NEWS

Taglio delle accise sui carburanti, non tutti sono d’accordo

Pubblicato 21 marzo 2022

I gestori e Confindustria esprimo perplessità sul provvedimento del Governo di ridurre le accise sui carburanti con un prelievo sugli extraprofitti delle compagnie petrolifere.

Taglio delle accise sui carburanti, non tutti sono d’accordo

25 CENT IN MENO - Una delle conseguenze più importanti del conflitto attualmente in corso in Ucraina è stata certamente il caro carburante, che si è abbattuto in maniera pesante sugli automobilisti, in modo particolare per chi è abituato a spostarsi quotidianamente per motivi di lavoro, con prezzi al litro che hanno toccato anche i 2,30 euro al litro litro. Proprio per questo il governo ha deciso di intervenire con un taglio alle accise di 25 centesimi, che riguarderà sia la benzina sia il gasolio e che dovrebbe essere attivo a partire da domani (qui la news). Non tutti però sembrano essere convinti che questo sia sufficiente.

I DISTRIBUTORI CONTRARI ALLO SCONTO - I primi a muoversi in maniera decisa sono i distributori, convinti che la misura finirà per danneggiare i già loro scarsi guadagni. Se non sarà fatto qualcosa, sono pronti ad allo sciopero. La questione sono le scorte di carburante pagate con le precedenti accise più alte che, con la riduzione imposta dal Governo, potrebbero far perdere molti soldi ai gestori, i quali chiedono indennizzi per il danno: "Occorre identificare immediatamente meccanismi compensativi a favore della distribuzione di carburanti ad accisa già assolta, per evitare che il taglio di accisa danneggi il settore distributivo in misura che non è possibile in alcun modo sostenere" affermano i gestori in una nota.

È LEGALE TASSARE GLI EXTRAPROFITTI? - La loro posizione ha trovato l’appoggio di enti importanti come Confindustria e Confcommercio. La prima ha deciso di emettere una nota ufficiale a riguardo: “Esprimiamo forti perplessità e delusione, su quanto ha deciso il governo per l’indisponibilità a un taglio strutturale delle accise sui carburanti, la non immediata applicabilità della rateizzazione delle bollette e il prelievo degli extraprofitti sugli operatori, per il quale si rischiano rilievi costituzionali, tutt’altro sarebbe stato un tetto nazionale al prezzo del gas”.

> LEGGI ANCHEIl Governo “taglia” le accise sui carburanti



Aggiungi un commento
Ritratto di Challenger RT
21 marzo 2022 - 17:15
Io sono d'accordo, anche se dovevano tagliare solo le accise sulla benzina per iniziare a disincentivare l'uso dell'inquinantissimo gasolio.
Ritratto di america
21 marzo 2022 - 17:40
6
Perché pensi da privato. Purtroppo per qualsiasi ditta di autotrasporti, corrieri (allo stato attuale delle cose) o simili, loro viaggiano praticamente solo a gasolio e 25 cent al litro cambia parecchio
Ritratto di Scatnpuz
21 marzo 2022 - 20:18
Dopo non ti lamentare se paghi una mozzarella 50 € o 1 kg di banane 10 €
Ritratto di AndyCapitan
21 marzo 2022 - 21:05
1
ragazzi!!!...sono solo 25 cent per la durata di un mese....manco per un anno!!!.....ma e' ridicolo dai.....fanno pena sti governanti!!!!
Ritratto di PONKIO 78
22 marzo 2022 - 05:01
….ma perché devo pagare il gasolio che è meno raffinato e meno lavorato di più della benzina? E come fare il confronto tra le scarpe Superga e le All star…il problema siamo noi popolo delle favole, siamo noi che scegliamo chi governa e siamo noi che non ci incazzi@mo se c’è la vogliono mettere in quel posto.
Ritratto di TheViking
22 marzo 2022 - 11:26
@Ponkio 78, non sono un esperto in petrolchimica, ma da quanto ricordo, da una mole di petrolio si raffina molta più benzina che gasolio. È vero che è meno raffinato, ma se ne produce di meno. Negli USA ad esempio il gasolio al distributore se non erro si paga qualcosa in più (mi pare un 15%) rispetto alla benzina. Poi per uso aziendale l'IVA sul carburante la trovo insensata, ma vabbè, poi sono opinioni.
Ritratto di rebatour
22 marzo 2022 - 12:05
@ The Viking. Senza scomodare gli USA, in Svizzera (alla periferia di Como e Varese) il prezzo del gasolio è sempre stato superiore a quello della benzina.
Ritratto di Mbutu
22 marzo 2022 - 12:47
Ponkio, perché il diesel effettivamente costa più della benzina. In Italia è mantenuto più economico artificialmente attraverso le famose accise.
Ritratto di troy bayliss
22 marzo 2022 - 07:55
1
Challenger RT: inquinantissimo gasolio...ma ancora con queste credenze popolari? il gasolio inquina come la benzina solo in modo diverso.Non è che se la benzina è verde non inquina. Se entrambi rispettano la normativa sulle emissioni..devono circolare. Questa guerra ha cmq evidenziato in modo netto che anche le auto elettriche hanno i loro problemi, che un pieno di energia costa parecchio...anche se ti fai il pieno da casa e hai i pannelli, oltre allo strutturale problema dell'autonomia e del tempo del rifornimento
Ritratto di Alfa1300
22 marzo 2022 - 19:22
Attaccati a un tubo di scarico di una ... benzina e dimmelo se ci ... arrivi .
Pagine