NEWS

Si torna a parlare di automotive con il nuovo Governo

Pubblicato 06 dicembre 2022

Si è tenuto il primo tavolo sul settore automotive, con l’obiettivo di valorizzare il comparto auto e fronteggiare, con una politica industriale comune, l’offensiva di Cina, India e America.

Si torna a parlare di automotive con il nuovo Governo

Alfonso Urso, ministro delle Imprese e del Made in Italy, ha fortemente voluto questa tavola rotonda, avvenuta ieri a Palazzo Piacentini, a cui hanno partecipato anche il viceministro Valentino Valentini e ì sottosegretari Massimo Bitonci e Fausta Bergamotto. Lo scopo centrale dell’incontro (il primo di una serie promessa dal nuovo Governo) è stato quello di dettare una linea comune e condivisa circa l’adozione di un piano industriale atto a valorizzare lo strategico ruolo che la filiera dell’automotive può svolgere per il futuro dell’Italia. ll settore automotive nel nel 2021 ha infatti un fatturato di 337 miliardi di euro, pari al 19% del PIL nazionale, con oltre 1.260.000 lavoratori coinvolti.

Ecco perché il governo si è impegnato ad instaurare un confronto diretto con i rappresentanti al Parlamento Europeo e la Commissione. Lo scopo? Creare una politica industriale europea per rispondere alla sfida con produttori sempre più agguerriti provenienti dalla Cina e dall’India, ma anche alla sfida con gli Stati Uniti. Il paese a stelle e strisce ha da poco messo in campo una massiccia politica di aiuti, attraverso incentivi e sussidi a sostegno del settore automobilistico americano. In pratica vengono premiate le elettriche prodotte negli Stati Uniti, a scapito di quelle straniere.

Secondo il ministro Urso, che ha promesso un tavolo automotive ogni tre mesi, l’Italia insieme ai grandi paesi europei manifatturieri come Francia e Germania deve lavorare con la Commissione europea per una politica propositiva per agevolare gli investimenti nel nostro Paese. Passaggi cruciali di confronto saranno i dossier relativi alla transizione ecologica (fit for 55), su cui è auspicabile arrivare pronti e uniti alla data della revisione (2026), oltre al regolamento relativo alle emissioni di CO2 dei veicoli pesanti.

Ha fatto notizia e suscitato diverse polemiche tra le parti interessate, la totale assenza dei sindacati, Fiom-Cgil e Fim-Cisl.



