forse la prenderei in considerazione (la Panda intento). detto questo la nuova Ignis la trovo molto carina.
Ritratto di kuruma74
3 novembre 2016 - 17:28
Turbodiesel e moderno sono 2 parole che non fanno parte della stessa lingua. Scaldabagno e antiquato si che sono la stessa lingua.
29 settembre 2016 - 14:49
Ma quel posteriore come gli è saltato in mente? Non c'entra nulla col resto dell'auto, è quello di una macchina giapponese anni 70 ma in versione cartoons e hanno sacrificato anche spazio in altezza per il baule. Peccato, perchè avanti e di lato fino alle porte non è male, poi è come vedere un'auto presa in pieno in un tamponamento.
Ritratto di hulk74
29 settembre 2016 - 15:18
Mi vedi concorde, in particolare sul posteriore!!!
Ritratto di fiattaro
29 settembre 2016 - 15:22
Che schifo di macchina.
Ritratto di passioneauto
4 ottobre 2016 - 15:06
C'e piu schifo della suzuki esempio l' carissimo fiat ,mai comprero!
Ritratto di AlexTurbo90
29 settembre 2016 - 16:55
@ Francesco concordo in pieno per quanto riguarda il posteriore e aggiungo che anche per quanto riguarda il disegno dei fanali posteriori avrebbero potuto osare di più.
Ritratto di AlexTurbo90
29 settembre 2016 - 17:02
Dove le hai viste le immagini degli interni? Qui nella gallery non ve ne è traccia :(
Pagine