NEWS

Una Suzuki Jimny in edizione limitata

26 marzo 2013

Si chiama Jimny Ambition e si distingue dalla versione Evolution+ per la verniciatura bicolore e l’ideogramma stilizzato sul copriruota posteriore.

Una Suzuki Jimny in edizione limitata

PREZZO E DOTAZIONI NON CAMBIANO - La pratica, compatta e “simpatica” fuoristrada Suzuki Jimny è una delle poche superstiti in una categoria di vetture in via d’estinzione: ora si arricchisce di una versione in edizione limitata. Denominata Jimny Ambition, nasce sulla base dell’allestimento Evolution+, con la quale condivide il prezzo, 17.890 euro (incluso il primo tagliando di manutenzione ordinaria) e la dotazione di serie. L’equipaggiamento include: due airbag, trazione integrale inseribile con marce ridotte, Abs con Ebd, poggiatesta e volante in pelle con cuciture argentate, sedili in pelle e tessuto con logo dedicato, fendinebbia, vetri posteriori oscurati, maniglie interne cromate ed esterne in tinta carrozzeria. 

suzuki jimny

UN TOCCO DI COLORE - La Suzuki Jimny Ambition si distingue dalla versione tradizionale per la verniciatura bicolore. Il bianco metallizzato della carrozzeria contrasta con i fascioni laterali, i paraurti e il copriruota verniciati in grigio scuro metallizzato. Ulteriore segno distintivo è l’ideogramma “kokorozashi” che in giapponese significa “ambizione”, stilizzato sul copriruota cromato. Sotto il cofano dotato di presa d’aria, c’è il 1.3 VVT a benzina da 85 CV  che, secondo la casa, consente di raggiungere i 140 km/h con percorrenze che si attestano sui 14,1 km con un litro di carburante.

 

Suzuki Jimny
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
72
34
29
14
14
VOTO MEDIO
3,8
3.834355
163
Aggiungi un commento
Ritratto di Sprint105
26 marzo 2013 - 16:49
1
è sempre il mitico suzukino
Ritratto di ford 00
26 marzo 2013 - 16:56
Sempre orribile. Le linee sono quelle di qualche anno fa.suzuky fategli un restyling!!
Ritratto di PowerRS
26 marzo 2013 - 17:21
4
Sì, è sempre la solita Jimny.... ma come giustamente detto nell'articolo è una delle uniche piccole vere fuoristrada presenti sul mercato. Non è un'auto da fighetti per poterla parcheggiare fuori dai locali alla moda e vantarsi di possederla !!! E' un'auto per chi bada al sodo ! Noi in famiglia ne abbiamo avuta una dal 2000 al 2011 !!! 11 anni senza in benchè minimo problema !!! Solo sostituito la batteria dopo la bellezza di 10 anni !! Il suo uso era prevalentemente come spostamenti per mia mamma e mio fratello, in più aveva il gancio traino e carrello appendice per poter andare nel bosco a far legna. Sai quanti quintali di legna abbiamo portato a casa con il mitico Jimny !!! Piccola, stretta, alta da terra, con una buona trazione e le marce ridotte andava "quasi" ovunque !! Speriamo che quando Suzuki la sostituirà l'erede sia degna della di quella che l'ha preceduta !!!
Ritratto di Nikotrix
26 marzo 2013 - 18:00
Grande auto dalle indubbie doti fuoristradistiche, come lei forse solo la Terios. L'unica grande pecca era ed è la scarsa sicurezza negli impatti, dovuto all'anzianità del progetto. Inoltre sarebbe bello vedere un piccolo diesel dalla maggiore coppia rispetto al benzina su questa piccola 4x4. Cmq resta un'icona del fuoristrada puro, auto come questa, ahimè, stanno scomparendo dai concessionari
Ritratto di ford 00
26 marzo 2013 - 18:19
Non ho messo in dubbio che sia un auto utile.peró dopo tutto questo tempo ci vorrebbe una nuova!!
Ritratto di Merigo
26 marzo 2013 - 19:09
1
Vivo in alta montagna e le uniche auto che danno sicurezza in condizioni estreme di lavoro, escludendo le grosse camionette come Defender, Massif, o i pick-uk tipo L200, sono la Panda 4x4 prima serie (quella costruita con Steyr-Puch) e appunto la Jimny. Peccato solo non esista con alimentazione a gasolio.
Ritratto di plantini
26 marzo 2013 - 19:47
La mia Jimny è a gasolio, esisteva fino a tre anni fa, poi l'hanno tolta dal mercato, chissà perchè. Si riconosce da quella a benzina vecchio modello per la presa d'aria sul cofano, identica a quella attuale. In fuoristrada è fantastica, in mezzo al traffico pure e lunghi viaggi ne ho fatti, in due, senza problemi, con i bagagli sui sedili posteriori abbassati. Spero non la cambino mai...purtroppo,come dice l'articolo, è un modello in via d'estinzione. Beato te che vivi in alta montagna (dove?), a me mi tocca fare seicento chilometri ogni volta per raggiungere le mie amate Dolomiti. Un caro saluto.
Ritratto di carmelo.sc
26 marzo 2013 - 21:43
OK, è un' ottima fuoristrada, però la linea è davvero vecchia, un nuovo modello, magari con la stessa meccanica, non guasterebbe di certo!!
Ritratto di carmelo.sc
26 marzo 2013 - 21:43
OK, è un' ottima fuoristrada, però la linea è davvero vecchia, un nuovo modello, magari con la stessa meccanica, non guasterebbe di certo!!
Ritratto di hornet72
27 marzo 2013 - 09:59
davvero carina, indistruttibile e maneggevole. peccato che il 1.5'DDis (DCi Renault) non viene piu fornita, era la scelta giusta secondo me!
Pagine