NEWS

Tesla Autopilot: un incidente mortale in Cina

15 settembre 2016

Il fatto sarebbe avvenuto a gennaio 2016 ma emerge solo ora che il caso è arrivato in tribunale.

Tesla Autopilot: un incidente mortale in Cina

SECONDO EPISODIO - Dopo il clamore suscitato dal primo incidente mortale avvenuto in Florida a bordo di una Tesla mentre era in funzione il sistema di guida semi autonoma denominato Autopilot (qui per saperne di più), ora dalla Cina arriva la notizia di un secondo episodio. Come riportano i media locali (video qui sotto) il fatto sarebbe avvenuto lo scorso gennaio ma è emerso solo ora perché si è aperta la causa legale.

PARTITA UNA CAUSA LEGALE - Alla guida della Tesla Model S presa in prestito dal padre si trovava un 23enne cinese che stava percorrendo un'autostrada nella regione Hong Kong-Macao quando, all'improvviso sulla sua traiettoria appare un camion apparentemente fermo. A giudicare da quello che si vede dal filmato e affermato dai media cinesi l'auto non accenna a frenare e urta violentemente il mezzo causando la morte del guidatore. Ora la famiglia del giovane ha fatto causa alla Tesla presso la corte di Pechino.

INCERTEZZA SUI DATI - In un comunicato la Tesla afferma che a causa della severità dell'incidente il sistema di rilevazione e trasmissione automatica dei dati alla fabbrica non ha potuto verificare se il sistema di guida semi automatica Autopilot era inserito o meno e quindi se ha funzionato correttamente. Nel manuale di istruzioni del “pilota automatico” è specificata la richiesta costante di l'attenzione da parte del guidatore anche quando il sistema è attivo, per essere pronto a prendere il controllo in qualunque momento. Infatti il sistema di guida semi autonoma potrebbe non rilevare tutti gli oggetti davanti alla vettura quando la velocità è superiore agli 80 km/h e il veicolo che precede cambia corsia più o meno all'improvviso.





Aggiungi un commento
Ritratto di ALLE91
15 settembre 2016 - 12:40
In un comunicato la Tesla afferma che a causa della severità dell'incidente il sistema di rilevazione e trasmissione automatica dei dati alla fabbrica non ha potuto rilevare se il sistema di guida semi automatica Autopilot era inserito o meno e quindi se ha funzionato correttamente. Tesla non si può permettere che non ci sia un qualcosa di praticamente indistruttibile che ti dica se il ragazzo ha fatto il furbo o davvero è stato un problema dell'auto a questo punto nel torto ci va tesla non avendo le prove del contrario di quello che dice il ragazzo cinese.
Ritratto di C200
15 settembre 2016 - 12:46
Stavo per scrivere la stessa cosa, concordo
Ritratto di Fr4ncesco
15 settembre 2016 - 12:40
2
Non imputo l'accaduto tanto a Tesla che sta pagando lo scotto di essere, allo stato pratico, l'unica casa con auto parzialmente autonome, ma all'ostinazione che i computer siano più sicuri dell'uomo. È una tecnologia che si sta affacciando appena adesso e ha già causato due morti. Treni e aerei si muovono su rotte delineate e le operazioni più delicate si compiono manualmente ad esempio. Nel filmato è chiaro che l'auto non ha visualizzato l'ostacolo.
Ritratto di ALLE91
15 settembre 2016 - 12:43
a mio parere da quello che ho visto fino ad ora i computer sono molto più sicuri di molti uomini(intendo anche donne), non tutti certo a me piace guidare ma per esempio ad anziani di 80 anni e più che vedo ancora in macchina sarebbe meglio un auto autonoma che possa portarli dove vogliono senza però fare dei disastri.
Ritratto di hulk74
15 settembre 2016 - 12:49
Io ho appena sfiorato un incidente. Il furgone dietro di me mi ha sorpassato mentre stavo per svoltare a sinistra. Dice di non aver visto la freccia... io ho dato la classica occhiata alla spaccjietto, tesla lo avrebbe fatto? Probabilmente sì
Ritratto di ALLE91
15 settembre 2016 - 12:55
non so come funziona tesla in tutte le sue componenti a mio parere l'uomo che sa guidare ed è sempre concentrato è meglio di una macchina ma molti non lo sono alla guida quindi meglio se funziona bene la guida autonoma...comunque i più pericolosi sono quei maledetti con il ducato e simili che vanno sempre a mille all'ora attaccati al c*lo :@
Ritratto di nicktwo
15 settembre 2016 - 14:15
effettivamente piu' che la macchina del privato con l'autopilota ci vorrebbe il furgoncino commerciale con l'autopilota (e preferibilmente un'autopilota "tranquillo")... saluti
Ritratto di hulk74
15 settembre 2016 - 16:42
Era esattamente un furgone... ero inkazzato nero
Ritratto di daniele73
18 settembre 2016 - 18:13
sicuro?????
Ritratto di Fr4ncesco
15 settembre 2016 - 12:53
2
Mah, così a sensazione un'auto che si guida da sola mi spaventa come un 80enne al volante. Non sono un neuroscienziato ma penso che nei momenti critici un po' per intuito, un po' per istinto di sopravvivenza l'uomo riesce ad essere più scaltro di un computer. Poi dietro qualsiasi cosa, nonostante il progresso e le tecnologie ci sono sempre gli uomini a gestire il tutto ad esempio nel campo aeronautico dalla cabina di pilotaggio alla torre di controllo ecc.
Pagine