Aggiungi un commento
Ritratto di Volpe bianca
6 dicembre 2022 - 14:56
Scommetto tutto quello che volete che @Mbutu, anche in questo commento, scriverà "alto profilo". Se non lo fa, mi compro un'elettrica cinese con il tamagotchi sul cruscotto e le porte che si aprono ad armadio.
Ritratto di Andre_a
6 dicembre 2022 - 16:29
9
Di che colore la vuoi?
Ritratto di Volpe bianca
6 dicembre 2022 - 17:13
:-))))
Ritratto di Quello la
6 dicembre 2022 - 17:12
Ti offro una ricarica, caro Volpe :-)
Ritratto di Tu_Turbo48
6 dicembre 2022 - 18:26
:-))))))))
Ritratto di PONKIO 78
7 dicembre 2022 - 06:55
Mbutu dove sei….? Dai non puoi fargli comprare una cinesata al mitiko Volpe….
Ritratto di Volpe bianca
7 dicembre 2022 - 06:57
@PONKIO :))) non pensavo che mi volesse così male...
Ritratto di PONKIO 78
8 dicembre 2022 - 09:55
Volpe, scusa ho capito al contrario, non volevo che tu comprassi una cinesata….;-))) in questo blog, sei uno di quei pochi che ragiona con la propria testa senza istigare o provocare…. Esponi le proprie idee coinvolgendo nella discussione anche altre persone… hai anche un appoggio da Vecchio Caprone, cosa si vuol di più dalla vita…? ;-) Comunque dammi del tu che fra un mese compio 45 anni…. Sono semi-giovincello… ;-))))
Ritratto di Volpe bianca
8 dicembre 2022 - 10:11
@PONKIO :)) no no, il commento che ti avevo scritto in risposta era riferito a Mbutu, intendevo dire " non pensavo che @Mbutu mi volesse così male...", dato che non lui non aveva ancora scritto nessun commento. Pensavo lo stesse facendo apposta per farmi comprare una cinese :))) poi invece il commento l'ha scritto, inclusa l'ormai sua celebre espressione "di alto profilo" (presa in prestito dalla Giorgia)... Se ho l'appoggio di @Vecchio Caprone, è meglio di una garanzia! Ah comunque siamo quasi coetanei, quasi-giovani ancora :))) buona giornata
Ritratto di Volpe bianca
7 dicembre 2022 - 17:12
....mi sono salvato, alla fine @Mbutu "alto profilo" lo ha scritto :-))) Ho vinto la scommessa, ne ero sicuro. È stata più forte la voglia di screditare, come sempre, il governo.
Ritratto di Tu_Turbo48
7 dicembre 2022 - 17:28
@Volpe Bianca Alla fine ti è andata bene!.. ma d'altronde era un pò logico che lo scrivesse, lui stesso è uno di "alto profilo". :-)))))
Ritratto di Volpe bianca
7 dicembre 2022 - 17:34
@Tu_Turbo48 piuttosto che acquistare un'elettrica cinese col tamagotchi che mi sorride mentre guido, meglio così và :))) Anche se stavolta ha esagerato. È il blog di Av, nel limite del possibile si dovrebbe discutere di auto o perlomeno del contenuto degli articoli, continuare ad offendere i membri dell'attuale governo non mi sembra proprio di "alto profilo"...
Ritratto di Tu_Turbo48
7 dicembre 2022 - 17:57
@Volpe Bianca forse sarà un tesserato del Partito democratico. :-)
Ritratto di Volpe bianca
7 dicembre 2022 - 18:04
...è quello che gli ho scritto sotto :)
Ritratto di PONKIO 78
8 dicembre 2022 - 23:40
Volpe e Tu_Turbo come dicono da queste parti: “siete troppo ganzi”….. me fate morì dal ridere….;-)))
Ritratto di Quello la
6 dicembre 2022 - 17:13
Spero abbia più successo del governo precedente e la sua ottima battaglia per il tetto sul gas.
Ritratto di otttoz
6 dicembre 2022 - 20:43
persino nei condomini per decidere occorre il 51% questo governo non ce l'ha e quindi è illegittimo a governare
Ritratto di Paolo Giulio
6 dicembre 2022 - 21:10
??? ... numeri alla mano, nell'ultima tornata elettorale settembrina, ha ben più del 51% dei numeri delle Camere... mi son perso qualcosa? :-o
Ritratto di Mbutu
7 dicembre 2022 - 16:27
Il punto non è fare il tavolo, il punto è chi ci si siede e di cosa si parla. Perchè se consideriamo i ministeri più coinvolti nella transizione la situazione va dal tragico al comico. Ambiente (ex mite): Pichetto Frattin- qui si inizia subito con il botto. Talmente PRONTI che quando hanno invertito i nomi nella lista dei due ministeri PF ed il fratello del medico che tanti processi ha fatto saltare a berlusconi anziché segnalare l'errore hanno parlato come intestatari del dicastero sbagliato, manco sanno cosa li hanno chiamati a fare. Risolto l'equivoco, PF è uno che crede alla supercazzola della neutralità tecnologica e che nel governo Draghi era coordinatore proprio del tavolo automotive ...i cui successi sono sotto gli occhi di tutti. Dulcis in fundo, gli hanno già assegnato Cingo come badante. Industria (ex mise): Urso. Qui in effetti non è andata male. I primi rumors volevano a questo ministero il millantatore di lauree false, poi dirottato alla difesa dove meglio può curare i propri affari. Al di la del raccapricciante percorso politico, ad oggi di Urso sull'argomento non mi risultano posizioni discutibili. Infrastutture e mobilità sostenibile: salvini. Il food bloggher ed esperto di sagre paesane è un po' l'emblema della competenza e dell'alto profilo. Uno che quando si siede ad un tavolo al massimo chiede il menù. Diciamo che potrà portare avanti sia la costruzione delle centrali nucleari che non esistono sia il referendum che non si può fare. Economia: Giorgy. Il nome che in un colpo solo spazza via ogni preoccupazione riguardo la transizione. Con uno così la preocupazione vera è quella di assistere ad una riedizione del 2011 quando la destra fuggi dalla porta sul retro dopo aver portato il Paese ad un passo dal default.
