NEWS

Toyota GT86, le novità della versione aggiornata

8 luglio 2016

A 4 anni dal debutto, la coupé Toyota GT86 viene sottoposta ad una serie di modifiche estetiche, alla meccanica e alle sospensioni.

Toyota GT86, le novità della versione aggiornata

PIÙ CV PER LA MANUALE - La Subaru ha annunciato nelle scorse settimane gli interventi di cui beneficerà la rinnovata BRZ. Modifiche di pari entità verranno presto introdotte sulla Toyota GT86 (nelle foto la versione per il mercato Giapponese), coupé aggiornata sotto il profilo tecnico e resa più accattivante da guidare: i nuovi ammortizzatori, per esempio, regaleranno all’auto un comportamento su strada più accattivante. BRZ e GT86 sono figlie dello stesso progetto, vengono costruite nella stessa fabbrica e hanno esordito nel 2012, quindi le migliorie rientrano nel tradizionale aggiornamento di metà carriera. La novità di maggior impatto riguarda il motore boxer aspirato, da 2 litri, rinnovato nei lati aspirazione e scarico e ora accreditato di qualche cavallo in più: la potenza sale a 207 CV e la coppia raggiunge i 212 Nm, sviluppata per di più lungo un maggiore arco di utilizzo. Gli interventi sono rivolti alla versione con cambio manuale a sei rapporti, mentre quella automatica sviluppa 200 CV e 205 Nm. La trasmissione è a 6 rapporti.

STRUMENTAZIONE RIDISEGNATA - I tecnici hanno aumentato i punti di saldatura sul montante posteriori e dichiarano così un più elevato valore di rigidità torsionale. In opzione sono previsti ammortizzatori della Sachs, capaci di migliorare la reattività dello sterzo ed il comfort di bordo. La rinnovata Toyota GT86 mantiene il più piccolo volante mai utilizzato da una Toyota (misura 36 cm) e guadagna un contagiri di nuova fattura, dove la linea dei 7.000 giri cade a ore 12: questo, secondo l’azienda, è il regime a cui il motore eroga la potenza massima. La zona rossa parte invece da 7.400 giri. Nel quadro strumenti è presente inoltre uno schermo da 4,2 pollici, che fornisce informazioni sulla distanza percorsa, sull’economia d’utilizzo e su vari parametri utili a chi utilizza l’auto in circuito: ci sono ad esempio la forza G, le curve di potenza/coppia ed il cronometro.

MIGLIORA L’AERODINAMICA - Nell’abitacolo della Toyota GT86 sono presenti materiali studiati per limitare i riflessi e rivestimenti dalla fantasia inedita. Le novità all’estetica consistono nell’alettone posteriore di maggior sezione, nel baffo anteriore più accentuato, nelle appendici a contorno dei fendinebbia (a led) e nella griglia anteriore, più larga, che si abbina al paraurti leggermente ridisegnato: la zona immediatamente sotto il logo risulta più affilata e punta verso il basso. Debuttano poi nuovi cerchi in lega da 17 pollici, il disegno interno dei fanali posteriore è inedito e la parte nera all’interno del fascione posteriore risulta più sviluppata in senso trasversale. La Toyota ha diffuso per il momento le informazioni sulla GT86 venduta in Giappone (da agosto). Quella per il mercato europeo verrà annunciata con tutta probabilità durante il Salone di Parigi, a fine settembre, quando diventeranno ufficiali eventuali modifiche in termini di equipaggiamento e dotazione.

Toyota GT86
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
159
62
23
4
22
VOTO MEDIO
4,2
4.22963
270


Aggiungi un commento
Ritratto di Ivan92
8 luglio 2016 - 12:48
6
Ottima la scelta di migliorare l'erogazione del motore che secondo me era la parte meno riuscita di tutta la vettura. Il guadagno di coppia e potenza seppur lieve dovrebbe rendere la guida decisamente più piacevole e coinvolgente soprattutto visto che la coppia sarà disponibile durante un maggiore arco di utilizzo, cosa che sull'attuale è decisamente il tallone di Achille, mentre il resto della vettura era già perfetta così.
Ritratto di Flavio Pancione
8 luglio 2016 - 16:46
7
Concordo, io sono tra quelli che pensa che il motore della gt86 vadi bene, a essere pignoli basta giusto un tocco in più e questo tocco potrebbe essere proprio questo aggiornamento
Ritratto di Isogrifo70
11 luglio 2016 - 23:12
Vada, non " vadi". Altrimenti è una fantozzata!
Ritratto di AMG
8 luglio 2016 - 13:14
Non è ancora "brutta", ma tanto è divenuta bella la BRZ con il restyling, tanto poco convincente questa. Buone le migliorie, ottimo il progetto
Ritratto di andrea120374
8 luglio 2016 - 13:19
2
Aaahhh è fatta così la GT86... grazie delle foto perché non ne ho mai vista una...
Ritratto di marcoveneto
8 luglio 2016 - 14:38
Una delle poche toyota del listino europeo che mi piace... peccato vederne poche in giro... e questo per colpa dei concessionari: sono andato in cerca di fare un test drive e nessuno dei 3 concessionari in cui sono andato ce l'avevano disponibile... assurdo, ne vendono poche anche per questo... se la gente non la vede dal vivo è ovvio che non se ne può innamorare, a meno che uno non sia un fan toyota ... discorso uguale per la BRZ
Ritratto di Ragerino
9 luglio 2016 - 09:08
Ne vendono poche perche è un auto da 200cv che costa 30mila €. Pubblicizzata come auto 'da giovani'. Non so quanti giovani trovi in grado di sborsare 30k per una 2+2 da 450€ di bollo l'anno.
Ritratto di Challenger RT
11 luglio 2016 - 02:21
Concordo con marcoveneto. Ottima auto sportiva ad un prezzo accettabile. Nasce quale vera sportiva da giovani, come lo è infatti negli Stati Uniti nella versione marchiata Scion FR-S, con cui farsi le ossa prima di passare alle americane da oltre 400 cv. In Italia ci sono giovani che si comprano o si fanno comprare auto alla moda (non sportive o pseudo sportive) che, infarcite di costosi e spesso inutili optional, raggiungono la stessa cifra... per di più equipaggiate con l'immancabile motore "puzzodiesel"! 450 € di bollo? Se in Italia un'auto da 30.000 € paga quella cifra ed una da 60.000 paga meno, siamo di fronte "matematicamente" ad un ulteriore risultato della stessa follia dilagante che vorrebbe che i giovani guidino auto da vecchi poiché alle case europee conviene...
Ritratto di marcoveneto
11 luglio 2016 - 09:35
X Ragerino e Challenger: Molti giovani non hanno problemi a farsi il classe A premium nuovo a 35 000 o l'A1 da 24 000 euro (magari il 90 per cento delle volte fanno finanziamento è)...quindi non avrebbero problemi a prendere questa toyota... forse come bollo è un po più oneroso certo (e condivido il discorso di Challeger)...ma ormai anche chi fa 10 000 km l'anno (o meno) prende diesel non si sa per quale strano motivo... Se io facessi cosi poca strada prenderei una macchina a benzina tutta la vita...tornando alla Toyota, e qui rispondo anche a AMG, se una macchina non la si pubblicizza e non la si trova nemmeno nei saloni è difficile che venga vista e venduta...Pensa che i concessionari a cui chiedevo non sapevano nemmeno se gliene sarebbe arrivata qualcuna...
Ritratto di AMG
9 luglio 2016 - 19:20
In realtà un modello di nicchia particolare, generalmente non lo trovi dai concessionari comunque. E questo vale per tutti i modelli un attimo particolari
Pagine