NEWS

Tempo di cambiamenti per la Porsche

12 ottobre 2010

Matthias Mueller, il nuovo amministratore delegato, vuole rivedere i piani per i prossimi modelli: la spider d'ingresso e la suv Cajun. Mentre l'integrazione con la Volkswagen porterà Walter De' Silva a capo del design Porsche.

SI VOLTA PAGINA - A Matthias Mueller, nuovo amministratore delegato della Porsche (ne avevamo parlato qui), spetta un difficile compito: integrare le strategie aziendali della casa di Stoccarda con il gruppo Volkswagen, nuovo azionista di maggioranza della Porsche (foto in alto una vista del quartier generale a Stoccarda). Come riporta oggi il sito inglese Autocar, in una recente intervista, Matthias Mueller avrebbe sollevato dei dubbi sulla spider più economica della Boxster (qui per saperne di più) e della Cajun, la suv derivata dall'Audi Q5.

LE VUOLE IL CAPO - Fortemente volute da Martin Winterkorn, presidente del gruppo Volkswagen,  queste due auto dovrebbero permettere alla Porsche di raddoppiare la produzione raggiungendo le 150.000 unità l'anno. Un obiettivo sul quale sembra che Mueller non sia totalmente "sintonizzato": è preoccupato che l'immagine di costruttore di auto sportive e di lusso possa venire meno, inoltre pensa che la priorità sia quella del ritorno in attivo dell'azienda. Ogni decisione verrà presa entro la fine dell'anno: secondo i piani fin qui noti (a livello d'indiscrezioni) la “baby” Boxster dovrebbe arrivare nel 2013, la Cajun un anno più tardi.

DESIGN PIÙ AUDACE - Altro tema che la Porsche deve affrontare è l'integrazione dei diversi comparti, tra cui il design, con il resto del gruppo Volkswagen. Con la Porsche sotto il controllo di Wolfsburg, l'attuale direttore del design, Michael Mauer, dovrà fare riferimento a Walter De' Silva, responsabile dello stile dell'intero gruppo. In recenti dichiarazioni al Salone di Parigi, De' Silva ha annunciato che il design delle Porsche sarà rivisto e, pur mantenendo coerenza con la sua tradizione, sarà più "audace". Secondo alcune indiscrezioni, sembra che l'aspetto della nuova Cayenne e della Panamera abbiano sollevato qualche critica ai “piani alti”. La prima auto ad essere realizzata con il “contributo” di De' Silva sarà la Cajun: le prossime generazioni delle Boxster e 911 sono ormai in avanzata fase di sviluppo, dunque lo stile non è più modificabile.

UNA CROSSOVER - Secondo alcune anticipazioni del settimanale tedesco Auto Bild, la Cajun verrà sì costruita sull'ossatura dell'Audi Q5, ma si differenzierà per un aspetto da quasi coupé: solo due porte, passo accorciato e forme filanti con la linea del tetto bassa stile coupé. Questo dovrebbe permetterle di differenziarla dalla Q5 e offrire un'alternativa alla Range Rover Evoque (la vedi qui).



Aggiungi un commento
Ritratto di Limousine
12 ottobre 2010 - 13:51
Speriamo solo non facciano "porcate". Porsche è Porsche (con tutto il rispetto per Volkswagen)!!!
Ritratto di Jinzo
12 ottobre 2010 - 14:08
le "porcate" le fanno tutti... marchi come mercedes e bmw e porsche stessa nn avrei mai fatto Suv o altro.. sono nato a costruire berline di lusso e ne sono leader.. nn costruirei altro
Ritratto di Jinzo
12 ottobre 2010 - 14:08
le "porcate" le fanno tutti... marchi come mercedes e bmw e porsche stessa nn avrei mai fatto Suv o altro.. sono nato a costruire berline di lusso e ne sono leader.. nn costruirei altro
Ritratto di P206xs
12 ottobre 2010 - 15:29
perchè non fare una polo-porsche.....tanto basta ricarozzarla...e via....
Ritratto di Simon99
12 ottobre 2010 - 15:36
Almeno la Porsche non ha fatto la fine dell'Alfa Romeo...
Ritratto di gsalmy
12 ottobre 2010 - 15:52
Onestamente il marchio Porsche è già stato violentato impunemente in questi ultimi anni... Cayenne, Panamera... ormai la casa di Stoccarda è destinata a diventare un'altra premium stile BMW, AMG e Audi. Meglio comprare italiano, Maserati, potendo portarsela a casa, non tradisce.
Ritratto di wiliams
12 ottobre 2010 - 18:31
Ormai PORSCHE è diventato un marchio qualsiasi,non ha più quella esclusività di una volta,adesso manca solo che fanno un furgone e una utilitaria poi è al completo.Adesso poi che è sotto il controllo della VW.........auguri!!!!!!!Fortunatamente le nostre FERRARI e MASERATI sono ancora "vergini" come un tempo............!!!
Ritratto di Alecs
12 ottobre 2010 - 20:05
grande delusione.la porsche perderà il suo prestigio..nn sarà più il marchio delle supercar.ormai commanda la vw..
Ritratto di Montanelli
13 ottobre 2010 - 13:25
....le Porsche non le vorrà più nessuno, proprio per questo motivo.
Ritratto di P206xs
13 ottobre 2010 - 16:17
Se l'abbassano ancora un poco....io un pensierino me lo farei!!
Pagine