Ritratto di Volpe bianca
7 dicembre 2022 - 17:20
Un po' di propaganda pro-Pd in un sito che tratta di auto.
Ritratto di Andre_a
8 dicembre 2022 - 10:20
9
...dice quello che si era messo i Meloni come immagine profilo
Ritratto di Volpe bianca
8 dicembre 2022 - 10:23
:-)))) @Andre_a ahahaha... Però un conto è mettere una foto minuscola di due meloni nel proprio profilo e un altro è offendere sistematicamente i membri del governo ad ogni articolo che li riguarda... Non mi sembra proprio la stessa cosa
Ritratto di Mbutu
8 dicembre 2022 - 20:08
Davvero Andrea? Questa chicca me la ero persa. Ma il personaggio è quello che è. Per dire: mi accusa di andare fuori tema se in un articolo che parla delle mosse del governo dico la mia sui membri del governo (tra l'altro roba documentata, forse per questo si confonde visto che la sua comfort zone sono gli slogan che gli hanno inculcato) però lui nello stesso articolo parla di ...me e del pd. Aveva ragione Eco.
Ritratto di Volpe bianca
8 dicembre 2022 - 20:38
@Mbutu lo dici su ogni articolo, offendendo i ministri del governo e coloro che hanno votato i loro partiti di appartenenza. O ti sei già dimenticato di aver apostrofato come idio*a, babbeo, evasore ecc chi era favorevole ad alcuni provvedimenti del governo? Chi si confonde sei tu che approfitti ogni volta per offendere invece che commentare i contenuti di un articolo, renditi conto che la tua "comfort zone" è molto più ristretta della mia, nemmeno ti accorgi quando uno scherza e quando commenta seriamente. Offendere chi non ha votato per il Pd oppure offendere chi è contro l'elettrico, mi sembra un po' poco per un "personaggio" della tua caratura. Rileggiti i tuoi ultimi commenti, partono tutti con offese e prese per il cu*lo ad altri utenti, non con argomentazioni serie. Prova solo per un momento a pensare il perché questi scambi di opinione così poco piacevoli che ci sono stati, mi sono capitati solo con te. Chiedi a qualsiasi utente se vuoi, se non mi credi. Vedi @Mbutu, prima di iscrivermi a questo blog ho seguito per un po' di tempo i vari commenti e ricordo un continuo scambio di offese tra te e @v8sound, utente che poco dopo la mia iscrizione è sparito (o ha cambiato nick) oltre al fatto di leggere invece commenti molto competenti e rispettosi da parte di @Check e @Quello la (mi scuso se non nomino altri utenti). Guarda caso i primi due a rispondermi in maniera simpatica ed educata sono stati proprio loro, il primo ad offendermi invece tu. Dato che sono mesi che non leggi più i miei commenti, spero che @Andre_a che è uno tra i commentatori più educati di Av, ti consigli di leggere la mia risposta. Una risposta che, in contrapposizione con quanto scritto finora, è una mano tesa in segno di tregua nei tuoi confronti, spero che tu la possa accettare. Come io accetterò i tuoi prossimi commenti contro il governo o altro senza replicare, rispettando i tuoi pensieri. Spero, in cambio, di ricevere il medesimo rispetto.
Ritratto di Andre_a
8 dicembre 2022 - 21:14
9
Per me è il bello di un sito con scarsa moderazione come questo. Mbutu ha le sue idee e le dice: a volte sono d'accordo (sicuramente sul tetto al contante) altre volte un po' meno, ma a me piace che ognuno possa dire la propria
Ritratto di Volpe bianca
8 dicembre 2022 - 21:21
@Andre_a, concordo, ma espressioni tipo "analfabeta funzionale, vita infame, idi*ta, ladro, babbeo, ecc. " vanno oltre, a mio parere, la normale espressione delle proprie idee. Detto ciò, io faccio un passo indietro, spero @Mbutu possa accettarlo.
Ritratto di CR1
8 dicembre 2022 - 06:56
Ma stanno tagliando fuori Salvini e il suo piano strategico con Musk ? Quindi niente tesla 2 made in Italy ? AAA cercasi interessati prima che la nave affondi . Le 2 righe di critica ai sindacati vanno approfondite , come già accaduto nemmeno invitati oppure sindacati schizzinosi ? La UILM c'era o non c'era ? Mi pare che questi ultimi della uilm abbiano già idee di proposte su piani industriali in elettrico , le avranno almeno ascoltate nel precedente governo? QUANDO scrivete articoli approfonditeli con almeno 4 righe , voto 2
Ritratto di giulio 2021
8 dicembre 2022 - 09:02
Va Bè allerti il governo, fai un tavolo, e poi dalle fabbriche escono le Ypsilon dell'articolo sopra, io da 5 anni che me ne sono accorto, è come se alcuni Paesi d'Europa occidentale ed orientale avessero un industria automotive ormai anacronistica a parte certe eccellenze, come al solito si tratta di non perdere anche questo treno (quello dell'elettrico e di un certo cambiamento del mondo) già ci siamo fatti sfuggire quello del settore premium, dove solo qualche decennio addietro ci sarebbe sembrato quasi ridicolo comprare un Audi (l'auto che evocava le vallate alpine e Heidi) al posto di una Lancia o una BMW (quella che se c'era una mezza pozzanghera andavi dritto contro un albero) al posto di Alfa Romeo, ogni volta si guardano i nuovi competitor esotici (magari bavaresi qui a un tiro di schioppo) dall'alto in basso e come qualcosa di grottesco e appunto esotico e poi pian piano ti fregano: tipico di un Paese piuttosto arretrato.