NEWS

Toyota FT-1: un altro passo verso la nuova Supra

14 agosto 2014

La Toyota mostra una seconda versione della concept già vista al Salone di Detroit: per lei è possibile un futuro in produzione.

Toyota FT-1: un altro passo verso la nuova Supra
SEI TU LA SUPRA? - La seconda versione della concept Toyota FT-1, presentata per la prima volta al Salone di Detroit di quest'anno (qui la news), sembra avvalorare l'ipotesi di un ritorno in grande stile: quello della Supra. Adesso vengono svelati gli interni, sportivissimi ma con un certo tocco d'eleganza. Per gli amanti dei videogiochi, a settembre due versioni della FT-1 saranno scaricabili per Gran Turismo 6 (video qui sotto): un modo per fare conoscere la FT-1 e tastare il polso agli appassionati su quelle che potrebbero essere le forme della erede dellaToyota Supra, che dovrebbe andare in produzione fra tre anni.
 
 
CELICA E SUPRA - La Toyota non ha in listino una coupé di fascia alta da circa 12 anni: l'ultima fu la Supra. E che, come ogni casa giapponese, è storicamente molto prudente nei lanci. Si pensi alla 2000GT del 1967: era la prima vera sportiva della casa, continuazione con tanto di steroidi anabolici della lillupuziana Sports 800, ed è stata prodotta in quantitativi limitati per il solo mercato interno. La 2000GT è stata antesignana della Celica, passata per 35 anni di onorata carriera e della sua variante più grande, potente e lussuosa: quella Supra uscita di scena nel 2002 con 330 rispettabilissimi cavalli sotto il cofano.
 
 
MATRIMONIO SU PIÙ FRONTI - Proprio in virtù di questa prudenza la Toyota ha optato per una soluzione simile a quella realizzata con la Subaru per la GT86: una piattaforma condivisa, questa volta con la partner BMW. Le due case stanno lavorando congiuntamente al progetto che darà vita alle “gemelle diverse” Toyota Supra e BMW Z4, coupé sportive a trazione posteriore con 2+2 posti. Secondo il giornale economico giapponese Nikkei, che di recente ha raccolto nuove informazioni sul progetto, i modelli in questione dovrebbero debuttare nel 2017. Il matrimonio tra le due case, oltre al progetto delle sportive, è già avviato anche su altri fronti: alla BMW viene comoda la tecnologia ibrida della Toyota, che dovrebbe fare il suo debutto anche sulla prossima Supra, mentre i diesel bavaresi sono già montati sulla Verso e sono destinati a trovare spazio su altri modelli, Auris in testa.


