NEWS

Suzuki S-Cross: svelata la nuova generazione

Pubblicato 25 novembre 2021

La Suzuki S-Cross strizza l’occhio alle suv e, ai vantaggi dell’elettrificazione leggera e della trazione integrale, si aggiunge la sicurezza dei nuovi sistemi di assistenza alla guida.

Suzuki S-Cross: svelata la nuova generazione

FORMULA VINCENTE - Tutti i vantaggi dell’ibrido leggero, delle quattro ruote motrici e dei sistemi di guida autonoma di livello 2. La casa giapponese condensa il meglio del proprio know-how tecnologico nella nuova Suzuki S-Cross Hybrid, che appare completamente rinnovata. Il motore, però, è il noto 4 cilindri 1.4 turbobenzina capace di 129 CV di potenza e 235 Nm di coppia fra 2 e 3.000 giri, con sistema ibrido leggero a 48 volt realizzato grazie a un motore elettrico da 13,6 CV. Può essere abbinato al cambio manuale o automatico, entrambi a sei rapporti, e anche alla trazione integrale, vero marchio di fabbrica per il costruttore di Hamamatsu e utilissima nelle condizioni di guida meno favorevoli, sia in città che lontano dall’asfalto.

PIÙ MATURA ED ELEGANTE - La nuova Suzuki S-Cross Hybrid, che ha una lunghezza invariata rispetto alla serie precedente (430 cm), ha un aspetto robusto e più raffinato. Merito innanzitutto della nuova griglia frontale rifinita in piano-black, dei nuovi fari, più assottigliati e razionali nelle forme, e dei generosa passaruota squadrati, un dettaglio che l’avvicina alle 4x4 che hanno fatto la storia della casa nipponica. I labbri inferiori di entrambi i paraurti, verniciati d’argento opaco, aggiungono un tocco di ricercatezza al frontale e alla coda. Otto le tinte disponibili per la carrozzeria, sette metallizzate (Grigio Oslo, Nero Dubai, Arancione Grand Canyon, Bianco Artico, Rosso Siviglia, Blu Capri e Argento New York) e una pastello (Bianco Santorini).

QUATTRO MODALITÀ DI GUIDA - Il salto di qualità si percepisce anche dalle prime foto degli interni della Suzuki S-Cross. Le ampie superfici vetrate, alle quali si può aggiungere pure un tetto panoramico lungo un metro, aumentano la sensazione di spazio e luminosità. Lo schienale e la seduta dei sedili, ispirati al mondo off-road e comodi per cinque adulti, sono in tessuto, mentre i fianchetti sono rivestiti in pelle. Numerose le tasche e i vani per riporre piccoli e grandi oggetti. Tutta nuova anche la plancia, dove domina un display touch di 9 pollici con connessione wireless dal quale è possibile controllare la maggior parte delle funzionalità della vettura. Da un apposito comando al centro del tunnel si inserisce il sistema di trazione integrale 4x4 ALLGRIP. Quattro le modalità di guida selezionabili: Auto, Sport, Snow e Lock. Buona anche la capacità del bagagliaio, il cui vano di 430 litri può essere aumentato abbattendo gli schienali posteriori ribaltabili con ripartizione 60:40.

MIGLIORA ANCHE LA SICUREZZA - La dotazione di serie della Suzuki S-Cross è molto completa e comprende il climatizzatore automatico bi-zona, la piccola console sul tetto con luci di cortesia e vano porta-occhiali, una presa USB sulla plancia e il poggiabraccio centrale con vano portaoggetti e porta-bicchieri integrato. Aumenta, grazie ai nuovi sistemi di guida autonoma di secondo livello, anche la sicurezza attiva. Integrati con telecamere e sensori, dispositivi come la frenata automatica, il cruise control adattivo e la videocamera a 360 gradi rendono più sicuri e rilassanti sia gli spostamenti nel traffico cittadino che i lunghi viaggi.

GIÀ DISPONIBILE ONLINE - Già da oggi oggi, sulla piattaforma di e-commerce Suzuki Smart Buy della Suzuki Italia, i clienti potranno acquistare in anteprima la S-Cross Hybrid nella versione 1.4 Starview AT 4WD ALLGRIP con cambio automatico, trazione integrale e una dotazione completa di accessori di serie a 30.690 euro. Le consegne inizieranno entro la fine di dicembre del 2021.

VIDEO
Suzuki S-Cross
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
17
13
13
8
29
VOTO MEDIO
2,8
2.7625
80




Aggiungi un commento
Ritratto di Ferrari4ever
25 novembre 2021 - 12:53
Proprio brutta, design vecchio di anni.
Ritratto di Riccardo Premoli
25 novembre 2021 - 12:55
Design chiaramente copiato dalla vecchia Mitsubishi Outlander! Veramente orribile!!!
Ritratto di marcoveneto
25 novembre 2021 - 12:56
Fuori ok accettabile (con richiami posteriore alla 2008), ma dentro vecchia di 10 anni, con ancora il levone del freno a mano... Non si siamo, meglio la Vitara a sto punto.
Ritratto di Das Driver
25 novembre 2021 - 12:59
frontale accettabile nel suo inutile contesto ma posteriore lassativo, il tutto infarcito da una motorizzazione demenziale, quindi direi che siamo al TOP (del disagio)
Ritratto di Flavio8484
25 novembre 2021 - 13:01
Non so perché ma non comprerei mai un auto della suzuki
Ritratto di ALBARCA
25 novembre 2021 - 21:26
Dipende cosa si cerca. La S-Cross 1.4 turbo , specie se automatica e 4x4 è stata, fino ad ora, un'auto molto robusta, versatile, economica , ottima in off-road , ed estremamente rapida.
Ritratto di Velocissimo
25 novembre 2021 - 22:34
Flavio se c’è una persona ipercritica nel mondo automotive, quello sono io. Però ti assicuro che al di là delle linee che possono piacere o no, le Suzuki sono macchine ben fatte, affidabili e con un buon rapporto qualità prezzo
Ritratto di gianno
26 novembre 2021 - 09:54
io ho avuto tre moto suzuki, sono indistruttibili
Ritratto di Blueyes
26 novembre 2021 - 11:01
1
idem, anche io 3 moto Suzuki di cui conservo un ottimo ricordo, indistruttibili, su una ci ho fatto quasi 100.000 km. Sono prodotti di sostanza più che alla moda. Per me la Suzuki è la Fiat giapponese, auto magari non all'ultimo grido tecnologico, ma robuste e di sostanza.
Ritratto di Flavio8484
26 novembre 2021 - 12:20
Sulle moto daccordissimo con voi, ho avuto lo srad 600, tanta roba poca spesa, manutenzione e via, ci ho fatto 70k km, non gradisco molto le auto suzuki, mio zio ha la baleno, sa di posticcio, poi le vitara e jimny non discuto(vitara non quella di oggi)
Pagine