NEWS

Taxi a 3 euro con chiamata su strada, come a New York

Pubblicato 16 novembre 2020

L’idea del nuovo servizio è venuta ai taxisti di Sesto San Giovanni e prevede una tariffa fissa di 3 euro a persona.

Taxi a 3 euro con chiamata su strada, come a New York

SI CERCANO NUOVI MODI - Il settore dei trasporti e il mondo dell’auto sono messi a dura prova dalla pandemia di Covid-19. La limitazione degli spostamenti e le norme di sicurezza che impongono il distanziamento interpersonale hanno di fatto costretto alcune categorie a reinventarsi per sopravvivere. Un’idea in tal senso è venuta a un tassista operativo all’interno del comune di Sesto San Giovanni, in provincia di Milano, il quale ha pensato bene di proporre un servizio denominato Navetta Taxi, a disposizione dei comuni cittadini, sul modello di quanto avviene in altre parti del mondo come l’America latina, l’India e l’Estremo Oriente.

PER ORA È LIMITATO - Questo servizio, valido da lunedì al sabato dalle 7 alle 20, è disponibile a un costo unitario di 3 euro a persona, quindi a un prezzo in grado di fare concorrenza ai mezzi pubblici. Il prezzo della tariffa, riportato su un adesivo verde visibile sulla carrozzeria dei taxi, è valido per gli spostamenti all’interno del comune di Sesto e funziona chiamando direttamente i mezzi presenti in strada. Questo servizio navetta, per ora, al fine di non creare disparità con gli autisti del Radio Taxi che non hanno ancora aderito all’iniziativa, non vale alle stazioni taxi della fermata Sesto FS o del Rondò. Nel prossimo futuro gli autisti del Radio Taxi di Sesto potrebbero proporre una tariffa forfettaria di 10 euro anche per le corse su chiamata telefonica.





Aggiungi un commento
Ritratto di Meandro78
17 novembre 2020 - 12:24
Si, ma che estensione territoriale ha il comune di Sesto?
Ritratto di rebatour
17 novembre 2020 - 23:15
Non è immenso, ma è fortemente urbanizzato. I prati scarseggiano.
Ritratto di Meandro78
17 novembre 2020 - 23:42
Il senso è un altro. Sesto è periferia di Milano ed è un'area fortemente interconnessa col resto dell'area urbana. Non so quanto impatto possa avere sul cittadino medio sestese per le sue esigenze di mobilità. Forse qualche anziano per andare in farmacia o dal medico curante.