Aggiungi un commento
Ritratto di Chromeo
14 agosto 2014 - 16:11
A me, esteticamente non mi ha mai convinto molto
Ritratto di Montreal70
14 agosto 2014 - 16:13
Peccato per il "gemellaggio" con BMW, supra sarà solo una denominazione commerciale e niente avrà da spartire con la vecchia, un'auto divenuta leggendaria. BMW e Toyota hanno filosofie troppo diverse, la giapponese non po.mpa la pressione delle turbine per massimizzare l'efficienza a discapito dell'affidabilità, piuttosto fa auto che durano e che si prestano a sollecitazioni estreme.
Ritratto di Pierre Cortese
14 agosto 2014 - 19:39
Toyota è il marchio più antiremake che esista.
Ritratto di R-R Merlin27.0
14 agosto 2014 - 17:09
Non posso dire di trovarla brutta, anzi! Da tutte le angolazioni, e specialmente di 3/4, mostra un'aggressività non indifferente. Il problema è che non vedo una parentela tra questa FT-1 e la mitica Supra (per me è un mostro sacro). La mancanza di richiami estetici all'antenata e la cooperazione con BMW rappresenteranno due forti limitazioni. In definitiva: macchina molto interessante ma non la vedo bene come erede di una delle regine di F&F
Ritratto di Pierre Cortese
14 agosto 2014 - 19:36
Basta osservare la forma del padiglione, il lunotto e il cofano lungo. Certo, non sono richiami smaccatamente retro' alle antenate come quelli della 500, Maggiolino e Mini, non è la filosofia di Toyota questa, se avessero voluto fare dei remake avrebbero disegnato la GT86 con le linee spigolose ed essenziali della Sprinter Trueno. Non capisco poi l'altro limite da te citato, la cooperazione con BMW: Oggi non è più un tabu anzi, è una cosa ottima per l'utente finale perche'potra'beneficiare, almeno nel caso della Supra, di un prezzo di listino di sicuro assai competitivo. Nel momento in cui le due auto sono completamente diverse alla gente non puo' fregare di meno che abbiano in comune particolari tra loro, l'essenziale è che non abbiano assolutamente nulla in comune all'esterno e infatti sarà così. Tra l'altro sono sempre piu' insistenti le voci di un altra cooperazione eccellente: quella tra BMW e Lexus che dara' vita alle eredi della M1 e della LFA.
Ritratto di R-R Merlin27.0
14 agosto 2014 - 21:15
ora che mi proponi questa prospettiva non posso che darti ragione. La mia era forse una posizione un po' estrema (d'altra parte, cosa pretendere da un appassionato?). Mi spiego: per quanto riguarda l'estetica, mi riferivo al fatto che nella fanaleria (così come complessivamente l'anteriore e il posteriore) si nota una netta differenziazione rispetto alla Supra (e se ci pensi, cos'è che contraddistingue una Supra se non la fanaleria e l'alettone?). Effettivamente però le citazioni da te proposte sono innegabili. Se è questa la filosofia di Toyota, ben venga. Potrebbe risultare ben più efficace dei remake palesi che hai nominato. Poi riguardo a BMW è ovvio che non metto in discussione la loro competenza, anzi! Inoltre la logica della collaborazione la capisco bene: comporta dei vantaggi non indifferenti. E' dal punto di vista di un purista che la cosa potrebbe forse risultare limitante (un po' come poteva essere per l'Alfa produrre la Spider con Mazda) ma è ovvio che è tutta una questione di nome più che sostanziale! Se verrà prodotta sarà certamente un'ottima auto ma non prenderà, a parer mio, il posto dell'antenata (sempre che questa sia l'intenzione di Toyota!)
Ritratto di Pierre Cortese
15 agosto 2014 - 18:17
Penso che quelle linee non siano ripetibili per il semplice motivo che 1) E' PASSATO TROPPO POCO TEMPO per fare un remake di un auto anni 90: i designer hanno paura già a fare i remake degli anni 70, c'è stato giusto qualche tentativo da parte di Nissan con la iDX concept che ancora non si sa bene se la faranno oppure no, figuriamoci riporporre qualcosa di 90's... in ogni caso i designer, sin dai tempi del primo New Beetle del 1999, paiono bloccati ai 50's-60's, non si capisce bene perché. 2) E' PASSATO TROPPO TEMPO per proporre una "evoluzione" senza stravolgimenti, della Supra 93, ormai non piu' prodotta dal 2002, quest'approccio lo si puo' intraprendere quando si sostituisce immediatamente un modello di successo con il nuovo (esempio classico PORSCHE con la 911), piu' che altro per non disorientare la clientela che fino al giorno prima aveva acquistato la serie precedente, è un po' come se Alfa Romeo proponesse come erede della 166 una semplice rivisitazione in chiave 2014 delle linee di quella del 1998 uscita ormai di produzione un era geologica fa: non avrebbe alcun senso perché sono rimasti assenti quasi dieci anni da quel segmento, esattamente ciò che è accaduto alla Supra, sparita dal listino Toyota nel 2002.
Ritratto di R-R Merlin27.0
16 agosto 2014 - 18:08
Questa lettura la condivido in pieno!
Ritratto di Necchi
14 agosto 2014 - 17:13
Davanti e' faovlosa.. dietro nn mi piace per niente.. ma proprio per niente!!
Ritratto di Erik98
14 agosto 2014 - 17:33
1
La nuova Supra se manterrà le linee del prototipo sarà molto valida. è interessante anche l'alleanza Toyota-Bmw per le sportive
Pagine