NEWS

Torna la Lamborghini Countach

Pubblicato 10 agosto 2021

La Lamborghini ha confermato l’imminente debutto di un nuovo modello ibrido che omaggia la leggendaria supercar disegnata da Marcello Gandini.

Torna la Lamborghini Countach

IL RITORNO DI UNA LEGGENDA - Non è un sogno, ma un desiderio latente che, per la gioia degli appassionati di automobili, si avvera: la Lamborghini ha annunciato ieri con un post sulla sua pagina Instagram che rifarà la Lamborghini Countach. L’immagine pubblicata sui social (qui sopra) mostra una supercar a forma di cuneo, proprio come quella disegnata da Marcello Gandini cinquant’anni fa, nascosta da un telo. A corredo della fotografia, un messaggio che suona come un conto alla rovescia e tiene col fiato sospeso: “La Countach è nata da un sogno. Il sogno di spingersi oltre i limiti della velocità, di immaginare un nuovo tipo di design, di creare una macchina sportiva come nessun’altra. E adesso, 50 anni dopo, la nuova Lamborghini Countach sta arrivando. Rimanete sintonizzati!”.

OMAGGIO ALLA PRIMA - I dettagli dell’operazione revival sono ancora in buona parte da definire, ma qualcosa della Lamborghini Countach del terzo millennio già si sa. La nuova supercar, il cui debutto è confermato entro la fine dell’anno, dovrebbe ereditare praticamente in toto il layout meccanico della Sián: il potente V12 da 6,5 litri di cilindrata, quindi, sarà accoppiato a un supercondensatore con l’obiettivo di aumentare ulteriormente le prestazioni e insieme ridurre le emissioni inquinanti. Osservando le superfici dell’auto - velate, oltre che dal lenzuolo bianco che la nasconde, da un effetto nebbiolina che contribuisce a creare la suspense - si nota l’assenza dell’alettone posteriore, segno che i designer hanno deciso d’ispirarsi alla LP400, ovvero la primissima Countach disegnata da Gandini, nonché la più pura e iconica di un modello rimasto sulla breccia fino alla fine degli anni ’80. 


> La nuova Countach dovrebbe trarre ispirazione della prima serie del 1974 (qui sopra).

RICHIAMI AL PASSATO E 350 KM/H - In molti già si staranno chiedendo se la nuova Lamborghini Countach, come sulla leggendaria antenata, i finestrini saranno divisi in due pezzi e se sulle fiancate ci sarà una presa d’aria Naca a raffreddare il motore, che se davvero sarà lo stesso della Sián sprigionerà una potenza complessiva di 800 CV, una mandria imbizzarrita in grado di catapultare il bolide di Sant’Agata Bolognese a oltre 350 km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di tre secondi. La nuova Countach dovrebbe essere anche l’ultimo modello della casa del Toro ad adottare la tecnologia del supercondensatore, non adatta a soddisfare le future esigenze nell’ambito della riduzione delle emissioni. 

CRESCE L’ATTESA - Per il momento la Lamborghini ha mantenuto il massimo riserbo riguardo la data in cui verrà svelato il nuovo bolide. Tra i grandi saloni automobilistici in calendario da qui a settembre ci sono il salone di Monaco di Baviera e la Monterey Car Week in California, già cominciata e in programma fino al 15 agosto. Proprio l’elegantissima kermesse californiana, tra i salotti prediletti dalla jet society dell’automobile e non solo, parrebbe lo scenario più adatto alla presentazione di una supercar così preziosa ed evocativa. Non resta che aspettare e gustarsi l’attesa.

> LAMBORGHINI COUNTACH: 50 ANNI DI UN MITO





Aggiungi un commento
Ritratto di Das Driver
10 agosto 2021 - 12:25
Squirt !
Ritratto di Arreis88
10 agosto 2021 - 12:27
Apppperó!
Ritratto di Quello la
10 agosto 2021 - 12:35
Dita incrociate
Ritratto di FiestaLory
10 agosto 2021 - 14:32
Ok. Ma non sbagliatela. Vi prego.
Ritratto di bishojo
10 agosto 2021 - 21:36
È Lamborghini, è in mano ad Audi.
Ritratto di alvolante2021
13 agosto 2021 - 17:20
Ed è proprio questo il problema...
Ritratto di Volpe bianca
10 agosto 2021 - 14:42
Più facile sbagliarla che farla giusta ma ho fiducia....
Ritratto di bishojo
10 agosto 2021 - 21:39
Sono tedeschi mica fannulloni italiani
Ritratto di Ceckone
10 agosto 2021 - 14:50
Oddio me toccano la Countach! No dai è uno scherzo... E alla Ferrari 250 GTO non ci abbiamo pensato? Ahi
Ritratto di FG
10 agosto 2021 - 15:32
Ho paura che sarà l'ennesimo ricarrozzamento della Aventador (dopo Veneno, Sian, Centanaio, Essenza ecc) da vendere in edizione limitata e a prezzi folli. Giusto per fare cassa, come fanno tutti (Bugatti, Ferrari ecc..). E che non avrà mai l'effetto dirompente sul design che ebbe l'originale
Pagine