NEWS

Tesla: bilancio in rosso nel 2017

9 febbraio 2018

L’azienda chiude l’anno fiscale con quasi 2 miliardi di perdite, nonostante il boom di entrate (+68%) e vendite (+35%).

Tesla: bilancio in rosso nel 2017

NUOVE PERDITE - I conti economici del 2017 riportano la Tesla con i piedi sulla Terra e le fanno dimenticare il lancio nello spazio avvenuto martedì 6 febbraio, quando una Roadster è stata “spedita” in direzione di Marte dopo aver viaggiato a bordo del razzo Falcon Heavy (qui la news). L’azienda californiana ha chiuso in rosso anche l’anno scorso, perdendo in tutto 1,96 miliardi di dollari (erano 675 milioni nel 2016) nonostante l’incremento del volume d’affari, cresciuto dai 7 miliardi del 2016 agli 11,76 miliardi dell’anno scorso. Il consuntivo del 2017 è stato tracciato nel corso di una conferenza con gli investitori da Elon Musk, numero uno e fondatore della Tesla, che ha fatto ammenda per le difficoltà riscontrate negli ultimi mesi e scherzato con gli interlocutori: se siamo in grado di mandare una Roadster nello spazio, le parole di Musk riportate dal sito internet di tecnologia The Verge, allora “riusciremo probabilmente a risolvere i problemi di produzione della Model 3”.

LUNGHE ATTESE - Musk ha fatto riferimento alla berlina Tesla Model 3, l’automobile più economica lanciata finora dalla Tesla (ha prezzi da 35.000 dollari) che avrebbe dovuto far crescere esponenzialmente le vendite e far diventare profittevole un’azienda che finora non ha mai chiuso un anno guadagnando denaro. Le vendite sono aumentate nel 2017 del 35% rispetto all’anno prima (102.807 unità), ma nel periodo da ottobre a dicembre la Tesla ha venduto solo 1.550 esemplari della Model 3 e mancato sensibilmente l’obiettivo delle 5.000 unità a settimana fissato lo scorso giugno. Secondo Musk chi ha prenotato la berlina nel primo giorno utile (il 31 marzo 2016) potrebbe non riceverla prima del tardo 2018 e chi lo ha fatto dopo è costretto a pazientare fino ad inizio 2019. Non saranno felici le 500.000 persone che hanno già prenotato l’auto e versato un acconto per averla. Il manager ha confermato anche l’arrivo della suv media Model Y entro il 2020.



Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
10 febbraio 2018 - 15:58
1
L' attesa aumenterà oltremodo il piacere al momento della consegna. Sembra davvero un oggetto esclusivo per soli 35.000$. Nel frattempo mi chiedevo: Potrebbe un giorno la Roadster lanciata nello spazio essere risucchiata da un buco nero essendo essi sostanzialmente delle "trappole cosmiche"?
Ritratto di AMG
10 febbraio 2018 - 16:06
Ahahahah che commento ragazzi... l'attesa aumenta il piacere fino ad un certo punto. Una volta che ordino un'auto voglio anche averla nel tempo previsto, grazie.
Ritratto di Gianni.ark
10 febbraio 2018 - 22:45
Senza offesa... ma che domande ti poni??!!
Ritratto di FRANCESCO31
11 febbraio 2018 - 15:21
il buco nero è nei loro bilanci ( x la felicità degli azionisti )
Ritratto di Mbutu
10 febbraio 2018 - 18:59
Maxtone, io sarei con il forcone sotto casa di Musk. Non ci possono volere due anni per fare una macchina, neanche l'assemblassero a mano. E' semplicemente inaccettabile. Riguardo alla perdita, non credo sia un gorsso problema. Oltretutto mi piacerebbe vedere quanto stanno investendo in questo momento in ricerca e sviluppo. La cosa più preoccupante è che c'è stato una fuga di dirigenti.
Ritratto di flavio84
12 febbraio 2018 - 15:25
Fosse poi una fuoriserie a tiratura limitata, potrei anche capirlo, ma alla fine è una berlina elettrica, niente di piu
Ritratto di studio75
11 febbraio 2018 - 08:27
5
e c'è chi si lamenta per l'attesa di tre mesi...prendete esempio da questi amerikkani, tre anni di attesa e non battono ciglio...anzi l'attesa aumenta il piacere :)))))))) come dice il saggio Max. Ma se la prenoto adesso, posso prolungare il piacere fino al 2030?
Ritratto di dreamerofcars
11 febbraio 2018 - 13:19
hanno deciso (chi?) che dovremo guidare elettrico. ma a me piacciono i v8 a benza. ma per forza queste auto elettriche?
Ritratto di FRANCESCO31
11 febbraio 2018 - 15:20
da notare come il razzo della SpaceX non è neppure esploso ! ! !
Ritratto di Zebedeo
11 febbraio 2018 - 20:28
La Tesla chiuderà i battenti dopo un inevitabile fallimento per insolvenza
Pagine