NEWS

Tesla: crisi finanziaria e indagini su un incidente

29 marzo 2018

Problemi finanziari e un incidente mortale su cui indagano le autorità americane sono all'origine di una perdita di fiducia nella società tecnologica californiana.

Tesla: crisi finanziaria e indagini su un incidente

BORSA, MA NON SOLO - Tempi duri, molto duri, per la Tesla. Alla Borsa di New York il titolo azionario è in forte ribasso (-7,7%) come conseguenza di notizie negative per la società. Notizie di tipo diverso. Senz’altro pesa il fatto che l’agenzia di rating Moody’s ha peggiorato il suo giudizio sulla società, oltre che a esprimere una valutazione negativa sulle prospettive. 

POCA FIDUCIA DALLA FINANZA - Poi c’è stata la notizia pubblicata dal Wall Street Journal secondo cui le casse della società sarebbero così a secco da indurre i vertici della Tesla a prendere in considerazione l’ipotesi di ipotecare l’enorme stabilimento Giga 2 dove produce le batterie delle sue vetture. Infine, fuori dall’ambito economico-finanziario e per questo forse ancora più rovinosa, è arrivata la decisione delle autorità federale National Transportation Safety Board (sicurezza dei trasporti) di inviare due tecnici-investigatori in California per indagare sull’incidente che venerdì 23 marzo ha avuto come protagonista una Tesla Model X il cui conducente ha perso la vita.

INCIDENTE TUTTO DA CHIARIRE - Come conseguenza dell’impatto violentissimo è scoppiato un incendio, sulla cui origine l’organismo per la sicurezza nei trasporti vuole veder chiaro oltre che verificare se nelle cause dell’incidente sono coinvolti i dispositivi relativa alla “guida autonoma”. L’NTSB ha emesso un comunicato via Twitter in cui si legge: “non è chiaro se il sistema di controllo automatico, Autopilot, fosse attivo al momento dell'incidente”. 

LA DIFESA - La Tesla si è detta disponibilissima a collaborare con gli inquirenti, ricordando al tempo stesso che sul tratto di strada in cui è avvenuto l’incidente morta le sue auto sono transitate con il sistema Autopilot inserito per ben 85 mila volte dal lancio del dispositivo e 20 mila volte soltanto dall’inizio di quest’anno. La stessa Tesla ha invece puntato il dito contro le condizioni delle strutture stradali nel punto dell’incidente. In particolare ha fatto notare come fino a poco tempo fa fosse presente una protezione poi rimossa in seguito a un precedente stradale. 

Tesla Model X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
48
20
16
12
21
VOTO MEDIO
3,5
3.529915
117


Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
29 marzo 2018 - 16:20
5
Mi spiace per tesla. Hanno fatto da apripista per l'elettrico e ora hanno il fiato sul collo di tutti gli altri marchi, compresi i cinesi e produttori di aspirapolvere.
Ritratto di Giuliopedrali
29 marzo 2018 - 16:28
Be i cinesi fanno già auto a quel livello ma pure rifinite meglio ad un terzo del prezzo, fine. Nio es8 per esempio.
Ritratto di AMG
29 marzo 2018 - 16:28
Ma ERA ORA! Insomma Telsa ha una miriade si "però" da ogni lato, sembrava difatti incredibile tutta la fiducia che il mercato gli stava dando. L'ennesimo aumento di capitale l'ennesima promessa da Musk smentita... le notizie "specchio per le allodole" del pick up e della Roadster. Ma per piacere! Sono contento in verità che qualcuno apra gli occhi.
Ritratto di AMG
29 marzo 2018 - 16:30
Ma difatti qualche mese fa ho avuto il primo articolo che analizzava i problemi che facevano acqua da tutte le parti. Tale forum pubblicato dal direttore di Quattroruote sul sito... poco dopo c'era sul numero dello stesso giornale un articolo approfondito delle incertezze dell'azienda (che insomma erano impossibile da non dire! Basta questa promozione di parte per Tesla) e adesso anche il primo articolo di AlVolante. La storia diventa reale e la gente apre gli occhi ERA ORA
Ritratto di marcochieppa
29 marzo 2018 - 19:29
Sai quanti articoli ho letto io di tesla model s che fan mangiare la polvere ad qualsiasi mercedes amg gli passi vicino...
Ritratto di Giuliopedrali
29 marzo 2018 - 16:53
I produttori di software: non so come chiamarli, da Elon Musk, a Bill Gates a tutti quelli che volete, non sapranno mai fare davvero automobili...
Ritratto di manuel1975
29 marzo 2018 - 17:23
il motore a combustione interna avrà vita ancora per 30 40 anni prima del passaggio ad elettrico definitivo con autonomia reali di 1.000 km.
Ritratto di marcochieppa
29 marzo 2018 - 19:32
Che te ne fai di 1000km di autonomia ? 500 bastano, no ?
Ritratto di neuro
1 aprile 2018 - 23:25
se fra 30 anni le auto elettriche avranno un'autonomia reale di 500km, vorrà dire FALLIMENTO! almeno 750km reali li dovranno percorrere!
Ritratto di Xadren
29 marzo 2018 - 17:45
1
Secondo me si stanno giocando la reputazione con la Model 3.
Pagine