NEWS

Terna e FCA insieme per la sperimentazione V2G

Pubblicato 19 settembre 2019

La tecnologia V2G permette alle auto elettriche di immagazzinare, ma anche restituire energia alla rete durante la carica.

Terna e FCA insieme per la sperimentazione V2G

L’AUTO ASSORBE E CEDE ENERGIA - La Terna, l’operatore italiano che gestisce le reti per la trasmissione dell'energia, ha firmato un protocollo di intesa con la FCA per avviare una sperimentazione congiunta della tecnologia Vehicle-to-Grid (V2G) di ricarica delle auto elettriche, grazie alla quale la vettura può assorbire energia ma anche restituirla alla rete quando occorre. Questa collaborazione prevede la realizzazione, presso la sede torinese della Terna, dell'e-mobility lab, un laboratorio che consentirà di sperimentare le capacità delle vetture elettriche di supportare la stabilizzazione della rete elettrica e la loro interazione con essa attraverso un'infrastruttura di ricarica dedicata. Inoltre, sarà avviato lo studio di fattibilità di una flotta dimostrativa sperimentale di auto elettriche connesse alla rete attraverso un'infrastruttura V2G, da realizzarsi in un'area all'interno del complesso industriale della FCA di Mirafiori.

STABILIZZA LA RETE - L’obiettivo delle due sperimentazioni è quindi quello di testare le funzionalità del V2G in base all’utilizzo dei veicoli elettrici. Ad esempio, durante i periodi di ricarica, le batterie delle auto saranno impiegate come sistemi di accumulo energetico connessi alla rete. Quando l'auto è parcheggiata e la rete necessita di un supporto, la batteria cede la sua energia aiutando a stabilizzare la rete che la restituirà al mezzo in un secondo momento, ad esempio durante i surplus produttivi. La tecnologia V2G permette poi di ottimizzare il flusso dell’energia elettrica ricavata da fonti rinnovabili, come quella del solare e dell’eolico degli impianti domestici, immagazzinando l’eccedenza nei momenti di grande produzione, e aiutando la rete di distribuzione ad utilizzarla quando la produzione cala, o per bilanciare il carico di distribuzione in caso di interruzioni.



Aggiungi un commento
Ritratto di BRIXIO85
19 settembre 2019 - 18:41
A parte il progetto, di cui occorrerebbe conoscere la vera ratio di fondo; tutte quelle 120? Non vogliamo spendere qualche parola? Non se ne sa niente?
Ritratto di Alfiere
19 settembre 2019 - 19:50
1
Non è una foto! :D:D
Ritratto di BRIXIO85
19 settembre 2019 - 20:28
Sto invecchiando...
Ritratto di Alfiere
19 settembre 2019 - 20:04
1
Il v2G è interessante, ma alcuni punti sono preoccupanti. Ho dubbi che il compenso pagato al proprietario della piattaforma compensi anche l'usura della batterie, mentre se invece il fornitore di energia intende essere proprietario della batteria, ma non della macchina, allora è lecito pensare che ci saranno serie limitazioni all'uso del veicolo.
Ritratto di pikkoz
20 settembre 2019 - 05:41
Come appunto fai notare , aldila' della parte tecnica ci sono tutte una serie di chimere legislative sull accumulo e vendita di energia, che in molti stati, come l'italia hanno severe limitazioni piu' le variabili es sulla proprieta' della piattafoma (auto) che puo' essere del privato o della societa' di leasing etc . Riguardo poi il bilanciamento della rete , posso capire di notte per l'offpeak si accumula energia del surplus della rete mentre dormi ma di giorno le auto vengono usate . Potrebbe essere interessante un qualcosa del tipo che caricata di notte si parcheggia l'auto e invece che pagare il parcheggio, metti a disposizione (intendo a disposizione non che vengono "assorbiti") tipo 1KW ogni ora.
Ritratto di NITRO75
20 settembre 2019 - 09:04
Alla fine si fanno sempre e solo un sacco di parole che non approdano a nulla di concreto. Voglio proprio vederle tutte ste vetture elettriche di FCA. Me lo auguro per l'occupazione in Italia. Ora che anche Jeep ha avuto una flessione delle vendite, unico carro trainante FCA, a cosa si appiglieranno? Spero non vengano solo a battere alle porte del Governo per ottenere sovvenzioni da investire all'estero…..e noi qui tutti in CIG……..
Ritratto di otttoz
24 settembre 2019 - 13:01
fca ha soldi da spendere... https://www.lastampa.it/economia/2019/09/24/news/la-corte-ue-conferma-la-decisione-di-bruxelles-su-fca-aveva-usufruito-di-un-vantaggio-fiscale-indebito-1.37503853 chi era l'ad nel 2012?